Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1884

cronologia > 1884 > personaggi

Personaggi

  • Cesare Tallone assume l'incarico di direttore dell'Accademia Carrara di Bergamo

  • Medardo Rosso giunge per la prima volta a Parigi, dove lavora nello studio dello scultore Jules Dalou e dove incontra Auguste Rodin

  • Pierre Puvis de Chavannes ottiene grande successo al "Salon" di Parigi con il suo Le Bois sacré cher aux arts et aux muses (Il bosco sacro caro alle Arti e alle Muse)

  • Presso l'Ecole des Beaux-Arts di Parigi si inaugura una retrospettiva postuma di Edouard Manet, con la presentazione di Emile Zola e di Théodore Duret

  • Alla chiusura della retrospettiva di Edouard Manet, a Parigi si svolge un'asta delle opere lasciate da Manet nello studio

  • Nella tenuta degli amici Valpiçon, Edgar Degas realizza un busto di Hortense che però finisce distrutto

  • Camille Pissarro si stabilisce a Eragny, non lontano da Pontoise

  • A Camille Pissarro nasce il figlio Paul-Emile

  • Camille Pissarro inizia un lungo rapporto epistolare con il figlio Lucien, che costituirà un fondamentale strumento documentario sulla vita di Pissarro e la storia dell'Impressionismo nel suo complesso

  • All'inizio dell'anno Claude Monet dipinge in Costa Azzurra e Riviera Ligure. Poi torna nel nord, a Giverny e ad Etretat, dove dipinge varie versioni della "Manne Porte", spettacolare arco roccioso formato dalla scogliera

  • Pierre-Auguste Renoir continua a lavorare per trovare un nuovo stile pittorico più aderente al suo nuovo interesse per la pittura di Raffaello

  • Albert Dubois-Pillet è promotore e principale organizzatore del primo "Salon des Indépendants" di Parigi

  • Al "Salon des Indépendants" di Parigi, Georges Seurat espone Une baignade à Asnières (Bagni ad Asnières), respinta dalla giuria del "Salon" di Parigi

  • Al "Salon des Indépendants" di Parigi avviene l'incontro tra Georges Seurat e Paul Signac, decisivo per la nascita del cosiddetto "Neo-impressionismo"

  • Georges Seurat realizza vari schizzi all'aperto, preparatori per la grande tela Un dimanche aprés-midi à l'Ile de la Grande Jatte (Una domenica pomeriggio all'Ile de la Grande Jatte)

  • Paul Signac compra un paesaggio di Paul Cézanne da Père Tanguy

  • Lucien Pissarro è a Parigi, dove si dedica all'incisione del legno e lavora presso uno stampatore

  • Félix Fénéon nota Une baignade à Asnières (Bagni ad Asnières) al "Salon des Indépendants" di Parigi, e comincia a interessarsi al lavoro di Georges Seurat

  • Félix Fénéon diventa cofondatore e redattore della "Revue Indépendante"

  • Paul Gauguin lascia Rouen e con la famiglia si trasferisce a Copenhagen, luogo di origine della moglie Mette, dove ottiene un posto di lavoro come rappresentante

  • Emile Bernard entra nello studio di Cormon, dove conosce Henri de Toulouse-Lautrec e Louis Anquetin

  • Emile Schuffenecker comincia a insegnare in un liceo della periferia di Parigi

  • Per conto della galleria d'arte Goupil, Boussod et Valadon di Parigi, Theo van Gogh comincia ad acquistare opere di Camille Pissarro, e successivamente degli altri artisti impressionisti

  • Henri de Toulouse-Lautrec apre uno studio insieme ad Albert Grenier, ma lavora spesso all'aperto, o nei locali

  • Henri de Toulouse-Lautrec diventa assiduo frequentatore dei caffè-concerto, delle sale da ballo e dei teatri

