Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1882

cronologia > 1882 > personaggi

Personaggi

  • Medardo Rosso comincia a frequentare l'Accademia di Brera di Milano

  • Giuseppe De Nittis partecipa attivamente all'organizzazione della "Expositions internationales de Peinture" presso la galleria di Georges Petit a Parigi

  • All'Ecole des Beaux-Arts di Parigi si inaugura una retrospettiva di Gustave Courbet a 5 anni dalla morte

  • La salute di Edouard Manet comincia a peggiorare

  • Camille Pissarro si trasferisce a Osny, a breve distanza da Pontoise

  • Dopo la "Settima mostra impressionista", Claude Monet dipinge sulla costa, a Varengeville, Pourville e Dieppe

  • Passando da Palermo, Pierre-Auguste Renoir ha modo di ritrarre Richard Wagner

  • Di ritorno dall'Italia, Pierre-Auguste Renoir trascorre un breve periodo ad Aix-en-Provence da Paul Cézanne. Assieme si recano a dipingere alcune vedute de L'Estaque

  • Tra Pissarro, Caillebotte, Monet e Renoir, da una parte, e Degas, dall'altra, si creano dissidi riguardo all'organizzazione di una nuova "Mostra impressionista"

  • Alfred Sisley si stabilisce a Moret, a Sud-Est di Parigi, nei pressi della foresta di Fontainebleau

  • Berthe Morisot espone in una collettiva alla Galerie Georges Petit di Parigi

  • Georges Seurat si dedica in modo più intenso alla pittura, dipingendo schizzi di natura dal vero, a olio su piccole tavole di legno di circa 15x25 cm

  • Paul Signac entra in rapporto con Armand Guillaumin, da cui apprende alcune soluzioni pittoriche degli impressionisti

  • James Tissot ritorna dopo molti anni a Parigi

  • Henri Edmond Joseph Delacroix modifica il nome originario nel nome d'arte di Henri-Edmond Cross

  • Paul Cézanne riesce a esporre al "Salon" di Parigi e trascorre alcuni mesi a Parigi

  • Paul Cézanne torna ad Aix e lavora al Jas de Bouffan, nella tenuta del padre

  • Paul Gauguin è tra gli organizzatori della "Settima mostra impressionista"

  • Nella sede del giornale "Le Gaulois" di Parigi si inaugura una personale di Odilon Redon, con disegni a carboncino. L'evento è accompagnato dalle recensioni di Emile Hennequin e Joris-Karl Huysmans

  • Charles Angrand si trasferisce a Parigi, dove instaura amicizia con Georges Seurat e Paul Signac

  • Henri de Toulouse-Lautrec decide di seguire le lezioni di Léon Bonnat, ma resiste pochi mesi

  • Henri de Toulouse-Lautrec entra nello studio di Cormon, dove conosce Louis Anquetin. In seguito, avrà come compagni di corso Emile Bernard e Vincent van Gogh

  • Louis Anquetin si trasferisce a Parigi, dove frequenta lo studio di Cormon e conosce Henri de Toulouse-Lautrec

  • Joris Karl Huysmans presenta Odilon Redon a Stéphane Mallarmé, con il quale stringerà amicizia e trascorrerà varie estati a Samois, nei pressi della foresta di Fontainebleau

  • Louis Hayet è a Pontoise, dove conosce Camille Pissarro

  • Jules Marmottan acquista la residenza di caccia del duca di Valmy e vi trasferisce parte della propria collezione

  • Dario de Regoyos Valdes partecipa alle mostre del gruppo artistico belga "L'Essor"

  • Philip Wilson Steer si stabilisce a Parigi, dove frequenta l'Académie Julian con William Bouguereau

  • Hamo Thornycroft comincia a insegnare alla Royal Academy di Londra

  • James Guthrie trascorre un periodo di soggiorno in Francia, dove sperimenta la pittura "en plein air"

  • In seguito all'assassinio del fratello Thomas Henry Burke da parte del gruppo nazionalista "The Invincibles", Augustus Nicholas Burke lascia Dublino e si trasferisce prima a Londra e poi in Italia

  • Alfred Stevens organizza la "Expositions internationales de Peinture" nella galleria di Georges Petit a Parigi

  • James Ensor espone per la prima volta con il gruppo artistico belga "L'Essor"

  • Théo van Rysselberghe trascorre un periodo di soggiorno in Marocco

  • Lovis Corinth comincia a risentire dell'influenza del Realismo di Wilhelm Leibl

  • Fritz von Uhde compie un viaggio nei Paesi Bassi, dove accentua la varietà coloristica delle sue opere

  • Edvard Munch inizia a studiare con Christian Krohg, pittore naturalista norvegese

  • Viggo Johansen effettua viaggi a Parigi e in Olanda che influiscono sulla sua evoluzione verso l'Impressionismo

  • Karl Frederik Nordström si stabilisce per quattro anni a Grèz-sur-Loing (Parigi), dove inizia a dipingere "en plein air"

  • Anders Zorn si stabilisce a Londra

  • Poco prima della morte, a Bucarest si inaugura una personale di Ion Andreescu, in cui vengono esposte 60 opere

