News: notizie di arte moderna e contemporanea

News del 2011:  premi, concorsi e incontri principali

  • Fotografia e video a 360

    Dal 30 novembre al 4 dicembre, si terrà, a Milano, la nuova edizione di "Fotografica", una manifestazione molto interessante, che Canon ha deciso di dedicare a tutto ciò che ruota attorno alle immagini fotografiche e ai video. Il programma, come sempre vastissimo, prevede tavole rotonde, seminari, workshop, incontri con gli autori, letture portfolio, mostre ecc. Per partecipare a questa bella iniziativa, che è a ingresso libero, basta recarsi a La Torneria (Via Tortona 32). Per maggiori informazioni, si può consultare il sito http://www.canon.it/For_Home/fotografica/index.aspx.

  • Arte e musica per una notte diversa e più ricca

    Il 19 novembre torna "Musei in Musica" e molti spazi espositivi statali e comunali italiani restano aperti gratuitamente dalle 20 all'1 di notte dando vita a un evento straordinario, che ha il suo punto di forza nella contaminazione tra le arti. Per sapere quali sono le istituzioni che hanno deciso di partecipare all'iniziativa, si può guardare in www.beniculturali.it. Una delle città più coinvolte è Roma, dove sono previsti davvero tanti eventi.

  • Le imprese devono imparare dagli artisti

    "Imparare il presente". È questo il titolo della nuova edizione dell'"Art for Business Forum", che si terrà alla Triennale di Milano (Viale Alemagna 6) il 18 e il 19 novembre. Gli organizzatori di questo convegno, consapevoli della velocità dei cambiamenti in atto e del fatto che ciò che è stato è troppo lontano da quello che accadrà per essere d'insegnamento, suggeriscono, infatti, alle imprese un nuovo modo di leggere la realtà e guardare al futuro, che faccia tesoro delle intuizioni degli artisti, gli unici che non stanno mai fermi e, con le loro "antenne", la loro mancanza di pregiudizi, timori o piani prestabiliti, sono capaci di interpretare i segnali della contemporaneità e anticipare quello che avverrà. Per conoscere tutti i dettagli di questa manifestazione, che prevede momenti di incontro e confronto con imprenditori e personalità del mondo della cultura e dell'arte, potete guardare in http://artforbusiness.it/forum2011.

  • I milanesi vanno in centro e si ritrovano a MIAMI

    Dall'11 al 20 novembre, il Palazzo Giureconsulti di Milano (Piazza Mercanti 2) ospita MIAMI, una manifestazione antiquaria che strizza l'occhio al recente passato e guarda al futuro. Girando per le sale di questo edificio storico, si possono, infatti, ammirare icone russe, sculture orientali, mobili e dipinti antichi, esposti fianco a fianco con le opere di Boldini, Balla, Sironi, Martini, Marini ecc. All'ingresso sono esposti inoltre i progetti di alcuni giovani universitari. Per coinvolgere anche le nuove generazioni e instillare in loro l'amore per la bellezza, gli organizzatori hanno deciso, infatti, di indire un concorso riservato agli studenti dei corsi di design e architettura, che sono stati invitati a proporre degli spazi arredati di gusto contemporaneo capaci di valorizzare le opere d'antiquariato. Per avere maggiori informazioni su questo evento, che non esaurisce la sua portata all'interno di questo edificio, ma coinvolge altre gallerie antiquarie della città, si può guardare il sito www.miamimilano.it.

  • Qual è il futuro della fotografia ?

    Il 5 novembre prossimo si terrà, a Milano (Palazzo Lombardia, Piazza Città di Lombardia), un convegno molto interessante, intitolato "10 domande per operare nel campo della fotografia", nel corso del quale verranno affrontati argomenti di grande attualità, come il futuro dell'industria della fotografia, il copyright, la realizzazione di mostre, la produzione di libri fotografici, il collezionismo, il fundraising ecc. Per conoscere tutti i dettagli di questa giornata, che è promossa dalla Rete per la Valorizzazione della Fotografia, che è uno spazio di confronto e aggiornamento tra realtà che operano in questo settore, potete guardare www.retefotografia.it.

