Itinerario in Germania: Colonia, Düsseldorf e città della Ruhr

Primo giorno
Primo giorno:
Bonn
Kunst- und Ausstellungshalle der BRD, Bonn

Kunst- und Ausstellungshalle der BRD, Bonn

La prima giornata dell'itinerario e parte della seconda sono dedicate alla visita di Bonn e dei suoi musei e istituzioni di arte moderna e contemporanea.
Bonn non si può certo definire una metropoli. Per cui tutte queste attenzioni potrebbero sembrare strane. Ma le vicende storiche hanno voluto che all'interno dei suoi confini si trovino musei e strutture di grande importanza.
La perdita del suo ruolo di capitale della Repubblica Federale Tedesca in favore di Berlino l'ha privata di una parte notevole delle attività e del turismo d'affari. A parziale risarcimento è rimasto il gigantesco polo culturale di Friedrich-Ebert-Allee, situato a mezza strada tra Bonn e la ex-cittadella amministrativa di Bad Godesberg. Qui si fronteggiano le candide moli delle 2 maggiori istituzioni artistiche: il Kunstmuseum Bonn e la Kunst- und Ausstellungshalle der BRD. Il primo è uno dei maggiori musei d'arte moderna e contemporanea di tutta la Germania. Mentre la seconda è un enorme centro espositivo, destinato a ospitare grandi mostre, attività e servizi specialmente nel campo dell'arte moderna.
Ma l'interesse artistico di Bonn si articola in uno spettro molto ampio di musei e realtà di ogni genere. Il museo storicamente più importante è il Rheinisches Landesmuseum. È un museo dedicato prevalentemente all'archeologia e all'arte antica. Ma al suo interno si trova anche una collezione di pittura tedesca dell'800, di arte moderna renana e di arte tedesca del dopoguerra.
Non molto distante sorgono diverse strutture associative private. Il Bonner Kunstverein è l'istituzione storicamente più importante dal punto di vista dell'arte contemporanea. I suoi spazi hanno visto molte delle mostre più interessanti di Bonn e alcune delle iniziative più significative di tutta la Germania, come la Videonale. L'adiacente Künstlerforum è un altro polo di mostre d'arte contemporanea.

Gli appassionati di espressionismo tedesco possono trovare a Bonn varie testimonianze del passaggio di uno degli interpreti principali. August Macke morì giovanissimo in guerra, ma trascorse la parte più importante della sua carriera proprio qui. La città ha acquistato la sua casa e l'atelier, e gli ha dedicato un piccolo museo: lo August Macke Haus.
Il giorno e mezzo a disposizione costituiscono un tempo troppo esiguo per vedere tutto. Abbiamo escluso pertanto proprio il museo di Macke, del quale si possono ammirare varie opere al Kunstmuseum, le gallerie private e le opere d'arte presenti in spazi pubblici. Né figurano altri musei e centri espositivi minori. Ma bisogna ricordare che sono proprio queste le realtà che rivelano il vero volto culturale di questa città.
Bonn si affaccia sul Reno, ma appare raccolta attorno al suo magnifico duomo. Una propaggine si espande verso Sud, in direzione di Bad Godesberg. Proprio qui sorgono gli edifici amministrativi, un tempo sede dei principali organismi federali. Dalla stazione ferroviaria si raggiunge a piedi il Duomo e la Münsterplatz in neanche 5'. Dall'altro lato della ferrovia sorge il Rheinisches Landesmuseum, fronteggiato da una superba scultura di Norbert Kricke.
Dalla stazione il Bonner Kunstverein si può raggiungere a piedi in 10', procedendo in direzione Nord-Est lungo Thomastrasse fino a Hochstadenring, e quindi a destra. Il polo di Friedrich-Ebert-Allee con i suoi 2 grandi musei si raggiunge invece mediante le linee di metropolitana che si dirigono a Sud, in direzione di Bad Godesberg (10-15').

Piante delle città interessate

Gli obiettivi del primo giorno

Bonner Kunstverein / Bonn

Complesso del Bonner Kunstverein e Künstlerforum, a Bonn

Complesso del Bonner Kunstverein e Künstlerforum, a Bonn

Indirizzo: Hochstadenring 22 (August-Macke-Platz), 53119 Bonn
Telefono: 0228-693936
Orario di apertura: mar-dom 11-17, gio 11-19

Il Bonner Kunstverein ha sede in un edificio recente su Hochstadenring. Il complesso ospita il Kunstverein sulla destra e il Künstlerforum sulla sinistra.
Come tutti i Kunstvereine tedeschi, il Bonner Kunstverein è un'associazione privata che si occupa di arte contemporanea. La sua storia conta un numero spropositato di mostre, che sono servite a fare il punto sulla ricerca artistica d'avanguardia, sia a livello locale, che nazionale e internazionale. L'illustre curriculum ne fa una delle istituzioni più anticipatrici e provocatorie del suo genere in Germania.
Tra le iniziative di cui si occupa attualmente figura la Videonale Bonn, grande festival biennale di video artistici.
La visita delle mostre del Bonner Kunstverein risulta sempre interessante, e viene completata da una ampia scelta di cataloghi e pubblicazioni da consultare e, se disponibili, da comprare.

