Clemens-Sels-Museum, Neuss

Scorcio dell'edificio del Clemens-Sels-Museum a Neuss

Scorcio dell'edificio del Clemens-Sels-Museum a Neuss

Il Clemens-Sels-Museum di Neuss è il museo d'arte della città di Neuss. Si occupa di antichità, arte moderna e arte naif.

Venne fondato nel 1845 per ospitare i ritrovamenti romani. È dedicato alla memoria di Clemens Sels, che nell'800 fu il principale sostenitore. Oggi ha sede in un edificio di nuova costruzione, inaugurato nel 1975, collegato alla struttura antica della Obertor (torre superiore).
Le antichità romane risalgono all'epoca dell'accampamento militare di Novaesium: vasi, gioielli, armi, attrezzi da lavoro, iscrizioni, bronzi, vetri. Ad esse si è aggiunta una collezione di arte dal XIVº al XVIIIº secolo (pittura, scultura, arti decorative), di oggetti di storia locale (documenti, stampe, monete, emblemi, ritratti di personalità della città) e di arte popolare (quadri votivi, carte da gioco, bambole, giocattoli, arnesi, borse, ecc.).

Uno dei settori di maggiore importanza è però rappresentato dall'arte europea dell'800 e '900. Vi spiccano i gruppi di opere del simbolismo francese e dell'espressionismo renano.
Ma forse l'attrazione principale e più singolare è la vasta collezione di arte naif. Ne fanno parte opere dei principali autori naif tedeschi, francesi, ebrei, jugoslavi e polacchi.

Informazioni generali

Tipologia:
museo di arte antica, arte moderna e arte naif
Titolare:
città di Neuss
Direttore:
Gisela Götte
Indirizzo:
Am Obertor, 41460 Neuss
Telefono:
02131-904141
Fax:
02131-902472
Apertura:
mar-dom 11-17
Servizi:
visite guidate, museum-shop, caffetteria
Istit. annesse:
Verein der Freunde und Förderer des Museums e.V.

Le altre sezioni