Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1935

cronologia > 1935 > opere

Opere

  • Arturo Martini realizza Athena, grande scultura per il complesso dell'Università di Roma

  • Marino Marini inizia la serie delle Pomone, potenti ed essenziali figure femminili

  • Mario Sironi dipinge il murale L'Italia fra le Arti e le Scienze per l'Università di Roma

  • Pompeo Borra dipinge Figura femminile, oggi alla Fondazione Boschi-Di Stefano di Milano

  • Arturo Martini realizza la scultura Il Centometrista, oggi alla Galleria Internazionale d'Arte Moderna di Venezia

  • Antonio Donghi dipinge varie nature morte con frutta o fiori in un vaso bianco

  • Giuseppe Capogrossi dipinge Ritratto muliebre, oggi alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma

  • Aligi Sassu dipinge Fucilazione nelle Asturie, oggi in collezione privata

  • Renato Birolli dipinge Eldorado, oggi alla Fondazione Boschi-Di Stefano di Milano

  • Carlo Belli pubblica Kn, in realtà redatto nel 1930. Il testo è considerato la Bibbia dell'astrattismo italiano

  • Mario Radice collabora con Cesare Cattaneo alla progettazione della fontana di piazza Camerlata a Como, realizzata nel 1960

  • Atanasio Soldati dipinge Pittura, oggi alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma, e Composizione in nero, oggi alla Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea di Torino, in cui supera la scansione schematica di derivazione postcubista e giunge a una composizione completamente astratta

  • Osvaldo Licini dipinge Castello in aria, oggi in deposito al MART di Rovereto dalla Collezione Giovanardi, capolavoro della prime fase astratta

  • Bruno Munari realizza Macchina inutile, scultura astratta in legno, carta colorata e corda, sensibile agli spostamenti d'aria

  • Fausto Melotti realizza il ciclo Sculture, sculture astratte in metallo e in gesso, oggi nelle Civiche Raccolte d'Arte di Milano

  • Pietro Lingeri e Giuseppe Terragni progettano Casa Rustici a Milano

  • Pierre Bonnard dipinge Sala da pranzo sul giardino, oggi al Solomon R. Guggenheim Museum di New York

  • Henri Matisse dipinge Nudo rosa, oggi al Baltimore Museum of Art

  • Fernand Léger dipinge Composizione con due pappagalli, oggi al Musée National d'Art Moderne di Parigi

  • Marcel Duchamp realizza i Rotoreliefs (Dischi ottici), serie di 6 dischi colorati ruotanti che sfruttano gli effetti ottici

  • Pablo Picasso dipinge due versioni di Ragazza che disegna, oggi al Museum of Modern Art di New York e alla Kunstsammlung Nordrhein-Westfalen di Düsseldorf

  • Pablo Picasso dipinge La Muse, oggi al Musée National d'Art Moderne di Parigi

  • Pablo Picasso realizza il ciclo di dipinti, disegni e incisioni della Minotauromachia

  • Joan Miró realizza un ciclo di "pitture selvagge", affollate di figure mostruose e angoscianti, che documentano la rabbia dell'artista per la guerra civile imminente

  • Salvador Dalí pubblica il saggio Conquista dell'irrazionale, in cui espone il metodo "paranoico-critico"

  • Ben Nicholson comincia a realizzare i suoi famosi White Relief, rilievi astratti bianchi

  • Henry Moore comincia a realizzare sculture biomorfe, che oscillano tra surrealismo e astrattismo, ispirate ai ritmi e agli elementi naturali

  • Cecil Beaton scatta un famoso ritratto fotografico di Marlene Dietrich

  • Constant Permeke dipinge Mangiatore di patate, oggi al Musée d'art moderne di Bruxelles

  • René Magritte dipinge La condition humaine, opera carica di illusionismo ironico

  • Paul Delvaux dipinge L'incendie, oggi al Musée d'art moderne di Bruxelles

  • Friedrich Vordemberge-Gildewart dipinge Composizione n.96, oggi al Solomon R. Guggenheim Museum di New York

  • Max Beckmann dipinge il suo primo trittico Abfahrt (Partenza), oggi al Museum of Modern Art di New York

  • Max Ernst realizza la scultura surrealista Les asperges de la lune

  • Il pittore surrealista tedesco Richard Oelze dipinge Erwartung (Attesa), paesaggio magico e intensamente drammatico, pervaso da un senso di attesa e dal presentimento di catastrofe imminente, oggi al Museum of Modern Art di New York

  • Constantin Brancusi comincia a lavorare al complesso monumentale di TÓrgu Jiu, in Romania, dove realizza tre grandi sculture: La colonna senza fine, Porta del bacio, Tavola del silenzio

  • Wassily Kandinsky dipinge Violet-Orange, oggi al Solomon R. Guggenheim Museum di New York

  • Isamu Noguchi realizza le scene per la compagnia di danza di Martha Graham

  • Amrita Sher-Gil, la cosiddetta "Frida Kahlo dell'India", dipinge Three Girls, oggi alla National Gallery of Modern Art di New Delhi