Artdreamguide.com
Newsletter del 12 Settembre 2002
sommario
Apriamo la newsletter con un ricordo dell'11 Settembre di un anno fa. Lo facciando affidando sentimenti e inquietudini alle semplici parole che Vincent van Gogh, pochi giorni prima di morire, scrisse al fratello Theo, che stava attraversando gravi difficoltà.

Nel cuore dell'estate, mentre molti facevano i conti con i capricci del tempo, uno dei più grandi artisti contemporanei ci ha lasciati. È il grande scultore basco Eduardo Chillida. Dedichiamo uno spazio di questa newsletter per ricordarlo.
Ma parlare di Chillida offre lo spunto per toccare anche altri 2 argomenti che ci stanno particolarmente a cuore: i musei di scultura all'aperto e i siti web di qualità che riguardano aspetti dell'arte contemporanea. Stiamo parlando del Museo Chillida-Leku e del suo elegante e pratico sito internet.

La ripresa delle attività dopo la pausa estiva coincide con la riapertura delle gallerie d'arte e con l'avvio dei nuovi programmi da parte delle principali istituzioni espositive pubbliche. Ma il momento ha senz'altro un sapore diverso per Torino.
Tra due mesi circa prenderà il via la nuova edizione di Artissima, la migliore fiera d'arte contemporanea in Italia dopo quella di Bologna. Nel frattempo l'ambiente è scosso da 2 importanti avvenimenti: l'inaugurazione della sede torinese della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e l'apertura della Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli. Il grande prestigio internazionale della prima e l'alone leggendario della seconda sono tali da rendere a questo punto inevitabile una puntata nella metropoli piemontese.

Chiudiamo la newsletter con alcune segnalazioni di mostre interessanti in Toscana e di concorsi nel campo dell'arte e della grafica.
"...Non è cosa di poco conto quando ci accorgiamo che il pane quotidiano è in pericolo, non è cosa di poco conto quando ci accorgiamo che, anche per altre cause, la nostra esistenza è fragile. Ritornato qui, mi sono sentito anch'io molto rattristato e ho continuato a sentire pesare su di me il temporale che vi minaccia. Che fare? Vedete, io in genere sono di buon'umore, ma la mia vita è molto attaccata alle vostre stesse radici e perciò il mio passo è ora vacillante..."

Da una lettera di Vincent van Gogh al fratello Theo
scritta pochi giorni prima della morte
Piazze, fontane, edifici per uffici, giardini: esempi di luoghi pubblici spesso connotati dalla presenza di opere d'arte all'aperto. A fare la parte del leone sono naturalmente le grandi sculture, in acciaio, bronzo, pietra, cemento, ecc.
Tra gli artisti più attivi nel campo dell'arte pubblica spicca la figura di Eduardo Chillida. Le masse ritorte, i pieni e vuoti delle sue sculture, fanno capolino un po' ovunque nel mondo, a cominciare dalla Spagna.
Il grande artista basco è scomparso il 19 Agosto scorso.

Su Artdreamguide puoi trovare un profilo di Eduardo Chillida
Sono moltissimi i musei d'arte contemporanea del mondo che presentano opere significative di Eduardo Chillida.
Ma Chillida non è artista solo "da museo". Le sue sculture così cariche di tensione campeggiano, infatti, nelle piazze di molte grandi città, come Barcellona, Madrid, San Sebastián, Berlino, Düsseldorf, Parigi, Washington, Helsinki. Per non parlare dei giardini e dei parchi di scultura all'aperto: la Fondation Maeght, Grenoble, Basilea, Duisburg, New York, Houston, ecc.
Il sogno di ogni artista è naturalmente quello di far conoscere il proprio lavoro attraverso un museo all'aperto. Eduardo Chillida ci ha lasciati da poco, ma non senza aver coronato questo sogno.
A Hernani, località basca non lontano da San Sebastián, è stato inaugurato il Museo Chillida-Leku . Una antica tenuta di campagna ristrutturata fa da scenario ad una suggestiva parata di sculture in acciaio, bronzo e granito, silenziosamente appostate nel verde.

A descrivere il luogo e a fornire le necessarie informazioni ecco il sito web del museo, graficamente elegante, esauriente e chiaro.
Patrizia Sandretto Re Rebaudengo è da tempo una delle più note collezioniste di arte contemporanea in Italia e nel mondo.
La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, da lei presieduta, opera dal 1995 in collaborazione con varie istituzioni. Dal 1997, ha iniziato l'attività espositiva nella sede di Guarene.
Ma alla fine è venuto il momento anche di Torino. Sta, infatti, per partire il nuovissimo Centro per l'Arte Contemporanea. Sarà un centro a carattere prettamente espositivo, sul modello delle Kunsthalle tedesche o dei Centres d'Art Contemporain francesi. L'inaugurazione ufficiale è prevista per il 18 Settembre prossimo.

Puoi trovare maggiori dettagli in Artdreamguide, dove si parla di questo importante avvenimento.
Gianni e Marella Agnelli sono grandi collezionisti d'arte. Nel corso degli anni sono andati riunendo un folto insieme di opere che adornano le numerose residenze di famiglia.
Nello spirito di riservatezza che li contraddistingue, ne hanno selezionato un nucleo ristretto con l'intento di esporlo al pubblico in uno spazio apposito, sulla sommità del mitico Lingotto, a Torino. Queste opere rappresentano il succo della nuova Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli, che verrà inaugurata il 20 Settembre prossimo.

