Basilea (Basel). Spot-light Basilea

I dintorni di Basilea e il loro interesse

Vitra Design Museum, Weil am RheinViste le dimensioni di Basilea, non ci vuole molto per ritrovarsi fuori città. I dintorni sono però estremamente interessanti.
Come si è già detto, una delle istituzioni museali da non perdere è la Fondation Beyeler, realizzata nella cittadina di Riehen, grazie ad un accordo tra il gallerista e l'amministrazione locale. La fondazione dista 15 minuti in auto dal centro di Basilea, e 20 minuti in tram.
Se per andare a Riehen si punta a Nord-Est, e ci si ferma prima del confine tedesco, per andare a Weil si punta a Nord, e lo si varca. Dopo circa 20 minuti in auto da Basilea ci si trova al cospetto del Vitra Design Museum. Il fantastico edificio, progettato da Frank O. Gehry, vale una visita già di per sé. A completare le cose si aggiunge la spettacolare scultura di Claes Oldenburg, una costruzione a forma di porta squadrata, costituita da un gigantesco martello, un cacciavite ed una pinza, che si erge per circa 5 metri di altezza.
Una meta poco conosciuta, ma che lascia tutti incantati, è la cittadina di Dornach. Sulla collina che la sovrasta sorge la singolare città ideata da Rudolph Steiner, e sede di studi antroposofici. Alla sommità domina la mole massiccia e curvilinea del gigantesco Götheanum, attorniata da diversi bassi edifici dalle forme antropomorfiche.
A queste mete, e ad altre più distanti, è dedicato il terzo degli itinerari principali, suggeriti alla sezione Itinerari.

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate