Itinerario in Germania: Colonia, Düsseldorf e città della Ruhr

Secondo giorno
Secondo giorno:
Bonn, Colonia (Köln)
L'edificio vecchio del Kölnischer Kunstverein di Colonia (Köln)

L'edificio vecchio del Kölnischer Kunstverein di Colonia (Köln)

La seconda giornata è dedicata in parte ancora alla visita di Bonn. Di scena è il Rheinisches Landesmuseum, importante museo di carattere abbastanza enciclopedico. La rimanente parte ci consente invece di cominciare a mettere il naso a Colonia.
Colonia (Köln) è una delle città più belle di tutta la Germania. Nonostante le distruzioni della guerra, il gigantesco Duomo e le numerosi cattedrali romaniche ancora oggi movimentano la elegante silouette, che si affaccia sulla sponda Ovest del Reno.
Ma gli appassionati di arte contemporanea sanno molto bene che Colonia non è solo Duomo e cattedrali. Il grande numero di artisti che ci vivono, la miriade di importanti gallerie d'arte, i grandi collezionisti, i colossali musei e i prestigiosi centri espositivi ne fanno una delle capitali mondiali dell'arte contemporanea.
Su una vasta area del centro, a Ovest del Duomo, si sono insediate alcune delle più grandi gallerie d'arte del mondo. Nelle loro sale sono passate alcune delle personali più spettacolari. E lì sono state acquistate molte delle opere che sono entrate a far parte di collezioni mitiche: Ludwig, Ulbricht, Grothe, Hahn, Speck, ecc. Dall'iniziativa di alcuni galleristi, nell'ormai lontanissimo 1967 prese le mosse "Kölner Kunstmarkt", prima fiera d'arte contemporanea della storia e antesignana di Art Cologne, la maggiore fiera dell'arte contemporanea in Germania.
Ci sarebbe tantissimo da vedere, a Colonia. Ma per esigenze di itinerario ci si limiterà alle cose essenziali. A cominciare dai musei!

Negli anni '80 la veduta della città dal Reno si è arricchita di una nuova presenza, e il mondo dell'arte di un nuovo colossale contenitore. Ai piedi del Duomo, digradante verso il fiume, è sorta infatti la cosiddetta Neubau, sede di 3 musei. Il Wallraf-Richartz-Museum è il museo di arte antica e dell'800. Il Museum Ludwig è invece il museo dedicato all'arte moderna e contemporanea. Il terzo, l'Agfa-Foto-Historama, documenta la fotografia dal punto di vista tecnico, storico e documentario. Cristallizzatosi attorno alla figura del grande collezionista Peter Ludwig, il Museum Ludwig è oggi uno dei primi 5 musei al mondo nel campo dell'arte del dopoguerra.
Attorniano questo polo straordinario molte altre strutture minori, pubbliche e private. In particolare: il Könischer Kunstverein, la Josef-Haubrich-Kunsthalle (attualmente chiusa), il Käthe-Kollwitz-Museum.
La prima giornata a Colonia (seconda giornata dell'itinerario) prevede la visita del Könischer Kunstverein e del Käthe-Kollwitz-Museum. Il Kunstverein può essere raggiunto dalla Domplatz e dalla stazione semplicemente a piedi, in meno di 15'. Basta percorrere la centralissima, pedonale Hohe Strasse verso Sud, e prendere la Schildergasse a sinistra. Questa sbocca nella piazza di Neumarkt. Tenendosi sul lato Est della piazza ci si affaccia sull'ampia Cäcilien Strasse. Il Kunstverein sorge direttamente sull'altro lato della strada, basso, allungato e compatto.
Quanto al Käthe-Kollwitz-Museum, non è particolarmente distante. Basta ritornare al Neumarkt. Il museo si trova all'interno di un edificio recente sul lato Nord, quasi dirimpetto alla suggestiva cattedrale romanica dei Heilige Aposteln (dare un'occhiata all'interno, con la documentazione fotografica dei danni patiti dalla chiesa durante la guerra...)

