Itinerario in Germania: Colonia, Düsseldorf e città della Ruhr

Undicesimo giorno
Undicesimo giorno:
Recklinghausen, Marl
Hubert Berke, "Festliches Bild", 1957, Kunsthalle Recklinghausen, Recklinghausen

Hubert Berke, Festliches Bild, 1957
Kunsthalle Recklinghausen, Recklinghausen

L'undicesima giornata riguarda due località all'estremità Nord della regione della Ruhr: Recklinghausen e Marl.
Recklinghausen è una città mineraria e industriale. Si trova lungo il percorso della linea ferroviaria che collega Düsseldorf a Münster e Brema (40-50').
Riveste grande importanza per la storia artistica tedesca dell'immediato dopoguerra. In un magazzino semidistrutto di Recklinghausen, nel 1947, vari giovani artisti della regione aderirono alla mostra "Junge Künstler zwischen Rhein und Weser", organizzata dal critico Franz Große-Perdekamp. Sulle ali di quella mostra scaturì un incredibile fermento culturale, da cui sarebbe originato il gruppo Junger Westen, l'omonimo premio annuale e la collezione della neonata Kunsthalle Recklinghausen. Proprio la Kunsthalle è l'obiettivo della visita, anche se occorre ricordare che Recklinghausen è nota soprattutto per l'Ikonen-Museum, grande collezione e centro-studi sulle icone.
Marl è una cittadina di 50.000 abitanti, alla periferia occidentale di Recklinghausen. È collegata a questa mediante la "S-bahn" (10' di viaggio) e linee di autobus. Non ha grandi attrattive, se non lo Skulpturenmuseum Glaskasten Marl. È un bellissimo museo di scultura, con annesso un parco di sculture all'aperto.

Gli obiettivi dell'undicesimo giorno

Kunsthalle Recklinghausen / Recklinghausen

Kunsthalle Recklinghausen

Kunsthalle Recklinghausen

Indirizzo: Gro&szli;e-Perdekamp-Str. 25-27, 45657 Recklinghausen
Telefono: 02361-501931
Orario di apertura: mar-ven dom 11-18, mer 11-21, sab 10-18

La Kunsthalle Recklinghausen è uno dei primi musei d'arte sorti in Germania nel dopoguerra. Tra grandi difficoltà iniziali la città è riuscita a riunire una vasta panoramica dell'arte tedesca e europea del dopoguerra, dove spiccano l'astrattismo e l'informale in Germania, l'arte ottico-cinetica.
Il suo interesse dipende però soprattutto dall'insieme di opere degli artisti che fecero parte del gruppo Junger Westen. Sotto l'impulso del critico Franz Große-Perdekamp, nel 1947 venne organizzata una mostra che fece epoca: "Junge Künstler zwischen Rhein und Weser". Ad essa presero parte protagonisti della scena astratta-informale di quegli anni e soprattutto alcuni giovani artisti della regione, animati dalla volontà di tradurre in immagini l'emozione di vivere in un luogo in cui senso di distruzione si mescolava ad una smisurata voglia di rinascere. Da lì sono partite consuetudini come il Ruhrfestspiele Recklinghausen, festival culturale annuale, e l'assegnazione biennale del Kunstpreis junger westen, uno dei più antichi e noti premi artistici. Ma da lì a preso corpo anche il nutrito nucleo di tele e sculture di artisti come: Emil Schumacher, Gustav Deppe, Thomas Grochowiak, Heinrich Siepmann, Hans Werdehausen, Ernst Hermanns, K.O. Götz, Hubert Berke, Hann Trier, Karl Fred Dahmen.
Una vasta collezione di lavori su carta e incisioni documenta le principali tendenze artistiche del dopoguerra in Europa e in America.

Skulpturenmuseum Glaskasten Marl / Marl

Indirizzo: Creiler Platz 1, Rathaus, 45768 Marl
Telefono: 02365-992257
Orario di apertura: mar-dom 10-18

Lo Skulpturenmuseum Glaskasten Marl è una vera "chicca".
È un museo dedicato principalmente alla scultura del '900. E sotto questo profilo non vanta certamente le proporzioni del Wilhelm-Lehmbruck-Museum di Duisburg. Non risulta nemmeno particolarmente noto. Ciononostante vale veramente una visita, perché il museo è dotato anche di un formidabile centro di documentazione sulla scultura moderna e sulla video-arte.
Occupa un piccolo edificio con annessa un'estensione di 5.000 mq, nei pressi del centro. Le opere di piccole dimensioni sono sistemate all'interno dell'edificio. tutte le altre vanno a popolare lo spazio esterno.
Tra gli scultori rappresentati figurano: Rodin, Maillol, Lehmbruck, Belling, Arp, Schwitters, Zadkine.
Ogni due anni vi viene organizzato uno dei maggiori festival-premi di video-arte al mondo: il Marler Video-Kunst Preis. Il centro di documentazione annesso al museo raccoglie la collezione completa dei video presentati nelle varie edizioni del premio, unitamente ad una scelta di video dei più famosi artisti internazionali.
Ottima la scelta delle pubblicazioni in vendita, del museo e non, particolarmente focalizzate sui due campi di specializzazione.

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate

Links a siti Web correlati, esterni ad Artdreamguide

  • Recklinghausen...: sito ufficiale di Recklinghausen, a cura dell'amministrazione municipale.
  • Stadt Marl: sito ufficiale di Marl, a cura dell'amministrazione municipale.
  • Deutsche Bahn: sito ufficiale delle Ferrovie Federali Tedesche.
  • VRR online: sito ufficiale del Verkehrsverbund Rhein-Ruhr (VRR).