Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1998

cronologia > 1998 > avvenimenti

Avvenimenti

  • Il MART, Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto riceve in deposito la grande collezione di Francesca e Augusto Giovanardi, comprendente opere di Giorgio Morandi, Massimo Campigli, Mario Sironi, Carlo Carrà, Filippo De Pisis e Osvaldo Licini

  • l'Archivio di Nuova Scrittura viene concesso in deposito ventennale al MUSEION di Bolzano e al MART di Trento e Rovereto

  • A Carrara si svolge la nona edizione della "Biennale Internazionale di Scultura". L'edizione, presieduta da Enrico Crispolti, è incentrata sul rapporto tra l'artista e il contesto urbano ed è costituita da progetti complessi. Gli artisti in mostra sono: Pietro Cascella, Nicola Carrino, Giò Pomodoro, Francesco Somaini, Dani Karavan, Maurizio Staccioli, Daniel Spoerri, Giuliano Vangi, Hidetoshi Nagasawa, Maurizio Nannucci

  • A Garaviccio, nei pressi dell'Argentario, apre il Giardino dei Tarocchi (The Tarot Garden), grande parco di sculture all'aperto realizzato da Niki de Saint Phalle

  • A Nuoro apre il MAN - Museo d'Arte di Nuoro

  • Al MACBA di Barcellona si inaugura "Artificial. Contemporary Figurations", mostra curata da José Lebrero Stals, grande ribalta delle principali tendenze internazionali di fine millennio

  • A Londra apre al pubblico la Estorick Collection of Italian Art, dipendente dalla "Eric and Salome Estorick Foundation", museo importante per i capolavori dell'arte italiana del '900: Umberto Boccioni, Giacomo Balla, Gino Severini, Luigi Russolo, Carlo Carrà, Ardengo Soffici, Giorgio de Chirico, Giorgio Morandi, ecc

  • A Lussemburgo si inaugura "Manifesta 2". La seconda edizione di "Manifesta" è dedicata a una sorta di indagine sulle diverse specificità locali della ricerca artistica in Europa. Ccuratori sono Robert Fleck, Maria Lind e Barbara Vanderlinden. In mostra opere e progetti di oltre 47 artisti di tutti i paesi europei, distribuite in 5 musei e vari spazi pubblici della città

  • A Bruxelles nasce il Center for Contemporary Non-Objective Art (CCNOA)

  • A Copenhagen riapre lo Statens Museum for Kunst con il vecchio edificio ristrutturato e l'aggiunta di un nuovo edificio di Anna Maria Indrio, destinato all'arte moderna e contemporanea

  • Pascal Knapp, Walter Knapp e l'uomo d'affari Peter Hanig danno vita a "Cow Parade", iniziativa che consiste nell'invitare artisti di una città a trasformare copie del modello di mucca ideato da Knapp in opere originali, da collocare in giro per la città

  • A Berlino si inaugura la "1. berlin biennale für zeitgenössische kunst", grande mostra curata da Klaus Biesenbach, Hans Ulrich Obrist und Nancy Spector. Sedi della manifestazione sono la Akademie der Künste am Pariser Platz, l'ex-Postfuhramt in Oranienburger Straße e KW Institute for Contemporary Art in Auguststraße

  • Allo Hamburger Bahnhof di Berlino si inaugura "Sensation", storica mostra di lavori degli "Young British Artists (YBAs)" dalla collezione di Charles Saatchi. La mostra è la prosecuzione di quella svoltasi alla Royal Academy of Art di Londra nel 1997

  • A Baden Baden viene istituita la Stiftung Frieder Burda, con l'obiettivo di gestire la collezione d'arte moderna e contemporanea del collezionista Frieder Burda e procedere alla costruzione di un museo (vedi 2004)

  • Il Moderna Museet di Stoccolma riapre sull'isola di Skeppsholmen, in un nuovo edificio di Rafael Moneo

  • A Helsinki, apre il Kiasma, museo d'arte contemporanea, ospitato in un nuovo edificio progettato dall'architetto americano Steven Holl

  • Al Musée des Beaux-Arts de Montréal si inaugura una grande antologica di Alberto Giacometti con 150 opere

  • A Montreal, "Les Cent jours d’art contemporain de Montréal" vengono sostituiti dalla "Biennale de Montréal", mostra di arte contemporanea internazionale a tema

  • Al Walker Art Center di Minneapolis si inaugura "Unfinished History", mostra curata da Francesco Bonami, con opere di 23 artisti internazionali che indagano le ambiguità del proprio tempo

  • A San Paolo si inaugura la 24. edizione della "Bienal de Sao Paulo" nel Pavilhao Ciccillo Matarazzo, all'interno del Parque do Ibirapuera di San Paolo. Presidente è Edemar Cid Ferreira

  • A Melbourne apre al pubblico lo Ian Potter Museum of Art, museo d'arte della University of Melbourne