Bauhaus-Archiv Museum für Gestaltung, Berlino (Berlin)

L'edificio del Bauhaus-Archiv Museum für Gestaltung di Berlino

L'edificio del Bauhaus-Archiv Museum für Gestaltung di Berlino

Il Bauhaus-Archiv Museum für Gestaltung è un istituzione culturale dedicata al Bauhaus, la famosa scuola di arte, architettura e design iniziata da Walter Gropius a Weimar nel 1919 e chiusa dal nazismo nel 1933.
Il Bauhaus-Archiv è sorto a Darmstadt nel 1960. Nel 1971 si è trasferito a Berlino, dove dal 1979 è ospitato in un bellissimo edificio nei pressi del Tiergarten, costruito su progetto di Walter Gropius.
Nell'edificio hanno sede il museo, un archivio documentario, una biblioteca specializzata e un dipartimento di studi e ricerche, che si occupa dell'allestimento di mostre e dell'attività didattica-pedagogica.

Le sale del Bauhaus-Archiv Museum für Gestaltung presentano al pubblico oggetti di varia natura. Scopo dell'allestimento espositivo è documentare la storia del Bauhaus, i principi su cui si basava, la sua metodologia didattica e il suo irraggiamento all'estero, determinatasi all'indomani della sua chiusura nel 1933.
Tra gli oggetti presentati figurano studi, progetti e lavori, realizzati dagli insegnanti da soli o in collaborazione con gli allievi, e spesso usciti dai noti laboratori che facevano capo alla scuola.
Dell'insieme di oggetti fanno parte dipinti, incisioni, disegni architettonici, plastici di edifici o di grandi complessi urbanistici, mobili, oggetti di arredo (vasi, lampade, tappeti, oggetti d'uso quotidiano), libri, materiale tipografico, fotografie, vetrate.
Gli autori sono tra i più noti dell'arte e della cultura del '900. Spiccano i nomi di Josef Albers, Marcel Breuer, Lyonel Feininger, Walter Gropius, Johannes Itten, Wassily Kandinsky, Paul Klee, Hannes Meyer, Ludwig Mies van der Rohe, Laszlo Moholy-Nagy, Oskar Schlemmer, Marianne Brandt, Marguerite Friedländer, Lothar Schreyer, Gunta Stölzl, Georg Muche.

Il Bauhaus-Archiv si è formato grazie al vasto fondo di opere e materiale documentario realizzato al Bauhaus negli anni di Dessau e di Berlino. Ad esso si sono aggiunti vari lasciti (Gropius, Muche, ecc.) e documenti provenienti dalle principali istituzioni sorte all'indomani della sua chiusura: Black Mountain College, New Bauhaus Chicago, Illinois Institute of Technology, Ulmer Hochschule für Gestaltung.
Attualmente è retto oggi sotto forma di associazione privata.
Grandissima importanza vi hanno l'attività di ricerca e l'attività didattica-pedagogica. Innumerevoli le mostre incentrate su singoli aspetti dell'attività del Bauhaus o su problematiche relative al campo dell'architettura e del design, allestite sia all'interno dell'istituzione, che in musei e centri culturali in Germania e all'estero.

Informazioni generali

Tipologia:
archivio-museo di architettura, design e arte
Titolare:
Bauhaus-Archiv e.V.
Indirizzo:
Klingelhöferstr. 14, 10785 Berlin
Telefono:
030-2540020
Fax:
030-25400210
Apertura:
mer-lun 10-17
Servizi:
visite guidate, ristorante, libreria, musum-shop
Sito Internet
Veduta dal lato Est dell'edificio del Bauhaus-Archiv di Berlino

Veduta dal lato Est dell'edificio del Bauhaus-Archiv di Berlino