  • Tornano le "Giornate Europee del Patrimonio"

    Il 24 e il 25 settembre prossimi tornano le "Giornate Europee del Patrimonio" (GEP), che il Consiglio d'Europa ha istituito per favorire il dialogo e lo scambio culturale tra i paesi membri, e l'Italia partecipa a questo momento di festa aprendo gratuitamente al pubblico i suoi "tesori": musei, gallerie, librerie, archivi, monumenti e aree archeologiche dello Stato. Le proposte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali non esauriscono comunque l'offerta culturale. A esse vanno aggiunte, infatti, le iniziative portate avanti da tutte quelle istituzioni pubbliche e private che, anche quest'anno, hanno deciso di aderire alla manifestazione. Per decidere dove andare, si può guardare il sito del MiBAC, dove è possibile vedere cosa è stato organizzato nelle singole regioni.

  • A Milano "Musei Aperti" anche di sera

    Per assecondare le esigenze di chi lavora e, durante la settimana, non può visitare mostre e musei, la Fondazione Rotary Club Milano per Milano e Unicredit hanno deciso di riproporre anche quest'anno, dal 20 al 22 settembre, "Musei Aperti alla Città", che offre a tutti l'ingresso gratuito, dalle 18 alle 22, in alcuni tra i più prestigiosi spazi espositivi milanesi: Museo del Novecento, Museo Diocesano, Museo Bagatti Valsecchi, Museo Poldi Pezzoli, Pinacoteca Ambrosiana e Galleria d'Arte Moderna. Per evitare che si formino delle code troppo lunghe o non si riescano a vedere bene le opere, ogni museo sarà aperto in un giorno diverso. Per sapere quale, potete consultare la nostra agenda.

  • Con "START" inizia la stagione milanese dell'arte contemporana

    Anche quest'anno le gallerie milanesi che fanno parte dell'Associazione START inaugurano la stagione espositiva restando aperte dopo i consueti orari d'apertura per offrire al pubblico un lungo week-end all'insegna dell'arte contemporanea internazionale. La manifestazione, che è giunta ormai alla sesta edizione, comincerà il 15 settembre e andrà avanti fino al 18 con un ricco programma di eventi, tra cui un convegno, intitolato "Fare impresa nell'arte contemporanea", che avrà luogo sabato 17 settembre, dalle 15:30 alle 17:30, presso la Fondazione delle Stelline (Corso Magenta 59), e una rassegna di video d'artista, "Play Start", che sarà ospitata, dal 17 al 21 settembre, al Museo Pecci di Milano (Ripa di Porta Ticinese 113). Per conoscere in dettaglio tutti gli appuntamenti di quest'interessantissima iniziativa, che ha lo scopo di avvicinare sempre più persone all'arte contemporanea, si può guardare il sito dell'Associazione o recuperare una delle guide che si trovano nelle gallerie d'arte e nei principali spazi espositivi della città.

  • Volete diventare curatori di mostre ed eventi? Il XAC vi spiega come si fa

    Sta per partire, presso la Galleria A+A di Venezia, il 18 Corso in Pratiche Curatoriali e Arti Contemporanee organizzato dal XAC, che ha lo scopo di preparare figure professionali globali, capaci di gestire le risorse artistiche e culturali di un territorio in maniera innovativa e affrontare tutti gli aspetti dell'organizzazione di mostre ed eventi. Se siete interessati e volete saperne di più, potete guardare il sito del XAC. Le iscrizioni terminano il 20 ottobre.

