Museum Ludwig, Colonia (Köln)

Collezioni: arte moderna tedesca

August Macke, "Dame in grüner Jacke (Donna in giacca verde)", 1913, Museum Ludwig, Colonia (Köln)

August Macke
Donna in giacca verde
1913
Museum Ludwig, Colonia

L'arte tedesca fa la parte del leone nella sezione di arte moderna del primo '900.
Folta e significativa la rappresentanza dei protagonisti della "Brücke": eccezionali le opere di Ernst Ludwig Kirchner (Fünf Frauen auf der Strasse del 1913, ed il famoso ritratto di gruppo della Brücke, del 1925-26), di Erich Heckel (Fasanenschlößchen bei Moritzburg del 1910) e Emil Nolde. Ben documentati anche gli esponenti dell'espressionismo renano (August Macke, Heinrich Campedonk, Nauen), e dell'espressionismo in genere: Oskar Kokoschka, Ludwig Meidner, Christian Rohlfs, Wilhelm Lehmbruck. riguardo al Bauhaus sono presenti opere importanti di Oskar Schlemmer (Vierzehnergruppe del 1930), Lyonel Feininger, Paul Klee (Hauptweg und Nebenwege del 1929), Josef Albers, Laszlo Moholy-Nagy. Vasta anche la panoramica sulla "Neue Sachlichkeit" (Nuova oggettività), con opere di Otto Dix (Theodor Däubler del 1927), Christian Schad, H.M. Davringhausen. Una sala è interamente dedicata a Max Beckmann, con molte opere del lascito Georg e Lilly Schnitzler del 1957 (Der Leiermann del 1935). Una sala ciascuno rispettivamente per i "Kölner Progressiven" (Heinrich Hoerle e Franz Seiwert) e per Ernst Wilhelm Nay (donazione di Günther e Carola Peill, 1978).