Piante delle città interessate

Gli obiettivi del secondo giorno

Rheinisches Landesmuseum / Bonn

Indirizzo: Colmantstr. 14-16, 53115 Bonn
Telefono: 0228-72941
Orario d'apertura: mar-ven 9-17, mer 9-20, sab-dom 10-17

Il Rheinisches Landesmuseum di Bonn dipende dal Land Nordrhein-Westfalen.
È di per sé un museo piuttosto composito. Nello stesso edificio sono riuniti ritrovamenti preistorici e romani, oggetti medievali e una bella collezione di pittura e scultura dal '300 al '900.
Piuttosto interessante è la sezione che riguarda l'arte del primo '900 e del dopoguerra. L'insieme delle opere si focalizza attorno ad alcuni argomenti particolari: il "Rheinischer Expressionismus" (espressionismo renano), la "Neue Sachlichkeit" (nuova oggettività), i "Kölner Progressiven". Relativamente al dopoguerra, spicca il gruppo di tele e sculture di esponenti dell'astrattismo e informale tedesco: Emil Schumacher, Gerhard Höhme, Bernard Schultze, Fred Thieler, Peter Brüning, Norbert Kricke. Estraneo a questo indirizzo è Ewald Mataré, con un gruppo di piccole sculture.
Davanti al museo fa bella mostra di sé una splendida scultura metallica di Norbert Kricke.
La visita può abbastanza sciolta e piacevole, a patto di non soffermarsi troppo davanti a teste romane, cassoni medievali e sculture in legno del rinascimento tedesco...

Könischer Kunstverein / Colonia (Köln)

Indirizzo: Cäcilienstraße 33, 50667 Köln
Telefono: 0221-217021
Orario di apertura: mar-dom 11-17

Il Könischer Kunstverein è una delle istituzioni no-profit più note di Colonia. Come tutti iKunstvereine, è un'associazione privata specializzata nell'organizzazione di mostre e iniziative nel campo dell'arte contemporanea.
Il basso edificio che si affaccia su Cäcilienstraße, è costituito da una sala d'ingresso, seguita da una lunghissima sala. Questo ambiente viene adoperato per allestire mostre, realizzare progetti artistici, tenere cicli di proiezioni di video.
Piuttosto interessante la scelta dei cataloghi in vendita all'ingresso.

Käthe-Kollwitz-Museum / Colonia (Köln)

Indirizzo: Neumarkt 18-24, 50667 Köln
Telefono: 0221-2272363
Orario di apertura: mar-dom 10-17, gio 10-20

Il Käthe-Kollwitz-Museum di Colonia (Köln) è uno dei due musei dedicati all'opera della famosa scultrice espressionista tedesca (l'altro si trova a Berlino).
Il museo si sviluppa all'ultimo piano di un edificio su Neumarkt, cui si accede mediante ascensore. Risulta articolato in un vasto ambiente centrale e vari spazi laterali. A rotazione sono esposte sculture, disegni e materiale documentario, facenti parte del vasto fondo di Käthe Kollwitz.
Altro fulcro d'interesse del museo è l'incisione. Incisione documentata dal punto di vista artistico, storico e tecnico-metodologico. Parte dello spazio, ma anche l'intero museo, viene adoperato per mostre temporanee su singoli aspetti, grandi personalità dell'incisione.
Più che un museo sembra un centro espositivo, piacevole e snello da visitare.

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate

Links a siti Web correlati, esterni ad Artdreamguide

  • Bonn online: sito ufficiale di Bonn, a cura dell'amministrazione municipale.
  • Köln online: sito ufficiale di Colonia, a cura dell'amministrazione municipale.
  • Köln: sito con informazioni di carattere turistico su Colonia.
  • Museen Köln: sito dedicato ai musei di Colonia.
  • Deutsche Bahn: sito ufficiale delle Ferrovie Federali Tedesche.
  • VRR online: sito ufficiale del Verkehrsverbund Rhein-Ruhr (VRR).