Musée d'Art Contemporain de Montréal, Montreal

Edificio

Uno scorcio particolare dell'edificio del Musée d'Art Contemporain de Montreal

Uno scorcio particolare dell'edificio del Musée d'Art Contemporain de Montreal

Il Musée d'Art Contemporain de Montréal è ospitato dal 1992 in una nuova sede. Il progetto è dello studio di architetti JLP (Jodoin, Lamarre et Pratte), e non pare particolarmente apprezzata dall'opinione pubblica.

L'edificio sorge su un'area situata tra Blvd de Maisonneuve e Rue Ste-Catherine Ouest, affacciata sul lato Sud-Ovest della Place des Arts. Il pendio in discesa definisce le caratteristiche esteriori dell'edificio, che si presenta costituito da un corpo centrale articolato, con doppio tetto spiovente a capanna, sormontato da un grosso blocco a forma di parallelepipedo. Ad alleggerire le due fiancate contribuiscono due strutture a colonnato, munite di alte colonne quadrate rivestite in pietra rosa chiara, che contrastano con la compattezza e la tinta rosso scura delle altre superfici.
L'ingresso è situato sul lato prospicente la Place des Arts, e consiste in un vasto ambiente cilindrico, da cui si dipartono gli accessi al museum-shop, al ristorante-bar, alla Mediateca e ad alcune sale espositive. Una scala circolare conduce al piano superiore, dove si articolano gli spazi espositivi destinati alla collezione permanente ed alle principali esposizioni temporanee.
Qui gli ambienti si presentano vasti, essenziali, morbidamente illuminati; adatti a opere di grandi dimensioni, come pure ad installazioni. La moderna impiantistica consente il loro adattamento alle esigenze più varie: tanto per fare un esempio, le ambientazioni e le installazioni visive, in questo museo così frequenti ed al tempo stesso così complesse nella loro realizzazione.