Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1896

cronologia > 1896 > avvenimenti

Avvenimenti

  • A Torino si inaugura la prima edizione della "Triennale di Torino"

  • Alla Goupil Gallery di Londra si inaugura la "London Impressionist Exhibition", mostra organizzata da Walter Richard Sickert con opere di Sickert, Frederic Brown, Theodore Roussel, Wilson Steer, Sidney Starr

  • A Bruxelles nasce il "Salon d'Art Idéaliste", gruppo artistico di carattere simbolista neoplatonico, fondato da Jean Delville. Altri esponenti sono: Léon Frédéric, Auguste Leveque, Albert Ciamberlani, Constant Montald, Emile Motte, Victor Rousseau

  • A Zurigo il "Zürcher Kunstverein" e la "Künstlerhaus Zürich" si fondono assieme a costituire la "Zürcher Kunstgesellschaft" con lo scopo di intensificare gli sforzi per costituire un grande museo d'arte. Nel 1910 darà origine al Kunsthaus Zürich

  • A Monaco nasce "Jugend - Münchner illustrierte Wochenschrift für Kunst und Leben", rivista d'arte della "Münchner Sezession", fondata da Georg Hirth. Da essa trae origine la corrente dello "Jugendstil", versione tedesca della "Art Nouveau"

  • A Monaco nasce "Simplicissimus", settimanale satirico cui collaboreranno vari scrittori e artisti in qualità di illustratori

  • A Dachau, nei pressi di Monaco, si costituisce il gruppo "Neu-Dachau". I tre membri, Ludwig Dill, Arthur Langhammer e Adolf Hölzel, si propogono una semplificazione della forma pittorica attraverso la strutturazione del quadro da parte del colore

  • La direzione della Nationalgalerie di Berlino viene affidata a Hugo von Tschudi, che la guiderà fino al 1909 con scelte geniali e ostacoli continui da parte dei detrattori

  • Sulla "Museumsinsel" (isola dei musei) di Berlino comincia la costruzione dell'edificio del futuro Kaiser-Friedrich-Museum, progettato da Ernst von Ihne

  • A Karlsruhe viene fondata la Städtische Galerie

  • A Copenhagen apre al pubblico lo Statens Museum for Kunst in un edificio costruito da Vilhelm Dahlerup

  • In seguito a una commessa pubblica, l'artista ungherese Simon Hollósy trasferisce temporaneamente la sua scuola d'arte privata da Monaco a Nagybánya (Transylvania). L'insediamento degli artisti diventerà definitivo nel 1897, dando origine alla "Nagybányai muvésztelep" (Colonia artistica di Nagybánya)

  • A Bucarest si inaugura "Expozitia artistilor independenti" (Esposizione degli artisti indipendenti), mostra di protesta contro gli abusi degli organizzatori del "Salonul Oficial" (Salon ufficiale rumeno), aperta in contemporanea. Principali organizzatori sono Stefan Luchian, Nicolae Vermont, Constantin Artachino e il collezionista Alexandru Bogdan-Pitesti

  • A San Pietroburgo viene fondato il Museo Statale Russo, dedicato all'arte russa

  • A New York apre la "Chase Art School", scuola d'arte fondata da William Merritt Chase, che nel 1898 diventerà "New York Art School"

  • A Boston viene avviata la costruzione in forma di antico palazzo veneziano di Fenway Court, residenza privata di Isabella Stewart Gardner e futura sede del suo museo

  • Al Carnegie Institute di Pittsburgh si inaugura la prima edizione della "Annual Exhibition", grande mostra d'arte contemporanea internazionale che si trasformerà nel famoso "Carnegie International"