  • Sta per arrivare il "Milano Film Festival"

    Anche quest'anno il capoluogo lombardo ospita il "Milano Film Festival", che porta in città le opere prime e i lungometraggi di alcuni giovani registi internazionali. Per conoscere tutti i dettagli di questa manifestazione, che si apre il 9 settembre e termina il 18 settembre con tante sorprese e curiosità, tra cui una rassegna riservata alle intersezioni tra cinema e videoarte, un focus sul cinema d'animazione, una sezione dedicata alle "Colpe di Stato", una retrospettiva su Jonathan Demme e un'area specifica per i bambini, si può guardare il sito www.milanofilmfestival.it.

  • Il FAI ti aiuta a conoscere i i "Maestri d'Italia"

    Il 5 ottobre riprendono le lezioni di Storia dell'Arte del FAI, che, per ricordare l'anniversario dell'Unità, hanno come argomento i "Maestri d'Italia. Sperimentazioni e ritorni all'ordine nella modernità. Lo sviluppo di un linguaggio figurativo nazionale". Per conoscere i programmi e le modalità del corso, che terminerà nel dicembre 2012 e si terrà presso l'Università degli Studi di Milano, potete guardare il sito del FAI. Le iscrizioni aprono il 20 settembre.

  • Milano ricorda il solstizio d'estate

    Per festeggiare l'arrivo dell'estate, che cade il 21 giugno, le gallerie di Brera hanno deciso di posticipare l'orario di apertura fino alle 23. Un'altra iniziativa interessante è quella proposta dalla Galleria d'Arte Moderna, che propone, alle 20, un concerto all'aperto con musiche di Mozart e Brahms. L'ingresso è libero, ma è meglio prenotare telefonando al 3351257347.

  • La Milanesiana cerca di far luce su "bugie e verità"

    "Bugie e verità", questo il tema della XII edizione della Milanesiana, che ritorna anche quest'anno, dal 26 giugno al 12 luglio 2011, col suo ricco programma di incontri, letture, dibattiti, concerti, spettacoli teatrali, proiezioni di film, performance e anche videogame, che sono la vera novità di quest'anno al pari della collaborazione della città di Torino, che è stata coinvolta in una serata speciale, dedicata all'Africa, e in due mostre, che permettono di ammirare i disegni di Tahar Ben Jelloun e le fotografie di Gao Xinjian. A curare questa manifestazione, che mette insieme letteratura, musica, cinema, scienza, arte, filosofia e videogiochi, è ancora una volta Elisabetta Sgarbi, che, come al solito, è riuscita a coinvolgere nella sua iniziativa personaggi di grande spessore e cultura, italiani e stranieri. Gli incontri, alcuni gratuiti, altri a pagamento, si tengono alle Cartiere Vannucci (Via Vannucci 16), alla Fondazione Corriere della Sera (Via Balzan 3), allo Spazio Oberdan (Piazza Oberdan), al Teatro Dal Verme (Via San Giovanni sul Muro 2) e al Teatro di Verdura (Via Senato 14), dove l'8 luglio prende il via una sezione del Festival interamente dedicata alla filosofia. Non poteva mancare, ovviamente, un omaggio ai 150 anni dell'Unità d'Italia, che si è concretizzato in un itinerario alla scoperta di Milano e dintorni. Per sapere cosa vedere e conoscere gli orari degli appuntamenti, si può consultare il sito della Provincia.

  • Un sabato diverso per i musei di Roma

    Per rendere l'estate ancora più piacevole, tutti i sabati, dal 25 giugno al 3 settembre, gli spazi museali di Roma resteranno aperti al pubblico fino all'1 di notte. L'offerta è resa ancora più allettante dal fatto che, in alcune istituzioni, i visitatori potranno assistere anche a degli spettacoli, realizzati in collaborazione con "Roma in scena". Per conoscere tutti i dettagli dell'iniziativa, si può guardare il sito www.museincomuneroma.it.

