Metropolitan Museum of Art, New York

Metropolitan Museum of Art.
Opere importanti dell'Impressionismo e Postimpressionismo

Claude Monet, "Terrasse à Sainte-Adresse", 1867, Metropolitan Museum of Art, New York

Claude Monet, Terrasse à Sainte-Adresse, 1867

Il Metropolitan Museum of Art di New York è stato il primo museo al mondo a presentare al pubblico opere dell'800 francese. Si trattava di due tele di Edouard Manet, donate da Erwin Davis nel lontano 1889. Ad esse fece seguito nel 1907 l'acquisto a Parigi della celebre tela di Renoir Madame Charpentier con i figli.
Evento di capitale importanza fu il lascito al museo della splendida Havemeyer Collection, da parte di Louisine Havemeyer, avvenuta nel 1929. Seguirono poi donazioni e lasciti da parte di noti collezionisti: William Church Osborn (1949), Sam A. Lewisohn (1951), Stephen C. Clark (1960), Adelaide Milton de Groot (1967), Joan Whitney Payson (1972), Robert Lehman (1975). Ultima in ordine di tempo la donazione da parte di Walter H. Annenberg (1993).
Oggi la collezione impressionista del Metropolitan Museum of Art è probabilmente la seconda al mondo, dopo quella del Musée d'Orsay di Parigi. Completezza e ricchezza di veri capolavori sono le sue armi vincenti.
Ma nel suo ambito si possono individuare anche alcuni nuclei di opere particolarmente imponenti: quelli di Edouard Manet, Claude Monet, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Paul Cézanne e Vincent van Gogh.

Fu Gertrude Stein che nel 1946, donando il ritratto fattole da Picasso, dette inizio alla sezione di arte moderna classica.
Oggi questa sezione del Metropolitan Museum of Art si presenta molto ricca e piuttosto completa. Particolarmente importanti le opere di Henri Matisse, André Derain, Maurice de Vlaminck, Pablo Picasso, Georges Braque, Amedeo Modigliani, Marc Chagall, Paul Klee.
Nel settore del dopoguerra spiccano invece gli americani, con Willem de Kooning, Jackson Pollock, Franz Kline, Mark Rothko, Clyfford Still, Robert Motherwell e Barnett Newman in testa. Purtroppo, tranne Modigliani, per ragioni di diritti d'autore non ci è permesso riprodurre le opere di questi artisti.