Pinakothek der Moderne, Monaco (München)

Collezioni

Sala della Pinakothek der Moderne di Monaco (München) con opere di Georg Baselitz

Sala della Pinakothek der Moderne di Monaco (München) con opere di Georg Baselitz

La Pinakothek der Moderno di Monaco costituisce l'ideale prosecuzione della Alte Pinakothek e della Neue Pinakothek.
In effetti, le collezioni statali bavaresi possono offrire un percorso veramente completo della storia dell'arte in senso cronologico. L'Alte Pinakothek è il museo della pittura antica, la Neue Pinothek quello della pittura e scultura dell'800, e quindi la Pinakothek der Moderne quello dell'arte moderna e contemporanea.
La Pinakothek der Moderne, però, presenta una caratteristica particolare. Il suo obiettivo, infatti, non è quello di riunire solo quadri, sculture, installazioni, ecc., ma di documentare il concetto di "modernità" nel suo complesso. In rapporto a questo scopo rientrano nella sua sfera d'influenza i prodotti dell'arte moderna, dell'arte contemporanea, dell'architettura e del design.
La realizzazione di questo ambizioso progetto è stata facilitata (indotta, sarebbe il termine più appropriato...) dalla preesistenza di nuclei considerevoli di opere d'arte e oggetti, che un tempo costituivano musei distinti:
- la Staatsgalerie moderner Kunst,
- la Staatliche Graphische Sammlung,
- la Neue Sammlung, per lungo tempo sacrificate in spazi risicati nella Haus der Kunst,
- le collezioni di architettura della Technische Universität München.
Per lunghi anni queste istituzioni hanno dovuto fare i conti con enormi problemi di spazio, dovuti a sedi del tutto inadatte. Per cui l'apertura della Pinakothek der Moderne per tutte ha significato un vero respiro di sollievo.

La provenienza dei diversi nuclei di oggetti si riflette nell'attuale organizzazione del museo. Si distinguono, infatti, 4 dipartimenti:

1) Arte moderna e contemporanea.
2) Disegni e grafica.
3) Design.
4) Architettura.

All'interno dell'edificio i 4 dipartimenti occupano spazi specifici.
L'arte moderna e contemporanea occupa il piano superiore. Al piano terra si trovano la grafica e l'architettura. Mentre il design è sistemato nel sotterraneo.
Inoltre, ambienti diversi dell'edificio vengono utilizzati per installazioni combinate di oggetti provenienti da diversi dipartimenti, allo scopo di documentare un tema particolare.

Tra i nuclei di opere segnaliamo, in particolare, quelli di
- Arte moderna e contemporanea
- Design.