Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1970

cronologia > 1970 > personaggi

Personaggi

  • Giulio Paolini progetta vari allestimenti scenici per lavori teatrali al Teatro Stabile di Torino

  • Francesco Clemente si stabilisce a Roma, dove studia architettura e comincia a realizzare lavori fotografici

  • Salvador Dalí decide di creare un museo a Figueres

  • Elliott Erwitt, presidente di Magnum Photos, fa pubblicare sui principali quotidiani le fotografie di Josef Koudelka sull'invasione di Praga del 1968

  • Gerry Schum comincia a lavorare con i videotape invece che con i film a 16 mmm

  • Markus Lüpertz comincia a dipingere opere, in cui la composizione è costruita attorno a oggetti comuni, come elmetti, spade, grappoli d'uva, ecc

  • Il pittore tedesco C.O. Paeffgen rinuncia a partecipare alla mostra "Kunst und Politik" giudicando l'arte inefficace nel misurarsi con la politica all'interno dei recinti ad essa deputati, come i musei e le gallerie d'arte

  • Christo effettua l'impacchettaggio del Monumento a Vittorio Emanuele II sulla piazza del Duomo di Milano. A causa delle proteste di reduci combattenti, sposta il progetto sulla statua di Leonardo da Vinci, in piazza della Scala

  • Alla morte di Mark Rothko gli esecutori testamentari dell'artista affidano alla Marlborough Gallery la gestione del "Rothko Estate". Kathe Rothko, figlia dell'artista, cita in giudizio gli esecutori e la galleria per le valutazioni delle opere ritenute troppo basse. La causa giungerà al termine nel 1975

  • Il grande Big Painting N.6 di Roy Lichtenstein viene battuto all'asta per US$ 75,000, che fino a questo momento è il prezzo più alto mai pagato per un artista vivente. L'acquirente è il gallerista di Colonia Rudolf Zwirner

  • William Wegman compra Man Ray, il cucciolo di cane che diventerà il migliore collaboratore e protagonista delle sue polaroid di fine anni '70 e '80

  • Dennis Oppenheim comincia una serie di operazioni di Body Art, consistenti nell'esplorazione della coscienza di se stesso

  • Chuck Close comincia a dipingere le prime tele ipperealiste a colori, basate sulla giustapposizione del nero e dei tre colori primari

  • Robert Mapplethorpe si stabilisce nel Chelsea Hotel di New York

  • Bodys Isek Kingelez si stabilisce a Kinshasa

  • Il 27 gennaio, a Radolfzell (Germania), muore Erich Heckel (m. 1883), pittore espressionista tedesco, fondatore del gruppo "Die Brücke"

  • Il 25 febbraio, a New York, muore Mark Rothko (n. 1903), protagonista dell'Espressionismo Astratto

  • Il 16 aprile, a Wuppertal, muore Richard Neutra (Richard Josef Neutra) (n. 1892), architetto austriaco

  • Il 17 aprile, a New York, muore Domenico Gnoli (n. 1933), pittore Pop italiano

  • Il 29 maggio, a New York, muore Eva Hesse (n. 1936), scultrice post-minimalista americana di origine tedesca

  • Il 3 giugno, a Firenze, muore Roberto Longhi (n. 1970), storico dell'arte italiano

  • Il 6 giugno, a Venarey-les-Laumes (Francia), muore Camille Bombois (n. 1883), pittore naïf francese

  • Il 4 luglio, a New York, muore Barnett Newman (n. 1905), protagonista dell'Espressionismo Astratto

  • Il 7 luglio, a Londra, muore Laura Knight (n. 1877), pittrice impressionista britannica

  • Il 21 ottobre, a Nizza, muore Heinrich Maria Davringhausen (n. 1894), pittore tedesco, esponente della "Neue Sachlichkeit" (Nuova oggettività)

  • Il 18 dicembre, in Israele, muore Anna Riwkin-Brick (n. 1908), fotografa svedese

  • Il 25 dicembre, a Ratingen (Düsseldorf), muore Peter Brüning (n. 1929), pittore informale tedesco

  • A Cambridge, nasce Jenny Saville, pittrice britannica, esponente di spicco dei "YBAs" (Young British Artists)

  • Ad Addis Abeba (Etiopia), nasce Julie Mehretu, pittrice astratta etiopica

  • A Tongo (Sierra Leone), nasce Abu Bakarr Mansaray, pittore e scultore della Sierra Leone