Storia dell'arte: arte moderna

Il Dadaismo.
Come scrivere un poema dadaista secondo Tristan Tzara

La casualità giocava un ruolo fondamentale nell'estetica dadaista.
I dadaisti se ne servivano per realizzare opere più libere e spontanee, quindi più vicine alla vita.

Per esemplificare le modalità di applicazione del "caso" si riporta un passo di Tristan Tzara in cui descrive il metodo per scrivere un poema dadaista.

"... Per fare un poema dadaista.
Prendete un giornale. Prendete delle forbici. Scegliete nel giornale un articolo che abbia la lunghezza che contate di dare al vostro poema.
Ritagliate l'articolo. Ritagliate quindi con cura ognuna delle parole che formano questo articolo e mettetele in un sacco. Agitate piano.
Tirate fuori quindi ogni ritaglio, uno dopo l'altro, disponendoli nell'ordine in cui hanno lasciato il sacco.
Copiate coscienziosamente. Il poema vi assomiglierà.
Ed eccovi uno scritto infinitamente originale e d'una sensibilità affascinante, sebbene incompresa dall'uomo della strada..."