Bündner Kunstmuseum, Chur

Giovanni Segantini, "Le due madri", 1898-1899, Bündner Kunstmuseum, Coira (Chur)

Giovanni Segantini, Le due madri, 1898-1899, Bündner Kunstmuseum, Coira (Chur)

Il Bündner Kunstmuseum di Coira (Chur) è un museo di arte svizzera del '700 e '800, di arte moderna e contemporanea.
Appartiene al cantone dei Grigioni (Graubünden).

Il Bündner Kunstmuseum è stato fondato nel 1900.
Ha sede nello storico edificio di Villa Planta, costruita tra il 1874 e il 1876. L'edificio è stato recentemente ristrutturato (1987-89). Comprende il corpo della villa, articolato su tre livelli, di cui uno interrato, ed il retrostante padiglione, adibito generalmente ad esposizioni temporanee.

Giovanni Giacometti, "Oktober", ca 1904, Bündner Kunstmuseum, Coira (Chur)

Giovanni Giacometti
Oktober
ca 1904
Bündner Kunstmuseum
Coira (Chur)

In una sala al piano terra sono esposte diverse opere di Angelika Kauffmann, una delle maggiori attrattive del Bündner Kunstmuseum. Particolarmente suggestive sono l'Autoritratto del 1780 e Drei Sängerinnen del 1795.
Le sale al piano superiore hanno mantenuto la fisionomia originaria. Al loro interno sono sistemate le opere del secondo '800 e primo '900. Tra esse figurano tele di Giovanni Segantini (Sul balcone del 1892 e Le due madri del 1898-99), Cuno Amiet, Ferdinand Hodler, Augusto e Giovanni Giacometti (svariati paesaggi alpini dei primi anni del '900). Sono presenti anche alcune tele e sculture del grande Alberto Giacometti.
Altra attrattiva del Bündner Kunstmuseum è la bella serie di tele di Ernst Ludwig Kirchner. Durante gli ultimi 20 anni della sua vita Kirchner visse nella vicina Davos, dove dal 1982 gli è stato dedicato un intero museo. Agli anni storici dell'espressionismo appartiene Zwei gelbe Akte mit Blumenstrauss (1914 ca). Svariate sono tele degli anni '20, in gran parte raffiguranti vedute alpine, con i vividi colori che sono caratteristici del grande maestro dell'espressionismo tedesco. Tra esse: Blick auf Davos e Berge und Häuser im Schnee, entrambe del 1924. Numerosi anche i disegni. Affiancano le opere di Kirchner quelle di altri artisti da lui influenzati, tra cui in particolare Herrmann Scherer.
Al piano interrato sono esposte a rotazione opere della sezione di arte contemporanea, in costante incremento: Rolf Iseli, Franz Eggenschwiler, Bernhard Lüginbuhl, Josef Felix Müller, ecc.

L'attività espositiva del Bündner Kunstmuseum si sviluppa attorno due percorsi principali: la valorizzazione di esponenti o momenti dell'arte svizzera dell'800 e primo '900, e la presentazione di singoli autori o di temi realiti all'arte contemporanea, specialmente svizzera e grigionese.

Informazioni generali

Tipologia:
museo di arte dell'800, arte moderna e arte contemporanea
Titolare:
cantone dei Grigioni, (Graubünden)
Direttore:
Beat Stutzer
Indirizzo:
Postplatz, 7002 Chur 2
Telefono:
081-2572868
Fax:
081-2572172
Apertura:
mar-dom 10-12 14-17, gio 10-12 14-20
Servizi:
visite guidate, attività didattico-pedagogica, ristorante, museumshop, conferenze
Angelika Kauffmann, "Drei Sängerinnen", 1795, Bündner Kunstmuseum, Coira (Chur)

Angelika Kauffmann, Drei Sängerinnen, 1795, Bündner Kunstmuseum, Coira (Chur)