The New Museum of Contemporary Art, New York

New Museum of Contemporary Art, New York (NY): la facciata su Broadway

New Museum of Contemporary Art, New York (NY): la facciata su Broadway

Il New Museum of Contemporary Art di New York è un museo esclusivamente di arte contemporanea internazionale. Occupa uno spazio di quasi 3000 mq in un edificio di Soho, affacciato su Broadway.

Nella grande famiglia dei musei d'arte contemporanea il New Museum of Contemporary Art si distingue per alcune particolarità.
Venne creato nel 1977 per iniziativa di Marcia Tucker, curatrice di arte contemporanea. La constatazione di come, in periodi di crisi, i musei tendessero a trascurare l'arte recente in favore di periodi dell'arte più consolidati e sicuri, suggerirono la necessità di dare vita ad una istituzione che si rivolgesse in maniera esclusiva agli artisti viventi e alle tendenze dell'arte più attuali. Ne derivò un modello di museo nuovo: nuovo nel modo di essere gestito, nell'atteggiamento nei confronti degli artisti e nella fisionomia della sua collezione.

Il New Museum of Contemporary Art dispone di una collezione permanente.
Nel suo caso si parla più propriamente di collezione "semi-permanente". La missione del museo, consistente nel dedicarsi all'attualità, comporta che un'opera d'arte acquistata quando l'artista è ancora emergente, passato un certo tempo cessi di essere "contemporanea".
Da ciò è derivata la politica del New Museum di tenere le opere acquisite per un periodo di 10 anni, dopodiché vanno vendute. Una proceduta che non ha mancato negli anni di suscitare critiche e insoddisfazioni da parte di artisti e galleristi.

L'impegno principale del New Museum of Contemporary Art consiste soprattutto nell'organizzazione di mostre temporanee e nella realizzazione di progetti artistici.
La storia dell'istituzione è costellata di avvenimenti importanti, che hanno visto protagonisti giovani semisconosciuti, destinati a diventare star della scena artistica neyorkese ed internazionale. A titolo di esempio si possono ricordare alcune personali: Barry Le Va (1978), John Baldessari (1981), Martin Puryear e Leon Golub (1984), Hans Haacke (1986), Bruce Nauman (1987), Markus Raetz e Félix González-Torres (1988), Christian Boltanski e Nancy Spero (1989), Annette Lemieux (1990), Andres Serrano (1995), Mona Hatoum (1997).
Tra le mostre tematiche: "Memory" (1977), "Bad Painting" (1978), "The 1970: New American Painting" (1979), "Events Fashon Moda" (1980), "Art and Ideology" (1984), "The Art of Memory / The Loss of History" (1985), "Fake" (1987), "Rhetorical Image" (1990), "Bad Girls" (1994).
L'attività del museo si svolge su diversi livelli, che consentono anche la realizzazione di più mostre in contemporanea.

Informazioni generali

Tipologia:
museo privato e centro espositivo di arte contemporanea
Titolare:
The New Museum of Contemporary Art
Direttore:
Lisa Phillips
Indirizzo:
583 Broadway, New York, NY 10012
Telefono:
212-2191222
Fax:
212-...
Apertura:
mer-ven e dom 12-18, sab 12-20
Servizi:
visite guidate, att. didattica, caffetteria, banco vendita
Sito Internet:
Entrata del New Museum of Contemporary Art, New York (NY)

Entrata del New Museum of Contemporary Art, New York (NY)