  • L'arte libera la notte veneziana

    Anche Venezia ha deciso di cimentarsi nella sua prima "notte bianca", che, il 18 giugno, coinvolgerà i principali luoghi d'arte della città. Tra questi, figura anche la Collezione Peggy Guggenheim, che festeggia l'evento offrendo a tutti l'ingresso gratuito al museo e alla mostra "Ileana Sonnabend. Un ritratto italiano" dalle 18 alle 24. Per sapere qualcosa di più su questa manifestazione, si può guardare il sito http://virgo.unive.it/artnightvenezia/.

  • Scoprire Milano giocando

    Scoprire Milano, i suoi luoghi d'arte e cultura, le sue tradizioni, divertendosi in compagnia è quello che propongono il FAI ed Esterni, che hanno deciso di organizzare, il 18 e il 19 giugno, un'avvincente gara a squadre, che dura ben 19 ore, notte compresa. Per conoscere tutti i dettagli di questo originalissimo gioco d'assalto ambientale, che si chiama "Alla Riscossa", si può guardare il sito www.allariscossa.it.

  • Firenze resta alzata tutta la notte "per amore del contemporaneo"

    L'11 giugno Firenze torna a essere Regina del Contemporaneo. Dalle 19 alle 24 e oltre, la città offre, infatti, a turisti e abitanti l'opportunità di assistere a miriadi di manifestazioni, tra cui concerti, spettacoli, installazioni, mostre, conferenze. Tra gli eventi speciali, va segnalata la possibilità di vedere gratuitamente, dalle 14 alle 02, For the Love of God, la contestatissima opera di Damien Hirst, esposta a Palazzo Vecchio. Per conoscere tutti i dettagli di questa "Maratona del Contemporaneo", si può guardare il sito http://news.comune.fi.it/cultura.

  • La "Giornata Internazionale dei Musei". Una data fatta apposta per ricordare...

    Il 18 maggio è la data che l'ICOM (International Council of Museums) ha scelto per festeggiare la "Giornata Internazionale dei Musei". Un'iniziativa che risale al 1977, ma, con gli anni, ha acquisito sempre maggiore importanza coinvolgendo quasi 30.000 musei in 100 paesi del mondo. Per conoscere tutti gli eventi che sono stati programmati in Italia per questa edizione della manifestazione, che è dedicata al rapporto tra "Musei e Memoria" e sembra fatta apposta per ricordare i 150 anni dell'Unità, si può guardare il sito dell'ICOM.

  • La Bocconi apre al pubblico la sua galleria per 3 giorni di festa

    Cancellare il debito pubblico sarebbe davvero una gran cosa, ma un po' improbabile. Soprattutto di questi tempi. Se l'economia e la finanza hanno fallito, l'operazione è riuscita però a un artista, Emilio Isgrò, che dopo aver cancellato i "Fratelli d'Italia" e la "Costituzione", ha deciso di nascondere frasi e parole di alcuni testi di Luigi Einaudi e Quintino Sella, che affrontano questo argomento. L'opera sarà presentata al pubblico il 16 maggio, alle 16:30, alla Bag, Bocconi Art Gallery di Milano (Via Sarfatti 25), che l'ha ricevuta in dono da Andrea Manzitti e Cristina Jucker. L'iniziativa fa parte di una manifestazione più ampia, che impegnerà la galleria in 3 giorni di apertura straordinaria all'insegna di arte e musica per festeggiare l'arrivo di nuove opere e nuovi artisti. Per saperne di più, si può guardare il sito www.unibocconi.it.

  • Nella "Notte dei Musei" Milano dà il via a un nuovo progetto, volto ad avvicinare i giovani all'arte

    A partire dal 14 maggio, che è la "Notte dei Musei", i minori di 25 anni entreranno gratis nei musei civici milanesi. L'iniziativa è stata presa dall'Assessorato alla Cultura del Comune per favorire la partecipazione dei giovani alla vita culturale della città. Per sapere qualcosa di più su questa decisione e scoprire cosa offre Milano in questo giorno, si può guardare il sito del Comune. Per avere un'idea di cosa si può fare nelle altre città d'Italia, si può consultare il sito del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Una delle città più propositive comunque è senz'altro Bergamo, che ha deciso di dedicare un'intera giornata all'arte con visite guidate nei luoghi più significativi del suo territorio. Per conoscere tutti i programmi di questa "artdate", si può guardare in www.theblank.it.