  • Odilon Redon partecipa al "Salon des Indépendants" di Parigi

  • Nel romanzo A ritroso, Joris Karl Huysmans sostiene che la grandezza dei disegni di Odilon Redon consiste nella originale combinazione di mistero e fantasia delirante che li pervade

  • Henri Rousseau ottiene il permesso di copiare i dipinti del Louvre, esperienza che gli permetterà di dedicarsi seriamente all'arte

  • Emile Gallé comincia a realizzare vetri artistici di tipo "opaco", in cui sperimenta effetti, inclusioni e nuove tecniche di smaltatura

  • Joaquín Sorolla trascorre un periodo di soggiorno a Roma

  • Ignacio Pinazo Camarlench comincia a insegnare all'Accademia di Valencia

  • Wilson Steer ritorna in Inghilterra

  • Alfred William Finch incontra a Londra James Abbott McNeill Whistler e lo invita alla prima mostra di "Les XX" (Les Vingt)

  • Henry van de Velde è a Parigi, dove studia con Carolus-Duran

  • George Hendrik Breitner si stabilisce a Parigi ed entra nello studio di Cormon, dove conosce Henri de Toulouse-Lautrec ed Emile Bernard

  • Vincent van Gogh è a Nuenen, dove continua a dipingere quadri dalle tinte brune e cupe

  • Otto Modersohn comincia a frequentare la Kunstakademie di Düsseldorf, dove incontra Fritz Mackensen e Fritz Overbeck

  • Fritz Mackensen visita per la prima volta Worpswede, dove tornerà assieme a Otto Modersohn nel 1889

  • Lovis Corinth si trasferisce a Parigi, dove inizia a frequentare l'Académie Julian

  • Max Liebermann lascia Monaco e torna a Berlino

  • Max Liebermann sposa Martha Marckwald

  • Max Slevogt studia alla Akademie der Künste di Monaco

  • Max Klinger comincia a dedicarsi alla scultura

  • Ernst Abraham Josephson protesta contro il conservatorismo dell'Accademia e dell'ambiente artistico ufficiale di Stoccolma. Dalle sue pubblicazioni originerà il movimento degli "Opponenterna" (Oppositori)

  • Akseli Gallen-Kallela si trasferisce a Parigi, dove studia all'Académie Julian e conosce Albert Edelfelt

  • Jozef Pankiewicz studia alla Scuola di disegno di Varsavia, dove conosce Wladislaw Podkowinski

  • Jan Stanislawski frequenta l'Accademia d'arte di Cracovia

  • In seguito agli insuccessi artistici, Pál Szinyei Merse smette di dipingere

  • József Rippl-Rónai inizia a studiare all'Accademia di Monaco

  • Isaac Levitan comincia a esporre con i "Peredvizhniki" (Itineranti)

  • Henri Beau lascia Montreal per gli USA

  • Philip Wilson Steer comincia a trascorre ripetuti soggiorni a Walberswick, dove inizia a dipingere varie composizioni di donne sulla spiaggia

  • John Singer Sargent entra in una breve fase impressionista, nel cui ambito rientra anche la celebre tela Carnation, Lily, Lily, Rose

  • John Singer Sargent presenta Madame X (Madame Pierre Gautreau) al "Salon" di Parigi, dove suscita critiche vivaci. Per questi fatti si trasferisce a Londra, ospite di James Abbott McNeill Whistler

  • Theodore Robinson lascia gli Stati Uniti e torna in Francia, dove rimarr per 8 anni, nel corso dei quali visiterà anche Claude Monet a Giverny

  • Edmund Charles Tarbell lascia gli Stati Uniti e si stabilisce a Parigi, dove frequenta la Académie Julian

  • Childe Hassam si reca per la prima volta sull'Isola di Appledore, New Hampshire, che nei primi anni '90 sarà una grande fonte d'ispirazione del suo lavoro

  • Hashimoto Gaho viene nominato insegnante capo di pittura alla Tokyo Bijutsu Gakko

