Itinerario in Germania: Colonia, Düsseldorf e città della Ruhr

Informazioni di carattere tecnico

Ci troviamo di fronte ad un tipico esempio di itinerario in cui, a meno di non essere in gruppo e di doversi trascinare un bagaglio ingombrante, è vivamente consigliabile l'utilizzo del treno al posto dell'auto.

Il servizio ferroviario in Germania è molto costoso.
A dispetto della proverbiale funzionalità e puntualità, non è affatto impeccabile. Sulle tratte molto trafficate (e l'area in questione è tra le più colpite) i ritardi sono frequenti, soprattutto nelle ore di punta e in coincidenza dei weekend.
Ciononostante, le ragioni in favore del treno sono, nel nostro caso, più che fondate. Le autostrade che solcano l'area sono estremamente trafficate, e la circolazione risulta spesso rallentata da code e ingorghi. Una volta in città, parcheggiare può essere difficoltoso, o quantomeno costoso. Sull'altro fronte, bisogna ammettere che la rete ferroviaria tocca in maniera esemplare e con una cadenza regolare tutti i centri. Insuperata in tutto il mondo è la rete dei collegamenti all'interno della Ruhr, dove linee a lunga e breve percorrenza, linee delle S-Bahn (ferrovie cittadina) e linee di autobus consentono spostamenti rapidi in tutte le direzioni.
Inoltre, quasi tutte le mete interessanti non distano granché dalle stazioni ferroviarie. Per cui si possono quasi sempre essere raggiungere a piedi, con l'eccezione di alcuni obiettivi a Bonn, Leverkusen, Düsseldorf, Bottrop e Gelsenkirchen. E allora torna comodo servirsi di tram, metropolitane e autobus.
I treni costano molto in Germania, si è detto. In questo caso bisogna notare che le distanze da percorrere sono piuttosto brevi: da 5 a 40km per volta. Di conseguenza i costi risultano molto contenuti.

Per alloggiare, si consiglia di scegliere uno o due centri strategici, e da lì muoversi di volta in volta, per raggiungere le diverse mete giornaliere.
Dovendo scegliere due città, i luoghi ideali per soggiornare sono senz'altro Colonia per i primi 4 giorni, e Düsseldorf per i successivi. Si tratta in entrambi i casi di città grandi, piacevoli, ricche di hotels e ristoranti, città che alla sera offrono grandi opportunità di svago. Sono, oltretutto, tra le città culturalmente e intellettualmente più vivaci e aperte di tutta la Germania, il che non è poco...
Düsseldorf non fa parte della Ruhr. Si trova, infatti, circa 15km a Sud. Ma è in posizione strategica per "infilare" una dopo l'altra tutte le città della regione, come le perle di una collana. Dortmund, la città più lontana, dista in treno da 50' a 1h20', a seconda del treno.

Gli alberghi tedeschi garantiscono un ottimo standard di comfort per ogni fascia di prezzo. È consigliabile prenotare in anticipo. Ma esiste sempre la possibilità di scegliere una camera all'arrivo: basta rivolgersi al locale ufficio del turismo ("Verkehrsamt" o "Verkehrsverein"), dislocato in genere sulla piazza antistante la stazione ferroviaria (è il caso sia di Colonia che di Düsseldorf), o sulla piazza principale (Rathaus o duomo). Scegliendo di non prenotare e cercare direttamente sul posto, è però consigliabile evitare i periodi in coincidenza di fiere, congressi o avvenimenti importanti, quando le tariffe sono più elevate, ma soprattutto può risultare difficile trovare una camera disponibile.