Museu de Arte Contemporãnea (MAC), San Paolo (São Paulo)

Umberto Boccioni, "Forme uniche della continuità nello spazio", 1913 (gesso originale)

Umberto Boccioni, Forme uniche della continuità nello spazio, 1913
gesso originale, 126,5 x 89 x 40,5 cm

Il Museu de Arte Contemporãnea (MAC) da Universidade de São Paulo (USP), a San Paolo (São Paulo) è un grande museo dedicato all'arte del '900 e all'arte contemporanea.
Come indicato dalla denominazione, appartiene alla Università di San Paolo.

Il Museu de Arte Contemporãnea è di costituzione relativamente recente. È sorto nel 1963, per iniziativa di Francisco (Ciccillo) Matarazzo Sobrinho, collezionista d'arte moderna e direttore del Museo d'Arte Moderna di San Paolo. Grazie ad acquisti e soprattutto a donazioni, si è sviluppato in maniera considerevole. Oggi, nel suo genere, è nettamente uno dei più importanti dell'America Latina.
Il MAC è organizzato in diverse sedi. La principale è il MAC Campus, edificio situato nella Cidade Universitària (Cittè Universitaria). Una seconda è l'ex Padiglione dell'Industria, situato nel Parco Ibirapuera, realizzato nel 1954 da Oscar Niemeyer. Terza sede è il complesso del Centro Cultural FIESP.

La vocazione del Museu de Arte Contemporãnea è decisamente internazionale.
La collezione permanente è sviluppata su tre filoni principali: arte europea del primo '900, arte europea e americana del dopoguerra, arte brasiliana del '900 e contemporanea.
La collezione di arte europea del primo '900 non è vastissima, ma conta opere di molti grandi nomi, e tra questi svariati capolavori. Vanno citate le opere di Giacomo Balla, Umberto Boccioni, Wassily Kandinsky, Joan Miró, Giorgio de Chirico, Amedeo Modigliani, Giorgio Morandi, Max Ernst e Marino Marini.
La parte relativa all'arte del dopoguerra non è certo esauriente, ma anche in questo caso si caratterizza per alcune opere molto belle. Citiamo, ad esempio, quelle di Max Bill, Josef Albers, Pierre Alechinski, Henry Moore, Alexander Calder, Tom Wesselman, Robert Rauschenberg.

La parte relativa all'arte brasiliana e sudamericana è invece assolutamente fantastica. Comprende tutti i principali esponenti del '900 e molti dei giovani protagonisti dell'arte contemporanea. Citiamo i più noti: Emiliano Di Cavalcanti, Cãndido Portinari, Tarsila do Amaral, Antônio Dias, Hélio Oiticica, Anita Malfatti, Cildo Meireles, Vik Muniz, Tunga.
L'attività espositiva si concentra in maniera prevalente attorno all'arte contemporanea brasiliana. Un giusto tributo, peraltro, alla sua straordinaria effervescenza e all'interesse che risquote a livello internazionale.
il Museu de Arte Contemporãnea opera in stretto contatto con l'ambiente universitario. Organizza borse di studio, scambi con altri atenei e mostre itineranti di artisti emergenti.

Informazioni generali

Tipologia:
museo d'arte moderna e arte contemporanea
Titolare:
Università di San Paolo
Indirizzo:
Rua da Reitoria 160, Cidade Universitària, 05508-900 São Paulo SP
Telefono:
011-8183039
Fax:
011-2120218
Apertura:
lun-ven 10-19, sab 10-14
Servizi:
visite guidate, attività didattico-pedagogica, caffetteria, bookshop, biblioteca
Istit. annesse:
AAMAC Associação de Amigos do MAC
Sito Internet

Le altre sezioni