  • L'Unità d'Italia in un "Doodle"

    Come sarà l'Italia tra 150 anni? Questo è il tema che il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Google hanno scelto per il loro nuovo concorso, "Doodle per Google", nato per far riflettere gli studenti delle scuole elementari, medie e superiori del nostro Paese sul significato dell'Unità d'Italia. Per sapere come si fa a partecipare a questa competizione, che scade l'11 giugno, si deve guardare sul sito del MiBAC. Il logo più bello verrà esposto sulla homepage di Google il 30 settembre 2011 e gli studenti che l'hanno creato vinceranno molti premi.

  • Ludovica Carbotta vince il Premio Ariane de Rothschild 2011

    L'artista torinese Ludovica Carbotta è la vincitrice della V edizione del Premio Ariane de Rothschild, che quest'anno si era prefisso il compito di andare "alla scoperta dei giovani artisti italiani" e offrire loro maggior visibilità...

  • dettagli
  • Per un aprile all'insegna della cultura e dell'arte

    Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha deciso di riproporre anche quest'anno la "Settimana della Cultura", che ha il compito di promuovere il nostro straordinario patrimonio artistico. Grazie a questa manifestazione, che si terrà dal 9 al 17 aprile 2011, si potranno, infatti, visitare liberamente musei, monumenti, archivi, biblioteche e siti archeologici statali. Oltre all'ingresso gratuito, ci saranno comunque anche altre opportunità, tra cui quella di partecipare ad altri eventi collaterali, tra cui mostre, convegni, laboratori, visite guidate e concerti, realizzati in questi e in altri spazi, pubblici e privati, che hanno deciso di aderire, piò o meno gratuitamente, a questa iniziativa. Tra le proposte più interessanti, si segnalano quelle del FAI, che, il 13 aprile, ha deciso di offrire l'ingresso gratuito ad alcuni dei suoi gioielli: il Castello di Masino a Caravino (TO), Villa Panza (VA), l'Abbazia di San Fruttuoso a Camogli (GE), il Parco di Villa Gregoriana a Tivoli (RM), il Giardino della Kolymberta (AG). Un altro partner importante è Legambiente, che, il 9 aprile, propone una visita guidata nell'area paesaggistico-archeologica di Tuvixeddu, e, il 16 aprile, organizza un viaggio in treno da Cagliari a Isili. Per avere un'idea di tutto quello che si può fare, si può guardare il sito del Ministero, dove è possibile impostare una ricerca su base regionale.

  • La cultura si colora di bianco, rosso e verde

    Siete pronti per la "Notte tricolore"? Questa sera (16 marzo), in tutta Italia si festeggia il 150 anniversario dell'Unità e molti musei e spazi pubblici e privati sono aperti al pubblico gratuitamente o con ingresso ridotto. Un elenco approssimativo dei luoghi che hanno deciso di aderire alla manifestazione, che, in molti casi, si protrae fino a domani, lo trovate su sito www.italiaunita150.it. Altre iniziative le potete leggere sull'"agenda" di Artdreamguide. Mostre, incontri, concerti e spettacoli si susseguiranno, infatti, per tutto il corso dell'anno per ricordare a tutti questo importante momento della nostra storia.

  • Arte e Musica

    I coniugi Boschi amavano l'arte e anche la musica. Per questo, nella loro casa milanese di Via Giorgio Jan 15, aperta al pubblico nel 2003, oltre a opere straordinarie, realizzate da artisti come Casorati, Sironi, De Chirico, Campigli, Fontana, Crippa, Vedova, Turcato, Manzoni, Martini, avevano anche un pianoforte. Questo strumento ha offerto lo spunto per la realizzazione di un'iniziativa, totalmente gratuita, che consente ai visitatori di ammirare la collezione e ascoltare anche un concerto. I prossimi appuntamenti sono previsti per il 16 marzo e il 13 aprile dalle ore 15 alle 18. Chi vuole partecipare, si deve prenotare telefonando ai numeri 02-20240568 e 02-8526820.

