Villa Flora Sammlung Hahnloser, Winterthur

Villa Flora Sammlung Hahnloser, Winterthur

Villa Flora Sammlung Hahnloser, Winterthur

Villa Flora Sammlung Hahnloser a Winterthur è un piccolo museo privato. Presenta al pubblico la famosa collezione Hahnloser (Sammlung Hahnloser).

La Sammlung Hahnloser venne formata tra il 1907 e il 1930 dai coniugi Hedy e Arthur Hahnloser-Bühler.
Inizialmente i due collezionisti si interessarono ad autori svizzeri come Ferdinand Hodler e Giovanni Giacometti. Sull'onda dei primi acquisti, si rivolsero al lavoro di Félix Vallotton. Da lui, poi, a tutti i maggiori esponenti del gruppo parigino dei "Nabis": Pierre Bonnard, Edouard Vuillard, Kerr-Xavier Roussel, Maurice Denis.
Ben presto l'interesse che si trasformò in passione travolgente. In anni in cui opere di questi artisti facevano ancora scandalo, gli Hahnloser aprirono le porte anche ai "Fauves", in particolare Henri Matisse, Albert Marquet e Henri Manguin. Accanto ad essi acquistarono capolavori degli artististi che venivano ritenuti i precursori di queste correnti: Paul Cézanne, Vincent van Gogh, Odilon Redon.
Attualmente la Sammlung Hahnloser risulta in parte dispersa in altri musei e collezioni private. Una parte consistente è invece confluita nella Hahnloser / Jäggli Stiftung. Selezioni tematiche della collezione, che riuniscono opere della fondazione e opere in prestito, vengono esposte a rotazione negli spazi della residenza originale dei coniugi Hahnloser, la ottocentesca Villa Flora.

Villa Flora venne costruita nel 1846 in un tranquillo quartiere a Sud-Est della città.
Acquisita dal nonno di Hedy Hahnloser-Bühler, fu più volte ristrutturata, divenendo in seguito l'abitazione dei due collezionisti.

L'edificio oggi è di proprietà di una nipote, Verena Steiner-Jäggli. A lei si deve il merito di averne messo a disposizione una grossa parte, in modo da onorare degnamente la memoria dei suoi predecessori.
Un braccio intermedio congiunge due corpi di fabbrica, collocati alle estremità. Quello di destra non è accessibile. Il percorso espositivo si sviluppa, invece, sui due piani delle altre due sezioni.
Gli ambienti risultano decorati con legni pregiati e tessuti eleganti alle pareti. Particolarmente interessante è il salone Jugendstil, decorato a motivi geometrici, su progetto degli architetti Robert Rittmeyer e Walter Furrer.
Attingendo da un magazzino, inesauribile soprattutto per la parte dei "Nabis", Villa Flora Sammlung Hahnloser presenta al pubblico selezioni tematiche di opere di Ferdinand Hodler, Pierre Auguste Renoir, Paul Cézanne, Vincent van Gogh, Henri Toulouse-Lautrec, Odilon Redon, Pierre Bonnard, Edouard Vuillard, Kerr-Xavier Roussel, Félix Vallotton, Henri Matisse, Albert Marquet, Henri Manguin, Georges Rouault.
Il giardino della villa è cosparso di sculture di Aristide Maillol, visitabili durante visite guidate.

Informazioni generali

Tipologia:
collezione di opere dei Nabis, Fauves e dell'impressionimo francese
Titolare:
Villa Flora Sammlung Hahnloser
Direttore:
Ursula Perucchi
Indirizzo:
Tösstalstr. 44, 8400 Winterthur
Telefono:
052-2129966
Fax:
052-2129965
Apertura:
mar-sab 14-17, dom 11-15
Servizi:
visite guidate, banco vendita
Sito Internet:
Altra veduta di Villa Flora Sammlung Hahnloser di Winterthur

Altra veduta di Villa Flora Sammlung Hahnloser di Winterthur