Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1941

cronologia > 1941 > opere

Opere

  • Giorgio Morandi dipinge una Natura morta (Vitali 309), oggi in collezione privata, caratterizzata da vasi dipinti a tinte vivaci

  • Arturo Martini realizza la scultura Donna che nuota sott'acqua

  • Renato Guttuso dipinge Crocifissione, grande capolavoro del realismo, oggi alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma

  • Giuseppe Santomaso dipinge varie Nature morte con elementi decorativi

  • Giuseppe Pagano e Giangiacomo Predaval terminano a Milano la costruzione degli edifici dell'Università Bocconi

  • Henri Matisse dipinge Deux jeunes files (Due ragazze), oggi al Musée National d'Art Moderne di Parigi

  • Marcel Duchamp pubblica Boite-en-Valise, sorta di museo portatile consistente in una valigetta con setti pieghevoli, contenente riproduzioni di tutte le sue opere principali

  • Pablo Picasso dipinge Donna seduta, oggi alla Pinakothek der Moderne di Monaco

  • Ben Nicholson pubblica sulla rivista "Horizon" il saggio Notes on Abstract Art

  • Piet Mondrian inizia a dipingere New York City I, oggi al Musée National d'Art Moderne di Parigi, in cui sostituisce il consueto impianto, basato su un reticolo di linee nere su fondo bianco e rettangoli colorati, con un reticolo di linee gialle, rosse e nere

  • Aloïse Corbaz dipinge Rodolphe dAutriche Fribourg, composizione a matite grasse su carta, oggi al Musée cantonal des Beaux-Arts di Losanna

  • Max Beckmann dipinge Doppio ritratto con Quappi, grande autoritratto a figura intera con la moglie Quappi, oggi allo Stedelijk Museum di Amsterdam

  • Max Beckmann finisce di dipingere il trittico Perseus, oggi al Folkwang Museum di Essen

  • Max Ernst dipinge Anti-Papa, oggi alla Collezione Peggy Guggenheim di Venezia

  • Fritz Alexander Kauffmann pubblica Die Neue Deutsche Malerei (La nuova pittura tedesca), esempio di critica d'arte ufficiale sotto il nazismo. In esso definisce i temi vicini al sano gusto popolare (il lavoro nei campi, la vita agreste) come portatori di verità eterne. Esalta la rappresentazione del nudo femminile come portatrice del valore di una sana fisicità

  • Arno Brecker realizza il busto dell'architetto tedesco Albert Speer

  • Il pittore tedesco Hans Schmitz-Wiedenbrück termina il famoso trittico Operai, contadini, soldati, esempio emblematico dell'arte sostenuta dal nazismo

  • Laszlo Moholy-Nagy realizza le prime sculture tridimensionali in plastica trasparente ed elementi metallici, che definisce "modulatori di luce"

  • Alexander Calder realizza il ciclo Constellation, sculture in filo di ferro e legno dipinto, influenzate dalle Constellations di Joan Miró e dalle tele di Yves Tanguy

  • Arshile Gorky dipinge la prima versione di Garden in Sochi, oggi al Museum of Modern Art di New York, che segna il suo affrancamento dall'influenza di Miró

  • Mark Rothko dipinge Antigone, primo importante dipinto che incorpora spunti dalla mitologia

  • Adolph Gottlieb comincia la serie dei Pictographs (Pittogrammi)

  • Rufino Tamayo dipinge Animali, oggi al Museum of Modern Art di New York

  • Sebastian Matta dipinge Invasion of the Night, uno dei suoi principali capolavori, oggi al San Francisco Museum of Modern Art