Itinerario in Svizzera: Basilea, Berna, Lucerna e città vicine

Quarto giorno
Quarto giorno:
Basilea (Basel), Riehen, Weil am Rhein (Weil-am-Rhein)
Vitra Design Museum, Weil am Rhein (Weil-am-Rhein)

Vitra Design Museum, Weil am Rhein (Weil-am-Rhein)

Il quarto giorno è dedicato ad importantissimi musei nei dintorni di Basilea (Basel). Per quanto profondamente diversi sul piano del contenuto, li accomuna la qualità e originalità degli edifici che li contengono.

Per cominciare ci si reca nella cittadina di Riehen, a visitare la oramai celeberrima Fondation Beyeler. È un luogo "topico" per l'arte moderna e l'architettura contemporanea.
Da Basilea, nei pressi di Badischer Bahnhof (la stazione tedesca), si imbocca Riehenstr. Proseguendo per la sua continuazione, si raggiunge la cittadina di Riehen, e al termine della strada la fondazione. In auto sono pochi chilometri, che però nelle ore di punta possono richiedere 20-30' (5-10' in condizioni normali). Può essere molto conveniente dimenticare l'auto e usare il tram (linea 6), che da Messeplatz impiega 10' e ferma quasi davanti all'entrata della fondazione.

Secondo obiettivo della giornata è il Vitra Design Museum di Weil am Rhein, addirittura più famoso per il contenitore che per il contenuto. Weil si trova in territorio tedesco, immediatamente aldilà del confine Svizzera-Germania. Se si eccettua per il Vitra, sarebbe una cittadina con poche attrattive. Ma il Vitra basta e avanza!
In auto, all'estremità Nord-Est di Basilea si imbocca la Freiburgerstr. Si varca il confine in località Otterbach e si prosegue (B5), fino alle prime indicazioni. Il museo è situato a Nord della città. Usando i mezzi pubblici, ci si arriva da Badischer Bahnhof con l'autobus linea 5 (20').

Giusto per rimanere in tema di architettura, l'ultima parte della giornata può essere riservata alla visita dell'Architekturmuseum Basel. Il museo di architettura non è grande. Si trova in posizione centralissima, sulla Pfluggässlein, a due passi da Barfüßerplatz.

Piante delle città interessate

Gli obiettivi del quarto giorno

Fondation Beyeler / Riehen - Basel

Indirizzo: Baselstrasse 101, 4125 Riehen
Telefono: 061-6459700
Orario di apertura: lun-dom 11-17 (estate 11-19), mer 11-20

La Fondation Beyeler di Riehen è il coronamento di una lunga carriera di gallerista e mercante di arte moderna.
Nella sua galleria di Basilea Ernst Beyeler ha allestito innumerevoli mostre dei più grandi protagonisti dell'arte del '900. Ha rifornito musei di tutto il mondo. Ha contribuito a formare famose collezioni private. Ha però anche tenuto molte cose per sé. Alla fine, di fronte alla prospettiva di creare una fondazione, quello che ancora gli mancava se lo è andato a comprare in asta, a suon di milioni (spesso decine di milioni...) di franchi.
Gli serviva uno spazio in cui collocare le sue opere. Lo voleva degno del loro livello qualitativo, ma nel contempo improntato a quel certo ideale di discrezione, sul quale ha costruito la sua fama. Renzo Piano glielo ha confezionato su misura. Un superbo esempio di integrazione tra opere d'arte all'interno e luce dall'esterno.
Impressionismo, cubismo, surrealismo, astrattismo, informale, espressionismo astratto, Pop Art, neoespressionismo... Tutto all'ennesima potenza, con gruppi strabilianti di opere di Monet, Picasso, Léger, Kandinsky, Klee, Mondrian, Miró, Ernst, Giacometti, Bacon, Dubuffet. Tanto coraggiosa, quanto riuscita, la scelta di intercalare le opere d'arte moderna con sculture di arte africana e dell'Oceania. Qualche altra scultura solitaria spunta quà e là all'esterno, nel parco che circonda il museo: Calder, Fabro...
Le mostre sono perfettamente all'altezza della collezione.
Ben congegnato il museum-shop, in realtà un book-store, e degno di una pausa il ristorante-bar.

Vitra Design Museum / Weil am Rhein (D)

Indirizzo: Charles-Eames Str. 1, 79576 Weil am Rhein
Telefono: (0049)-07621-702200
Orario di apertura: mar-ven 14-18, sab-dom e fest. 11-17

Il Vitra Design Museum è un museo di architettura e design. Appartiene alla Vitra, nota società nel campo dell'arredamento e del design.
Il museo è a Weil am Rhein, immediatamente aldilà del confine tedesco. Sorge sulla stessa area in cui si trovano anche altri edifici della Vitra: uffici, studi di progettazione, stabilimenti, ecc.
La sua notorietà è dovuta all'originale edificio, una delle prime realizzazioni in Europa di Frank O. Gehry. Dal cancello d'ingresso l'occhio è attratto dalle bianche masse decomposte, che sembrano sconvolte dal vento. Ma non è l'unica attrazione. Nei pressi c'è ancora un'altra entità ad attirare l'attenzione: è Balancing Tools, la scultura colorata di Claes Oldenburg e Coosje van Bruggen, che rappresenta una colossale porta fatta di cacciavite, pinza e martello, gli strumenti dell'artigiano.
Il Vitra Design Museum è abbastanza piccolo. A seconda delle circostanze, vi sono allestite sezioni della collezione (sedie, oggetti di design, progetti, studi, bozzetti) o mostre temporanee dedicate ad aspetti del design e dell'architettura.
Il piccolo bar è perfettamente proporzionato alla struttura.

Architekturmuseum Basel / Basilea (Basel)

Architekturmuseum Basel, Basilea (Basel)

Architekturmuseum Basel
Basilea (Basel)

Indirizzo: Pfluggässlein 3, 4001 Basel
Telefono: 061-2611413
Orario di apertura: mar-ven 13-18, sab 10-16, dom 10-13

L'Architekturmuseum Basel è un'istituzione completamente dedicata all'architettura.
Dipende da una fondazione privata e ha sede in un edificio di 6 piani, all'angolo tra Pfluggässlein e Weisse Gasse: un punto della città compreso tra Barfüsserplatz e Marktplatz. L'edificio è, molto caratteristico, risale alla fine degli anni '50. Le due facciate d'angolo si presentano completamente a vetrate.
Non è un museo in senso tradizionale, perchè non dispone di una collezione permanente. Il suo ruolo è soprattutto quello di sede espositiva dedicata alla documentazione dell'architettura svizzera e internazionale.
Le mostre riguardano 3 filoni principali. Primo filone, al quale è assegnato un accento particolare, è l'architettura svizzera del '900. Secondo è l'architettura contemporanea internazionale. Il terzo filone consiste, invece, nel documentare il rapporto tra archiettura e le arti visive: arte, fotografia, ecc.
Il piano terra è interamente occupato dal museum-shop, che (è quasi inutile dirlo) risulta specializzato nell'architettura e design.

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate

Links a siti Web correlati, esterni ad Artdreamguide