  • Ilya Repin lascia Mosca e si trasferisce a San Pietroburgo

  • Winslow Homer lascia l'Inghilterra e si stabilisce a New York, dove continua a dipingere gli stessi soggetti inglesi

  • Julian Alden Weir viene nominato presidente della "Society of American Artists"

  • Tomioka Tessai si stabilisce a Kyoto, dove riprende le tecniche, gli stili e i soggetti pittorici tradizionali, in contrasto con la tendenza occidentalizzante emergente. Diventa uno dei primi esponenti dell'arte "Nihonga"

  • Il 4 gennaio, a Nizhny Lomov (Russia), nasce Aristarkh Lentulov (m. 1943), artista cubo-futurista russo

  • Il 6 gennaio, a Bialystock (Russia), nasce Aleksandra Ekster (Aleksandra Aleksandrovna Ekster) (m. 1949), artista ucraina, esponente del Cubo-Futurismo, del "Suprematismo" e del "Costruttivismo"

  • Il 7 gennaio, a Firenze, nasce Romano Romanelli (m. 1969), scultore italiano

  • Il 10 gennaio a Firenze, muore Giovanni Duprè (n. 1817), scultore italiano

  • Il 10 gennaio, a Genova, nasce Orlando Grosso (m. 1968), pittore naturalista e ritrattista italiano

  • Il 14 gennaio, a New York, muore Timothy O'Sullivan (n. 1840), fotografo americano

  • Il 22 febbraio, a Brighton, nasce Eric Gill (m. 1940), scultore britannico

  • Il 19 marzo, a Parigi, nasce Gaston Lachaise (m. 1935), scultore francese, naturalizzato americano

  • Il 20 marzo, a Troyes (Francia), nasce Maurice Marinot (m. 1960), pittore francese, esponente dei "fauves"

  • Il 30 marzo, a Parigi, muore Henri Lehmann (Charles-Ernest-Rodolphe-Henri Lehmann) (n. 1814), pittore francese di genere storicista e ritrattista

  • Il 4 aprile, a Chropyne (Moravia), nasce Emil Filla (m. 1953), pittore cubista ceco

  • Il 10 aprile, a Birchington (Kent), muore Dante Gabriel Rossetti (n. 1828), esponente dei "Preraffaelliti"

  • Il 17 aprile, a Torino, muore Antonio Fontanesi (n. 1818), pittore realista italiano

  • Il 29 aprile, a Quiévy (Lille), nasce Auguste Herbin (m. 1960), pittore cubista francese

  • L'11 maggio, a Biberach an der Riß (Baden-Württemberg), nasce Hugo Häring (m. 1958), architetto tedesco

  • Il 13 maggio, ad Argenteuil, nasce Georges Braque (m. 1963), pittore francese, esponente dei "fauves" e fondatore del Cubismo

  • Il 10 giugno, a Kuzminki (Mosca), muore Vasily Perov (Vasily Grigorevich Kridener) (n. 1834), pittore realista russo, esponente dei "Peredvizhniki" (Itineranti)

  • L'11 giugno, a Boston, nasce Alvin Langdon Coburn (m. 1966), fotografo americano, esponente del "Pittorialismo"

  • Il 13 luglio, a Cal - Denizli (Turchia), nasce Ibrahim Calli (m. 1960), pittore realista turco

  • Il 21 luglio, a Semyrotivka (Ucraina), nasce David Burljuk (David Davidovich Burljuk) (m. 1967), artista cubo-futurista russo

  • Il 22 luglio, a Nyack, New York, nasce Edward Hopper (m. 1967), pittore realista americano

  • Il 30 luglio (secondo alcune fonti, il 30 luglio 1884), a Il Cairo, muore Gustave Le Gray (n. 1820), fotografo francese

  • Il 19 agosto, a Columbus (Ohio), nasce George Wesley Bellows (m. 1925), pittore realista americano

  • Il 19 ottobre, a Reggio Calabria, nasce Umberto Boccioni (m. 1916), artista italiano, protagonista del "Futurismo"

  • Il 22 ottobre, a Bucarest, muore Ion Andreescu (n. 1850), pittore realista rumeno

  • Il 28 ottobre, a Salasco (VC), nasce Giuseppe Cominetti (m. 1930), pittore italiano, esponente del Simbolismo e del "Divisionismo"

  • L'1 novembre, a Viareggio, nasce Lorenzo Viani (m. 1936), pittore espressionista italiano

  • Il 18 novembre, nei pressi di Amherst (Canada), nasce Percy Wyndham Lewis (m. 1957), pittore e scultore inglese, fondatore del "Vorticismo"

  • Il 26 novembre, a Milano, muore Francesco Hayez (n. 1791), pittore romantico italiano

  • Il 10 dicembre, a Washington, muore Alexander Gardner (n. 1821), fotografo scozzese

  • Il 26 dicembre, a Parigi, muore Henri Le Secq (Henri Jean-Louis Le Secq) (n. 1818), pittore e fotografo francese

  • A Londra, nasce Madge Gill (Maude Ethel Eades) (m. 1961), artista "outsider" britannica