  • Il 4 gennaio, a Schreiberseifen (Boemia), nasce Rudolf Koppitz (m. 1936), fotografo ceco

  • Il 5 gennaio, a Budapest, nasce Vilmos Huszar (m. 1960), artista astratto ungherese, esponente di "De Stijl"

  • Il 9 gennaio, a Firenze, muore Vito D'Ancona (n. 1825), pittore italiano, esponente dei "Macchiaioli"

  • Il 27 gennaio, a Napoli, nasce Francesco Cangiullo (m. 1977), scrittore e pittore italiano, esponente del "Futurismo"

  • Il 12 febbraio, a Lipsia, nasce Max Beckmann (m. 1950), grande artista espressionista tedesco

  • Il 12 marzo, a Brema, nasce Gustav Friedrich Hartlaub (m. 1963), critico e storico dell'arte tedesco, teorico della "Neue Sachlichkeit" (Nuova oggettività)

  • Il 18 aprile, a Bernstadt (Slesia), nasce Ludwig Meidner (m. 1966), pittore espressionista tedesco

  • L'8 maggio, a Veglia (Croazia), nasce Carlo Ostrogovich (m. 1962), pittore naturalista italiano

  • Il 15 maggio, a Königsberg, nasce Max Taut (m. 1967), architetto razionalista tedesco

  • Il 16 maggio, a Milano, nasce Rembrandt Bugatti (m. 1916), scultore italiano

  • Il 29 maggio, a Milano, nasce Romolo Romani (m. 1916), pittore simbolista italiano, precursore del "Futurismo" e dell'Astrattismo

  • Il 6 giugno, a Venezia, nasce Gino Rossi (m. 1947), pittore realista italiano

  • L'11 giugno, a Hampstead (Londra), nasce Geoffrey Scott (m. 1929), architetto britannico

  • Il 19 giugno, a Dresda, muore Ludwig Richter (n. 1803), pittore tedesco, esponente dell'arte "Biedermeier"

  • Il 21 giugno, a Varano (VA), nasce Gianni Maimeri (m. 1951), pittore naturalista e ritrattista italiano

  • Il 25 giugno, a Mannheim, nasce Daniel-Henry Kahnweiler (m. 1979), gallerista d'arte moderna tedesco

  • Il 27 giugno, a Lucca, muore Giuseppe Pardini (n. 1799), architetto classicista italiano

  • Il 7 luglio, a Boussy-Saint-Antoine (Francia), nasce André Dunoyer de Segonzac (m. 1974), pittore e illustratore francese

  • Il 12 luglio, a Livorno, nasce Amedeo Modigliani (m. 1920), grande pittore e scultore italiano, protagonista della "Ecole de Paris"

  • Il 30 luglio (secondo alcune fonti, il 30 luglio 1882), a Il Cairo, muore Gustave Le Gray (n. 1820), fotografo francese

  • Il 21 agosto, a Saint-Germain-en-Laye (Francia), muore Giuseppe De Nittis (n. 1846), pittore verista italiano

  • Il 26 settembre, a Roma, nasce Antonio Barluzzi (m. 1960), architetto italiano, specialista di architettura ecclesiastica

  • Il 3 ottobre, a Vienna, muore Hans Makart (n. 1840), pittore austriaco di genere storico e allegorico

  • L'8 novembre, a Parigi, muore Felix Philippoteaux (Henri Felix Emmanuel Philippoteaux) (n. 1815), pittore francese di genere storico

  • L'11 novembre, a Perugia, nasce Gerardo Dottori (m. 1977), pittore italiano, esponente dell'"Aeropittura"

  • L'1 dicembre, a Rottluff, nasce Karl Schmidt-Rottluff (m. 1976), pittore espressionista tedesco, fondatore del gruppo "Die Brücke"

  • Il 10 dicembre, a Parigi, muore Jules Bastien-Lepage (n. 1848), pittore naturalista francese