The National Gallery, Londra (London)

La Sainsbury Wing, espansione della National Gallery di Londra, verso Trafalgar Square

La Sainsbury Wing, espansione della National Gallery di Londra, verso Trafalgar Square

La National Gallery di Londra è uno dei maggiori musei di pittura occidentale al mondo. Documenta tutte le principali scuole pittoriche europee, che si sono succedute dal medioevo al primo '900. Praticamente tutti gli autori degni di nota vi figurano con almeno uno dei loro maggiori capolavori.
La collezione risulta numericamente meno consistente rispetto ad altri musei europei. D'altra parte è sicuramente insuperabile sotto il profilo della completezza. Quindi non ha senso indicarne i punti di forza, anche se proverbiale è la qualità della sezione italiana.

La National Gallery di Londra è un museo dedicato soprattutto alla pittura antica.
L'arte moderna è un argomento appena sfiorato. Diverso il discorso relativo all'800. Qui a tenere banco sono soprattutto la pittura inglese, l'impressionismo francese e la pittura post-impressionista. William Turner, John Constable, Claude Monet, Pierre-Auguste Renoir, Paul Cézanne, Vincent van Gogh e Georges Seurat sono gli autori meglio rappresentati.
Tra le loro opere figurano alcuni capolavori fondamentali, come La Prèmiere sorti di Renoir, Une Baignade à Asnières (1883-84) di Seurat, Bagnanti di Cézanne, Girasoli e Campo di grano con cipressi di Vincent van Gogh.
Per il primo '900 figurano invece solo alcune opere di Henri Matisse, Pablo Picasso e Georges Braque.

A differenza di altri musei europei, la National Gallery di Londra non deriva da raccolte reali o principesche, bensì dall'iniziativa del Parlamento inglese, che sotto la pressione di collezionisti, uomini di cultura e appassionati d'arte decise la sua istituzione nel 1824.
Dal 1838 è ospitata nel grande edificio neoclassico affacciato su Trafalgar Square, opera piuttosto mediocre di William Wilkins, ampliato nel 1991 con l'aggiunta della cosiddetta Sainsbury Wing, progettata da Robert Venturi.

Tra gli scopi principali delle grandi collezioni nazionali britanniche vi è l'avvicinamento del pubblico all'arte, e su questo fronte la National Gallery appare fortemente impegnata. Da questo deriva, innanzitutto, la scelta intelligente e meritoria di garantire l'accesso gratuito al museo.
Ma molto consistente risulta anche il pacchetto di servizi a disposizione del visitatore, che vedono introdotte in anticipo tutte le tecnologie più avanzate. La National Gallery, infatti, è stato uno dei primi musei al mondo a dotarsi di postazioni multimediali per l'approfondimento della conoscenza delle singole opere.

Informazioni generali

Tipologia:
galleria di pittura occidentale antica e dell'800
Titolare:
Stato britannico
Indirizzo:
Trafalgar Square, London WC2N 5DN
Telefono:
0171-8393321
Fax:
0171-9304764
Apertura:
lun-sab 10-18, dom 14-18
Servizi:
visite guidate, attività didattico-pedagogica, proiezioni, ristorante, caffetteria, centro informativo multimediale, bollettino informativo, biblioteca

Le altre sezioni

Georges Seurat, "Une baignade à Asnières (Bagni ad Asnières)", 1883-84, The Trustees of the National Gallery, Londra (London)

Georges Seurat, Une baignade à Asnières (Bagni ad Asnières), 1882-84