  • XIX Giornata FAI di Primavera

    Grazie al FAI (Fondo Ambiente Italiano) e alla sua "Giornata di Primavera", sabato 26 e domenica 27 marzo, verranno aperti al pubblico centinaia e centinaia di luoghi particolari, generalmente inaccessibili. A queste proposte, dedicate a chi vuole conoscere il patrimonio artistico del nostro paese, si affiancheranno passeggiate, escursioni in bicicletta e a piedi, pensate per chi preferisce stare all'aria aperta. Come nelle scorse edizioni, verrà riproposto inoltre il progetto "Arte. Un ponte tra culture", che prevede visite guidate per gli stranieri in 36 città italiane. Per avere maggiori informazioni su questa manifestazione, che coinvolge tutte le regioni d'Italia e prevede un contributo libero a sostegno delle iniziative del FAI, si può guardare il sito www.giornatafai.it.

  • Da Peggy un esempio di amore per l'Italia

    Per festeggiare il 17 marzo, anniversario dell'Unità d'Italia, la Collezione Peggy Guggenheim ha deciso di offrire l'ingresso gratuito a tutti i cittadini italiani. Un omaggio che, per certi versi, si riconnette alla storia di chi ha dato vita a questa straordinaria raccolta d'arte. Peggy Guggenheim, infatti, dopo aver viaggiato e vissuto in diversi paesi del mondo, ha scelto di trasferirsi stabilmente in Italia, stregata da Venezia e dalla sua laguna. Ed è qui che ha deciso di aprire il suo museo condividendo con tutti i suoi capolavori.

  • A che punto è la fotografia in Italia? Se ne discute da Forma

    Sono ormai 6 anni che FORMA, il primo grande centro milanese dedicato alla fotografia, è presente in città. È stato inaugurato, infatti, nel 2005 e, da allora, non ha mai smesso di crescere e darsi da fare. Ha organizzato mostre, incontri, presentazioni di libri, corsi, vendite di cataloghi e fotografie. Quello che ancora mancava era un grande convegno che parlasse di fotografia a 360 gradi prendendo in considerazione la critica, l'informazione, l'editoria, la formazione, il restauro, la conservazione, il mercato ecc. Anche questa lacuna però verrà ben presto colmata. Dal 18 al 20 marzo gli spazi di Piazza Tito Lucrezio Caro 1, ospiteranno, infatti, il primo di una serie di incontri che intendono fare il punto sulla situazione della fotografia in Italia. Per avere maggiori informazioni su questo evento, che è stato organizzato in collaborazione con la Fondazione di Venezia e l'amichevole partecipazione del Grin (Gruppo redattori iconograficinazionale), di Giovanna Calvenzi, Cesare Colombo e Roberta Valtorta, si può guardare il sito www.formafoto.it, dove sono indicati, giorno per giorno, gli argomenti e i relatori del convegno.

  • Il MiBAC festeggia la Giornata internazionale della Donna

    Visto il ruolo che le donne rivestono all'interno della società contemporanea e l'importanza che hanno, e hanno avuto, come artiste e modelle, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha deciso di festeggiare l'8 marzo organizzando mostre ed eventi che ruotano attorno a queste tematiche e offrendo al pubblico femminile l'ingresso gratuito a biblioteche, archivi, musei, monumenti e siti archeologici statali. Per avere maggiori informazioni su questa iniziativa, che in genere viene condivisa anche da altri spazi pubblici e privati, si può visitare il sito del Ministero, che contiene un elenco dei luoghi coinvolti nella manifestazione.

