Germania: musei in Germania

Introduzione sui musei della Germania:
distribuzione geografica e tipologie delle istituzioni museali

Scorcio dell'edificio del Kunstmuseum di Bonn

Scorcio dell'edificio del Kunstmuseum di Bonn

Dall'analisi della distribuzione delle istituzioni artistiche sul territorio tedesco emerge come dato caratteristico una sostanziale omogeneità. Esistono eccezioni significative: ad esempio la scarsa densità nelle regioni del Nord-Est (Brandenburg e Mecklenburg-Vorpommern), cui fa da contrappeso la concentrazione sbalorditiva nella Nord-Renania, a Nord-Ovest. In pratica, l'ennesima riconferma del carattere multicentrico della Germania.
Alcune città principali fungono naturalmente da poli a più alta densità museale (specialmente Amburgo, Berlino, Colonia, Francoforte, Monaco, Stoccarda). Ma alle loro spalle numerosi altri centri medi o medio-piccoli si presentano piuttosto ben "armati".

Cosa è dato trovare in queste città sul piano delle istituzioni dedicate all'arte moderna e contemporanea?
Con pochissime eccezioni all'Est, tutte le città tedesche dispongono perlomeno di musei d'arte. In essi, accanto all'arte antica, è presente anche arte moderna e contemporanea. In molte città medie e grandi esistono peraltro musei specializzati. Più rari sono i musei specificamente d'arte contemporanea: Amburgo, Berlino, Brema, Francoforte, Leverkusen.
Oltre ai musei esistono spesso centri espositivi che dipendono dalle amministrazioni locali, talora denominati Kunsthalle o anche Städtische Galerie.
Di natura diversa sono i Kunstvereine. Consistono in associazioni private senza scopo di lucro, cui fanno capo numerose attività nel campo delle arti visive contemporanee. Specialmente nei piccoli centri possono rappresentare il principale polo culturale.

Negli ultimi anni il fronte che vede il coinvolgimento dei privati nel campo dell'arte è andato infoltendosi.
Alcune banche hanno predisposto spazi espositivi senza scopo di lucro all'interno delle proprie sedi. Grandi società hanno dato vita a Stiftung (Fondazioni) e persino a musei privati.
Molto diffusa in Germania è l'abitudine di arricchire le sedi con opere d'arte di autori contemporanei. Possono venire collocate in spazi aperti o chiusi. Assieme alle opere commissionate dalle amministrazioni pubbliche, contribuiscono a valorizzare il paesaggio urbano delle città, rase al suolo dai bombardamenti, e spesso ricostruite in grande fretta. Musei privati e fondazioni sono dovuti anche a grandi collezionisti privati, ad artisti o loro eredi.

Completano il quadro generale delle istituzioni e delle iniziative dedicate all'arte moderna e contemporanea alcune importanti manifestazioni espositive periodiche.
Notissima è la Documenta, in assoluto l'appuntamento espositivo più importante a livello mondiale. Meno noti sono i casi di Skulpturprojekt a Münster, o del festival del video d'artista della cittadina di Marl.

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate