Brücke-Museum, Berlino (Berlin)

Otto Müller, "Zwei badende Mädchen", 1921

Otto Müller, Zwei badende Mädchen, 1921

Il Brücke-Museum di Berlino è un museo dedicato all'attività del famoso gruppo "Die Brücke", e agli artisti di area espressionista da esso più o meno direttamente influenzati. È un museo piccolo, ma di grande importanza per gli artisti che rappresenta e per le opere che possiede. Un vero punto di riferimento per l'espressionismo tedesco.

Il Brücke-Museum è sorto nel 1967 in seguito alla grande donazione di opere da parte di Karl Schmidt-Rottluff alla città di Berlino. Ad essa si è aggiunta l'altra grande donazione da parte di Erich Heckel, con un seguito di ulteriori donazioni, depositi e acquisti.

Oggi il museo dispone di oltre 2200 opere, tra dipinti, sculture, disegni, acquarelli e incisioni, di cui purtroppo solo un piccolo numero può essere esposto al pubblico, a rotazione. Ne fanno parte dipinti di Ernst Ludwig Kirchner, Erich Heckel, Karl Schmidt-Rottluff, Otto Müller, Max Pechstein, Emil Nolde, tra cui anche svariati capolavori.
Il Brücke-Museum dipende dal Senato della città di Berlino.
È ospitato in un basso edificio, eretto ai margini del Parco di Grünewald nel 1967, su progetto di Werner Düttmann. In esso hanno luogo circa due mostre all'anno.

Informazioni generali

Tipologia:
museo sul movimento "Die Brücke"
Titolare:
città e Land di Berlino
Direttore:
Magdalena M. Moeller
Indirizzo:
Bussardsteig 9, 10495 Berlin
Telefono:
030-8312029 / 8326012
Fax:
030-8315961
Apertura:
lun mer-dom 11-17
Servizi:
visite guidate, attività didattica, banco vendita