  • Una Borsa grande come il mondo a disposizione di turisti e operatori

    Anche se spesso ci sentiamo dire il contrario, la crisi non è certo passata, tanto è vero che gli italiani si trovano quotidianamente a fare i conti con le ristrettezze economiche. Risparmiano un po' su tutto, ma cercano comunque di salvare le vacanze, che rappresentano un momento di svago e di distacco dalle preoccupazioni di tutti i giorni. Per decidere dove andare e vagliare le diverse offerte, si può navigare in Internet, oppure visitare la Bit, la Borsa Internazionale del Turismo, che resterà aperta al Polo fieristico di Rho-Pero (MI) dal 17 al 20 febbraio (per il pubblico dal 19 al 20). Nell'iniziativa sarà coinvolta anche Milano, dove si terrà la prima edizione del Fuori Bit...

  • dettagli
  • Il Salone del Mobile sta per compiere 50 anni ma non li dimostra affatto

    Il Salone del Mobile di Milano, che è la più importante manifestazione internazionale dedicata all'arredamento e al design, sta per compiere 50 anni ma non li dimostra affatto. Si avvicina, infatti, al giorno del suo compleanno, più vivace e vitale che mai, come dimostrano i preparativi per la nuova edizione della manifestazione, che avrà luogo tra il 12 e il 17 aprile...

  • dettagli
  • A San Valentino niente è più dolce dell'arte

    L'amore, in tutte le sue declinazioni, è sempre stato uno spunto inesauribile di ispirazione per gli artisti di tutti i tempi, che ne hanno raccontato gioie e dolori con opere straordinarie. Per questo, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha deciso di festeggiare gli innamorati offrendo alle persone che si vogliono bene un biglietto omaggio per visitare musei, monumenti e siti archeologici statali il 12 e 13 febbraio. Per avere maggiori informazioni su questa iniziativa, che anticipa di qualche giorno San Valentino, per ovviare alla chiusura di molti luoghi d'arte, si può guardare il sito www.beniculturali.it.

  • Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali augura buon compleanno ai cittadini italiani e dell'Unione Europea

    Passare la festa di compleanno al museo nutrendosi d'arte e bellezza può essere un'idea originale, che il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha deciso di rendere ancor più piacevole. Il primo gennaio 2011 è partito, infatti, il progetto "L'Arte ti fa gli auguri", che regala un ingresso omaggio nei luoghi di cultura statali ai cittadini italiani e dell'Unione Europea nel giorno del loro compleanno o, se questo coincide con un giorno di chiusura, nel giorno successivo. Chi ha già diritto a questa agevolazione, può ottenere invece l'ingresso omaggio per un accompagnatore. Per ricevere questo regalo si deve mostrare la carta d'identità in biglietteria. Per avere maggiori informazioni sui luoghi di cultura statali e sulle agevolazioni per l'ingresso, si può guardare il sito del Ministero.

  • Il "New York Times" premia Mendini e il Triennale Design Museum

    Il Triennale Design Museum di Milano, inaugurato nel dicembre del 2007, ha ottenuto recentemente un importante riconoscimento. Il "New York Times" del 26 dicembre scorso, infatti, ha definito "Quali cose siamo", che è la rassegna in corso fino al 27 febbraio 2011, miglior mostra di design del 2010. Il merito va, ovviamente, ad Alessandro Mendini, che ha curato questa esposizione ponendo l'accento sulle "storie che scaturiscono dai singoli oggetti", sulle relazioni e i rimandi che si creano quando vengono posti uno accanto all'altro. Una visione di tipo antropologico, che può provocare perplessità; e spiazzamenti, ma è capace di incuriosire, sorprendere, far riflettere ed emozionare.

  • Vip Art Fair sfida la crisi andando online

    In momenti di crisi occorre inventiva e spirito di iniziativa. Due doti che sicuramente non mancano al gallerista newyorchese James Cohan, che è stato l'ideatore di questa mostra mercato assolutamente inedita, che ricalca l'aspetto di una fiera tradizionale, ma si svolge solo sul Web...

  • dettagli