Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1983

cronologia > 1983 > avvenimenti

Avvenimenti

  • Al Palazzo delle Esposizioni di Roma si inaugura "Una generazione post-moderna", curata da Renato Barilli, Fulvio Irace e Francesca Alinovi, mostra che fa il punto sulla generazione di artisti nati negli anni '40 caratterizzati dall'uso della pittura e della citazione. In evidenza il gruppo dei "Nuovi Nuovi". La mostra si trasferisce a Palazzo Bianco di Genova

  • A Roma nasce l'Archivio della Scuola Romana, costituito da libri, riviste, diari, fotografie e documenti. I fondatori sono Miriam Mafai, Maurizio Fagiolo dell'Arco, Antonello Trombadori, Alberto Ziveri e Netta Vespignani

  • Renato Barilli, Fulvio Irace e Francesca Alinovi pubblicato il testo critico Una generazione postmoderna: i nuovi-nuovi, la postarchitettura, la performance vestita

  • A Palazzo Reale di Milano si inaugura "Arte programmata e cinetica 1953-1963. L'ultima avanguardia", curata da Lea Vergine, vasta panoramica incentrata sui movimenti di arte ottica, cinetica e programmata, sorti soprattutto in Italia, Francia e Sud America

  • Lea Vergine pubblica il saggio L'Ultima Avantguardia: Arte Programmara e Cinetica 1953-1963

  • La FIAT acquista Palazzo Grassi a Venezia e avvia i lavori di ristrutturazione ad opera di Gae Aulenti

  • Alla Galleria d'Arte Moderna di Bologna si inaugura "L'Informale in Italia" curata da Renato Barilli e Franco Solmi, vasta e completa panoramica sull'Informale, con una sottolineatura particolare del gruppo degli "Ultimi naturalisti", così definiti dal critico Francesco Arcangeli nel 1954

  • A Prato si inaugura "Intrecci", sezione d'arte nell'ambito di "Conseguenze impreviste", curata da Achille Bonito Oliva, con opere di Luca Alinari, Maurizio Cannavacciuolo, Patrizia Cantalupo, Sandro Chia, Enzo Cucchi, Ernesto D'Argenio, Marco Del Re, Gianni Dessì, Stefano Donati, Giosetta Fioroni, Pietro Fortuna, Sabina Mirri, Andrea Nelli, Mimmo Paladino, Antonio Perelli Canova, Michelangelo Pistoletto, Filippo di Sambuy, Anna Maria Santolini, Donatella Scalesse, Mario Schifano, Marco Tirelli, Giulio Turcato. Sandro Chia ed Enzo Cucchi realizzano una scultura-fontana in collaborazione

  • In occasione della "XVII Rassegna internazionale d'arte di Acireale", si inaugura "Scuola di Atene" a cura di Bonito Oliva, mostra che presenta il sistema dell'arte, incarnato da 2 critici, 2 galleristi, 2 collezionisti e 2 curatori di musei, che invitano ciascuno un artista: Gianni Dessì, Volker Tannert, Wainer Vaccari, Maurizio Corona, Silvio Merlino, Carol Rama, Rinaldo Novali, Ange Leccia

  • A Tusa (ME) nasce "Fiumara d'Arte". Antonio Presti incarica Pietro Consagra di realizzare un monumento alla memoria del padre, nei pressi della Fiumara di Tusa. Seguiranno interventi di Tano Festa, Paolo Schiavocampo, Nagasawa, Antonio Di Palma, Italo Lanfredini, ecc

  • Presso il Castello Púbol (Spagna) nasce la Fundación Gala-Salvador Dalí per espressa volontà di Salvador Dalí

  • A Lisbona apre il Centro de Arte Moderna (CAM), istituzione dipendente dalla Fundaçao Calouste Gulbenkian, in un edificio progettato da José Sommer Ribeiro

  • A Salisburgo apre il Salzburger Museum für moderne Kunst und Graphische Sammlung nell'edificio storico del Rupertinum

  • In vari musei tedeschi, tra cui la Neue Nationalgalerie di Berlino, si inaugura "Kunst mit Photographie", mostra incentrata sulla produzione artistica contemporanea basata sulla fotografia

  • Al Museum Folkwang di Essen si inaugura "Europäische und amerikanische Kunst", mostra organizzata da Zdenek Felix che documenta l'avvento del Neoespressionismo in Europa e in America

  • Il Museum Folkwang di Essen riapre in un nuovo edificio

  • A Bottrop apre il Quadrat Bottrop Josef Albers Museum, destinato a diventare famoso per la grande raccolta di opere di Josef Albers

  • A Francoforte nasce la rivista d'arte contemporanea "Wolkenkratzer"

  • La Kunsthalle Mannheim inaugura un secondo edificio di forma squadrata e compatta, costruito da Hans Mitzloff a fianco del precedente, dove viene allestita l'arte contemporanea e la grande collezione di scultura del '900

  • A Trbovlje (Slovenia) si costituisce il gruppo "Neue Slovenische Kunst" (NSK), che riunisce artisti ed esponenti di vari campi della cultura

  • A Montreal nasce il Centre International d'Art Contemporain de Montréal (CIAC), centro espositivo frutto dell'iniziativa di un'associazione di privati

  • Al New Museum of Contemporary Art di New York si inaugura "Difference. On Representation and Sexuality", mostra curata da Kate Linker e Jane Weinstock

  • Lucy Lippard pubblica il testo critico Overlay: Contemporary Art and the Art of Prehistory, in cui analizza retrospettivamente le correnti degli anni '60 e '70

  • A Bridgehampton (New York) apre il Dan Flavin Art Institute, finanziato e sostenuto da Dia Art Foundation

  • Al Saint Louis Art Museum si inaugura "Expression - New Art from Germany", importante mostra sulla pittura neoespressionista tedesca degli anni '70-80, focalizzata soprattutto sulla generazione di Georg Baselitz, Anselm Kiefer, Jörg Immendorff, A.R. Penck, Karl Horst Hödicke

  • 17. edizione della "Bienal de Sao Paulo" nel Pavilhao Ciccillo Matarazzo, all'interno del Parque do Ibirapuera di San Paolo. Presidente è Luiz Diederichsen Villares

  • A Ein Hod (Israele), sede della colonia artistica di Ein Hod, apre il Janco Dada Museum, museo che documenta il lavoro di Marcel Janco, il "Cabaret Voltaire" e il Dadaismo

  • A Kuwait City si inaugura il Kuwait National Museum, museo di archeologia, arte islamica e arte contemporanea del Kuwait e dei paesi arabi

  • La comunità aborigena di Yuendumu, nel centro dell'Australia, realizza un grande dipinto sulla porta della scuola locale. La "Yuendumu Painting Community" si afferma a livello pubblico come una delle più importanti comunità di pittori aborigeni, noti per i loro dipinti murali dai colori luminosi, che raffigurano scene della mitologia tradizionale