Royal Academy, Londra (London)

Claude Monet alla Royal Academy di Londra (London), 1999

Claude Monet alla Royal Academy di Londra (London), 1999

La Royal Academy di Londra (London) è la storica accademia d'arte di Londra. Oggi svolge anche il compito di importante centro espositivo, dedicato all'arte antica, moderna e contemporanea.

La Royal Academy venne fondata nel 1768 da Giorgio III. Fu la prima accademia d'arte d'Inghilterra e di tutta la Britannia.
Nel 1780 venne collocata a Somerset House, il vasto complesso affacciato sullo Strand, progettato da William Chambers. Nel 1837 si trasferì nella sede attuale di Burlington House.
Tra i suoi direttori ed insegnanti può vantare illustri personalità del calibro di Joshua Reinholds, Thomas Lawrence, John Constable, William Turner e John Everett Millais.
Burlington House è un grande edificio in stile neorinascimentale, su Piccadilly. Venne costruito nel XVIIº secolo e rifatto nel XVIIIº.

La Royal Academy di Londra è soprattutto sede di mostre.
Il suo illustre curriculum può contarne a tutt'oggi oltre un migliaio. Si tratta soprattutto di grandi mostre altamente spettacolari, capaci di attirare il grande pubblico. Temi prediletti sono i grandi artisti del passato, l'impressionismo francese e i grandi interpreti del primo '900. Raramente le mostre sono dedicate all'arte recente. Eccezione degna di nota è stata senz'altro la mostra "Sensation: Young British Artists from the Saatchi Collection", svoltasi nel 1997.
Ogni anno ha luogo la grande Summer Exhibition, mostra d'arte aperta a chiunque, che schiera migliaia di opere. Un appuntamento guardato con un senso di compassione da parte della critica, ma che non manca di attirare grande pubblico, compratori compresi.

In alcune sale di studio è allestita la collezione permanente dell'accademia.
La collezione è costituita prevalentemente da opere d'arte acquistate o donate a scopo di insegnamento e da opere donate dagli artisti in occasione della loro elezione a membri dell'accademia.
La collezione è: costituita in prevalenza da opere di autori del '700 e primo '800 inglese. Tra essi spiccano i nomi di Joshua Reinholds, Thomas Lawrence, John Constable, William Turner, Raeburn, John Everett Millais. In epoca recente vanno ricordati tra gli altri David Hockney, Paolozzi e Barry Flanaghan. Inoltre, è presente anche un notissimo tondo in marmo di Michelangelo.
Le opere sono visitabile in occasione delle grandi mostre, nell'ambito delle visite guidate.

Informazioni generali

Tipologia:
centro espositivo d'arte antica, arte moderna e arte contemporanea
Titolare:
Royal Academy
Indirizzo:
Burlington House, Piccadilly, W1 London
Telefono:
0171-3008000
Fax:
0171-3005760
Apertura:
lun-dom 10-18
Servizi:
visite guidate, attività didattica, caffetteria, museumshop