Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1885

cronologia > 1885 > avvenimenti

Avvenimenti

  • In Francia comincia a manifestarsi il Simbolismo, corrente letteraria che si propone di dare voce alla dimensione profonda e irrazionale dell'individuo e trovare un punto di unione con la realtà sensoriale. Elemento di sintesi tra questi opposti è il simbolo. Dalla letteratura si allargherà all'arte e alla musica, e dalla Francia si propagherà in tutta Europa

  • A Parigi si inaugura il "Salon"

  • Per mancanza di fondi a Parigi non viene allestito il previsto "Salon des Indépendants"

  • Nella galleria di Georges Petit a Parigi si inaugura la "Expositions internationales de Peinture"

  • All'Ecole des Beaux-Arts de Paris si inaugura la grande retrospettiva di Eugène Delacroix

  • A Londra nasce il "New English Art Club" (NEAC), gruppo di artisti indipendenti d'avanguardia che si oppongono al conservatorismo della Royal Academy. Tra essi predominano i rappresentanti dell'Impressionismo in Gran Bretagna: Frederic Brown, George Clausen, Stanhope Forbes, James Guthrie, Henry Herbert La Thangue, John Lavery, John Singer Sargent, Sidney Starr, Wilson Steer, Henry Scott Tuke. In seguito si unirà anche Walter Richard Sickert

  • A Broadway (Inghilterra) si costituisce una piccola colonia di artisti e letterati che frequentano Farnham House, la casa di Francis Davis Millet. Tra essi vi sono: John Singer Sargent, Henry James, Frederick Barnard, Edwin Austin Abbey, Edmund Gosse

  • Al Palais des Beaux-Arts di Bruxelles si inaugura la seconda mostra di "Les XX" (Les Vingt), con la partecipazione, tra gli altri, di Jan Toorop

  • Ad Amsterdam viene inaugurato il nuovo edificio del Rijksmuseum di Amsterdam, progettato da P.J.H. Cuypers. Al suo interno sono esposte anche le opere di artisti viventi in precedenza esposte nel Velgelegen di Haarlem

  • Con l'insediamento di Emil Jakob Schindler e della famiglia nel castello di Plankenberg, nella campagna a Nord di Vienna, comincia a costuirsi la "Plankenberger Malerkreis", colonia di pittori dediti alla pittura della natura dal vero sull'esempio degli impressionisti. Esponenti sono: Emil Jakob Schindler, Marie Egner, Tina Blau, Olga Wisinger-Florian, Carl Moll, Theodor von Hörmann, Hugo Darnaut

  • A Stoccolma si costituiscono gli "Opponenterna" (Oppositori), gruppo di artisti che si oppongono al conservatorismo dell'Accademia e dell'ambiente artistico ufficiale di Stoccolma. Tra i suoi esponenti spiccano Ernst Abraham Josephson, Nils Edvard Kreuger e Carl Larsson

  • A Monaco nasce "Skréta spolek", gruppo artistico d'avanguardia costituito da giovani artisti boemi ivi attivi. Nel 1887 darà origine a "Spolek vytvarnych umelcu Mánes" (Associazione di Belle Arti Manes)

  • La manifattura di vetri artistici boemi "Loetz" inizia a produrre i "Marmoriertes Glas" (vetri marmorizzati)

  • James F. Sutton, direttore dell'American Art Association di New York, invita Paul Durand-Ruel a organizzare una grande mostra impressionista presso le American Art Galleries di New York. La mostra avrà luogo nel 1886

  • A New York arriva la Statua della libertà, realizzata da Frédéric Auguste Bartholdi, dono della Francia agli Stati Uniti d'America

  • A Cornish, New Hampshire, si costituisce la "Cornish Art Colony", colonia di artisti che si riuniscono nel periodo estivo, attorno alla figura di Augustus Saint-Gaudens, attratti dalla bellezza del paesaggio

  • A Detroit viene fondato il Detroit Institute of Arts (DIA)