Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1946

cronologia > 1946 > opere

Opere

  • Gino Severini pubblica Tutta la vita di un pittore, la sua autobiografia

  • Ennio Morlotti dipinge Dossi, giocato su gamme infinite di verdi e bruni

  • Henri Matisse realizza le 70 litografie per Les lettres portugaises. edito da Tériade

  • Fernand Léger pubblica lo scritto teorico Il colore nell'architettura

  • Jean Dubuffet dipinge la serie dei Portraits, Plus beaux qu'ils croient (Ritratti, più belli di quanto credono)

  • Nicolas de Stael dipinge Vita difficile, caratterizzata dai toni bruni e drammatici

  • Auguste Perret inizia a progettare la ricostruzione del centro di Le Havre, distrutto dai bombardamenti della seconda guerra mondiale

  • Pablo Picasso dipinge La joie de vivre, oggi al Musée Picasso di Antibes, testimonianza dello stato d'animo dell'artista durante il felice soggiorno in Costa Azzurra

  • Cecil Beaton scatta un famoso ritratto fotografico di Greta Garbo vestita da pagliaccio

  • Oskar Kokoschka pubblica il saggio Artisti tedeschi in Inghilterra

  • Richard Neutra realizza Kaufman Desert House, a Palm Springs, California, considerato il suo capolavoro

  • Wols dipinge Janvier (Composizione IV), oggi alla Pinacoteca di Brera di Milano

  • Wilhelm Lachnit realizza un famoso manifesto per la "Allgemeine Deutsche Kunstausstellung" (Grande mostra dell'arte tedesca) di Dresda

  • John Steuart Curry lascia incompleti i murali del Kansas State Capitol di Topeka, Kansas, che raffigurano Settlement of Kansas, Life of a Homesteader e Pastoral Prosperity

  • Arshile Gorky dipinge The Plow and the Song II, oggi all'Art Institute of Chicago

  • Willem de Kooning finisce di dipingere Queen of Hearts, oggi allo Hirshhorn Museum di Washington D.C.

  • Jackson Pollock dipinge la serie di tele Sounds in the Grass, in cui la libera gestualità si traduce in una trama astratta di segni che coprono in maniera omogenea la tela ("allover")

  • Franz Kline dipinge The Dancer, che descrive come il suo primo dipinto astratto

  • Isamu Noguchi realizza Humpty Dumpty, scultura di elementi di ardesia oggi al Whitney Museum of American Art di New York