News: notizie di arte moderna e contemporanea

Premio Impresa e Cultura 2005

(ARCHIVIO 2005) Il 1 giugno scorso, presso la nuova sede de "Il Sole 24 Ore" a Milano, è stata presentata la nona edizione del Premio Impresa e Cultura.

Il concorso, ideato da Bondardo Comunicazione, è rivolto alle imprese che sviluppano progetti continuativi di sostegno alla cultura. Un aiuto che non è a senso unico. Le aziende, infatti, ottengono visibilità, stimoli creativi e un miglior posizionamento nella competizione globale.
La cultura, infatti, è volano di crescita e innovazione e permette di creare relazioni altrimenti impensabili a livello nazionale e internazionale. Investire in questo settore può non essere remunerativo in termini economici, ma ha un alto valore strategico.
Come ha ricordato Pier Luigi Sacco: "La cultura non è interessante perché serve, ma serve perché è interessante".

La partecipazione al Premio Impresa e Cultura è gratuita.

Il bando di concorso e le schede di iscrizione sono scaricabili in Internet dal sito www.impresacultura.com.
In alternativa, possono essere richiesti a Bondardo Comunicazione (Tel. 02-29005700), che da 17 anni si occupa di marketing e comunicazione culturale cercando un punto di incontro virtuoso tra mondo delle imprese e mondo della cultura.

La partecipazione è gratuita e il termine di iscrizione scade il 22 settembre 2005.

Le schede devono essere inviate a:
premio@impresacultura.com.

La documentazione di corredo (video, stampati, pubblicazioni, rassegne stampa ecc) deve essere spedita a:

Premio Impresa e Cultura
Bondardo Comunicazione
Corso di Porta Nuova 14
20121 Milano

La premiazione avrà luogo a Milano il prossimo novembre e sarà preceduta da una serie di incontri con imprese e istituzioni culturali locali.
I vincitori riceveranno un'opera di Alberto Garutti, creata per l'occasione. Il suo nome si aggiunge a quello di numerosi protagonisti della scena artistica contemporanea, che hanno partecipato a questa iniziativa. Parliamo di Fabrizio Plessi, Alessandro Mendini, Mimmo Rotella, Sandro Chia, Michelangelo Pistoletto e Carla Accardi.

La presentazione del concorso ha avuto luogo in occasione del Forum "Cercasi creatività - Offresi competenze".
Il convegno ha sottolineato l'importanza della condivisione di know-how ed esperienze tra imprese e istituzioni culturali e ha portato la testimonianza di Marianne Berendse, Direttore della Fondazione Kunst & Zaken di Rotterdam. Un ente non profit che promuove l'incontro e lo scambio di competenze tra i manager delle aziende aderenti e le istituzioni culturali. I primi rafforzano la propria immagine e acquisiscono un nuovo modo di guardare le cose, le seconde competenze gestionali, di marketing e di comunicazione. Il tutto a costi zero.

Al dibattito hanno partecipato portando la loro esperienza: Luigi Vimercati, Assessore al Lavoro, Attività Economiche e Innovazione della Provincia di Milano, Stefano Lucchini, Direttore Relazioni Esterne di Banca Intesa, Luigi Vanghetti, Direttore Comunicazione Istituzionale di Lottomatica, Pia Luisa Bianco, Direttore Istituto Italiano di Cultura a Bruxelles, Daniele Jalla, Presidente Icom Italia e Coordinatore Servizi Museali Città di Torino, Carlo Fuortes, Amministratore Delegato Fondazione Musica per Roma, Paolo Mazzanti, Direttore Assotelecomunicazioni, Michela Bondardo e Pier Luigi Sacco, Professore di Economia della Cultura all'IUAV di Venezia.

L'incontro è stato lo spunto per presentare al pubblico il volume Relazioni vincenti: conquistare le imprese oltre lo sponsor. 30 istituzioni culturali italiane raccontano come, frutto dell'ultima indagine dell'Osservatorio Impresa e Cultura. Uno strumento prezioso per le imprese e, soprattutto, per le istituzioni culturali.