Su Artdreamguide puoi trovare un breve resoconto dell'avvenimento.
Il nuovo Centro per l'Arte Contemporanea e la Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli rappresentano un notevole arricchimento per Torino.
Ma a Torino, dal punto di vista dell'arte moderna e contemporanea, di istituzioni pubbliche non si avverte certo la mancanza. Anzi, è il caso di dirlo, piove decisamente sul bagnato!
Sul fronte museale si possono ricordare la Galleria d'Arte Moderna e il Castello di Rivoli. Mentre su quello delle fondazioni troviamo la Fondazione Italiana per la Fotografia.
Per l'appassionato di arte contemporanea ci sono poi le innumerevoli, ottime, gallerie private, e una volta all'anno l'appuntamento fieristico di Artissima.

Artdreamguide ti presenta i principali musei e centri espositivi di arte moderna e contemporanea a Torino.
Torino è una città di oltre un milione di abitanti. La zona centrale risulta caratterizzata da una pianta molto regolare, costituita da vialoni che si intersecano ad angolo retto. Da essa si dipartono a raggiera lunghi vialoni che portano nei sobborghi: Corso Giulio Cesare, Corso Vercelli, Corso Francia, Corso Orbassano, Corso Unione Sovietica, Via Nizza, ecc.
All'esterno si apre una distesa di piccoli centri, che ampliandosi hanno finito per unirsi alla città vera e propria.

Per individuare la localizzazione dei musei e delle mete principali,
consulta le piante di Torino.
Il fortunato con la passione per l'arte contemporanea e la possibilità di ricavarsi 2 giorni di "libera uscita" non può lasciarsi sfuggire l'occasione di visitare 2 belle mostre. Le manifestazioni si svolgono a breve distanza l'una dall'altra, e si chiudono a fine mese.
"Magnete: artisti stranieri in Toscana" è la bellissima mostra allestita presso Villa Celle, Santomato (PT). Curata da Angela Vettese, comprende, tra le altre, opere di Alexander Calder, Hans Arp, Henry Moore, Robert Rauschenberg, Karel Appel, Christo, Ilya Kabakov, Damien Hirst, Anish Kapoor, Tony Cragg, Nan Goldin, Jan Dibbets, Araki, Bill Viola, Vito Acconci, Juan Muñoz. E poi il "bonus"... Ossia, la splendida collezione di Giuliano Gori.
La "XI Biennale internazionale di scultura" si svolge a Carrara. È incentrata sulla scultura in tutte le sue diverse manifestazioni, compreso... internet!

Su Artdreamguide puoi trovare le presentazioni delle due mostre:
- Magnete, a Villa Celle.
- Biennale internazionale di scultura, a Carrara.
Ogni anno si svolge una miriade di concorsi rivolti a giovani artisti e grafici. Purtroppo, molti sfuggono.
Nella sezione Incontri di Artdreamguide, oltre a corsi e conferenze, puoi trovare un elenco di concorsi relativi al campo dell'arte moderna e contemporanea, del design e della fotografia.

In questo numero della newsletter ti segnaliamo 2 concorsi ancora validi, di cui si approssima la scadenza.
Il primo è "Trattocontinuo 2002", organizzato dal Settore Giovani del Comune di Milano e dal Circuito GAI, Giovani Artisti Italiani, rivolto ai giovani designer. In scadenza l'11 ottobre 2002.
Il secondo è il concorso per il logo dell'Associazione Internazionale Biennale dei Giovani Artisti dell'Europa e del Mediterraneo (BJCEM), rivolto a giovani artisti e designer. In scadenza il 15 Novembre 2002.

Su Artdreamguide puoi trovare le presentazioni dei due concorsi:
- Trattocontinuo 2002
- Logo della BJCEM.
- A Monaco di Baviera sta per aprire i battenti la Pinakothek der Moderne nel nuovo edificio progettato da Stephan Braunfels. Sarà uno dei più grandi musei d'arte moderna e contemporanea al mondo. L'inaugurazione avverrà il 16 Settembre prossimo.

- "Fateci sapere". È questo il nome del nuovo servizio attivato dal Ministero dei Beni Culturali per parlare coi cittadini. Suggerimenti, disservizi, complimenti per il servizio svolto possono essere segnalati via e-mail all'Ufficio Relazioni col pubblico. In alternativa, si può usare il telefono (06-6723980, 06-6723990) o il fax (06-6723458) dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14 e dalle 15 alle 18.

- Times Square Mural, grande murale di Roy Lichtenstein, ha trovato posto nella stazione della metropolitana di Times Square, a New York. Realizzata in porcellana, l'opera misura 16 metri per 2. Commissionata dalla Metropolitan Transportation Authority (MTA), fu portata a termine nel 1994. Rappresenta una città del futuro e trae spunto dai celebri "Comics" americani.
note
Per iscriverti, vai alla pagina di iscrizione

Se hai problemi o suggerimenti, scrivici