Künstlerforum / Bonn

Indirizzo: Hochstadenring 22-24 (August-Macke-Platz), 53119 Bonn
Telefono: 0228-691001
Orario di apertura: mer-sab 14-17, gio 14-19, dom 11-17

Il Künstlerforum ha sede in un edificio su Hochstadenring, affiancato a quello che ospita il Bonner Kunstverein.
È la sede organizzativa ed espositiva della Bonner Künstlerschaft, associazione di artisti collegata alla Bundesverband Bildender Künstler.
Lo spazio espositivo si estende per ca 500mq. Vi vengono allestite mostre di arte contemporanea, generalmente collettive. Le mostre riguardano, in primo luogo, esponenti della scena artistica locale, soprattutto aderenti all'associazione. Ma grazie a scambi con istituzioni analoghe tedesche e estere, possono riguardare anche situazione artistiche estranee alla città. Un apposito comitato, scelto tra gli artisti membri, è incaricato dell'organizzazione delle mostre e delle iniziative.

Kunstmuseum Bonn / Bonn

Indirizzo: Friedrich-Ebert-Allee 2, 53113 Bonn
Telefono: 0228-776260
Orario di apertura: mar-dom 10-18

Il Kunstmuseum Bonn è il museo di arte moderna e arte contemporanea della città. Ha sede in uno splendido edificio, facente parte del polo culturale di Friedrich-Ebert-Allee. Il museo sorge sul lembo Nord, dirimpetto alla Kunst- und Ausstellungshalle der BRD.
L'edificio è opera dell'architetto berlinese Axel Schultes. La sua inaugurazione nel 1992 ha messo fine ad una situazione piuttosto scandalosa, a causa della quale la grande collezione di arte contemporanea risultava quasi sempre nei depositi.
La massa squadrata, mossa da rientranze e colonnati, e sovrastata da una grande tettoia piana e sporgente, si articola su tre piani. Al piano terra è esposta la collezione di opere del primo '900, prevalentemente "Rheinischer Expressionismus" (espressionismo renano), con in evidenza August Macke, Helmut Macke e Heinrich Campendonk. Al piano superiore si dispiega la vasta collezione di opere d'arte contemporanea tedesca, dominata dai grandi formati. Veramente impressionanti le sale dedicate a Georg Baselitz, Gotthard Graubner, Anselm Kiefer e Gerhard Richter.
Molto interessante il museum-shop, sistemato al piano terra, in vicinanza dell'ingresso.

Kunst- und Ausstellungshalle der BRD / Bonn

Indirizzo: Friedrich-Ebert-Allee 4, 53113 Bonn
Telefono: 0228-9171200
Orario di apertura: mar-dom 10-19

La Kunst- und Ausstellungshalle der BRD è il grande centro espositivo di Bonn e della Germania. È stato inaugurato nel 1992, e da allora ha ospitato quasi sempre mostre mozzafiato.
L'edificio è di per sé un elemento di attrazione. È stato progettato da Gustav Peichl. Si presenta bianco e squadrato come quello del Kunstmuseum. Ma rispetto a questo risulta più compatto. Emblemi caratterizzanti sono le 3 cuspidi a forma di cono che spuntano dal terrazzo sommitale.
La Kunst- und Ausstellungshalle svolge essenzialmente attività espositiva. Le mostre possono riguardare l'arte antica, l'arte moderna e l'arte contemporanea. Peraltro, nel recente passato sono risultate incentrate prevalentemente sull'arte moderna e contemporanea. Dato costante è l'elevatissimo livello qualitativo.

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate

Links a siti Web correlati, esterni ad Artdreamguide

  • Bonn online: sito ufficiale di Bonn, a cura dell'amministrazione municipale.
  • Deutsche Bahn: sito ufficiale delle Ferrovie Federali Tedesche.
  • VRR online: sito ufficiale del Verkehrsverbund Rhein-Ruhr (VRR).