Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1877

cronologia > 1877 > personaggi

Personaggi

  • Mosè Bianchi comincia a dipingere i primi affreschi nella Villa Giovanelli a Lonigo

  • Giacomo Favretto perde un occhio per le conseguenze di una grave malattia

  • In seguito a una disputa con le autorità fiscali svizzere, Antonio Ciseri ottiene la cittadinanza italiana

  • Daniele Ranzoni si trasferisce in Inghilterra

  • Giuseppe De Nittis comincia a dedicarsi alla tecnica del pastello

  • Gaetano Previati comincia a frequentare l'Accademia di Brera di Milano

  • Su consiglio di Edgar Degas, Giuseppe De Nittis comincia a usare la tecnica del pastello per raffigurare le scene di boulevard e piazze parigine

  • Edgar Degas conosce Mary Cassatt, la invita a far parte del gruppo degli impressionisti e a partecipare alle mostre del gruppo

  • Camille Pissarro si dimette da l'"Union" per l'incompatibilità con la sua partecipazione alla "Terza mostra impressionista"

  • Camille Pissarro dipinge a Pontoise con Paul Cézanne

  • Claude Monet convince il direttore della stazione Saint-Lazare a far funzionare le locomotive a vapore in modo da creare le condizioni ideali per dipingerla

  • Claude Monet espone il ciclo di 7 tele La gare Saint-Lazare (La stazione di Saint-Lazare) alla "Terza mostra impressionista"

  • Dopo la "Terza mostra impressionista", Claude Monet attraverso una lunga fase di gravi difficoltà finanziarie, coincidenti con la nascita del secondo figlio

  • Pierre-Auguste Renoir conosce l'attrice Jeanne Samary, che ritrarrà varie volte

  • Alfred Sisley lascia Port-Marly e si stabilisce a Sèvres

  • Paul Cézanne si dimette da l'"Union" per l'incompatibilità con la sua partecipazione alla "Terza mostra impressionista"

  • Alla "Terza mostra impressionista", Paul Cézanne espone 16 opere (paesaggi e nature morte)

  • Paul Cézanne trascorre un periodo tempo a Pontoise per dipingere con Camille Pissarro

  • Paul Cézanne riallaccia i contatti con Emile Zola

  • Gustave Arosa presenta Paul Gauguin a Camille Pissarro

  • Paul Durand-Ruel attraversa un periodo di difficoltà finanziarie che gli impediscono di sostenere gli artisti impressionisti

  • Eugène Murer comincia a sostenere gli impressionisti. Organizza una lotteria per aiutare economicamente Camille Pissarro e Alfred Sisley

  • Dario de Regoyos Valdes comincia a studiare all'Accademia di San Fernando a Madrid

  • Alla Grosvenor Gallery di Londra si inaugura una personale di Edward Burne-Jones

  • John Ruskin critica pesantemente l'opera Nocturne in Blue and Gold: Old Battersea Bridge (Notturno in blu e oro: Old Battersea Bridge) di James Abbott McNeill Whistler

  • James Ensor comincia a studiare all'Accademia di Bruxelles

  • Vincent van Gogh si reca ad Amsterdam per studiare teologia. Respinto agli esami di ammissione, si iscrive a una scuola per evangelizzatori

  • Hugo von Tschudi è a Roma, dove entra in contatto con Hans von Marées

  • Gustav Klimt, Ernst Klimt e Franz Matsch iniziano il rapporto di collaborazione nella realizzazione di decorazioni su commissione

  • Fritz von Uhde si stabilisce a Monaco, dove comincia a dipingere

  • Muore Sophie, sorella di Edvard Munch

  • P.S. Kroyer si reca a Parigi e inizia a frequentare lo studio di Léon Bonnat, luogo d'incontro di vari artisti di provenienza olandese e scandinava

  • Theodor Esbern Philipsen inizia un soggiorno di due anni in Italia

  • In occasione della guerra d'indipendenza rumena dai turchi, Nicolae Grigorescu diventa pittore di guerra

  • Ilya Repin si trasferisce a Mosca

  • L'artista americana Mary Cassatt conosce Edgar Degas, di cui diventa seguace e che la introduce al gruppo degli impressionisti

  • Julian Alden Weir lascia Parigi e ritorna negli USA, dove diventa membro della "Society of American Artists"

  • Childe Hassam frequenta corsi di disegno e pittura a Boston

  • Theodore Robinson espone per la prima volta al "Salon" di Parigi

  • Il 4 gennaio, a Lewiston, Maine, nasce Marsden Hartley (Edmund Hartley) (m. 1943), pittore d'avanguardia americano, esponente del Cubismo

  • Il 21 gennaio, a Gand, nasce Gustave de Smet (m. 1943), pittore naturalista belga

  • Il 26 gennaio, a Delfshaven (Rotterdam), nasce Kees van Dongen (m. 1968), pittore olandese, esponente dei "fauves"

  • Il 19 febbraio, a Berlino, nasce Gabriele Münter (m. 1962), pittrice espressionista tedesca

  • Il 22 febbraio, a Flecken Zechlin (Berlino), muore Eduard Gaertner (n. 1801), pittore vedutista tedesco

  • Il 24 marzo, a Parigi, muore Léon Belly (n. 1827), pittore accademico e orientalista francese

  • Il 7 aprile, a Budapest, nasce Béla Kádár (m. 1955), pittore ungherese, esponente del Cubismo e del "Costruttivismo"

  • Il 10 aprile, a Leitmeritz, nasce Alfred Kubin (m. 1959), pittore e incisore espressionista austriaco

  • Il 15 aprile, a Waldheim (Sassonia), nasce Georg Kolbe (m. 1947), scultore tedesco

  • Il 3 giugno, a Le Havre, nasce Raoul Dufy (m. 1953), pittore francese, esponente dei "fauves"

  • Il 13 giugno, a Muro Lucano (PZ), nasce Joseph Stella (m. 1946), pittore futurista di origine italiana naturalizzato americano

  • Il 4 agosto, a Long Eaton (Gran Bretagna), nasce Laura Knight (m. 1970), pittrice impressionista britannica

  • Il 16 agosto, a Stampa (Engadina), nasce Augusto Giacometti (m. 1947), pittore simbolista svizzero

  • Il 17 settembre, a Lacock Abbey (Gran Bretagna), muore Henry Fox Talbot (n. 1800), inventore e fotografo inglese

  • Il 21 settembre, a Barcellona, nasce Julio Gonzalez (m. 1942), scultore spagnolo

  • Il 26 novembre, a Utrecht, nasce Bart van der Leck (m. 1958), artista astratto olandese

  • Il 28 novembre, a Ginevra, muore François Diday (n. 1802), pittore romantico svizzero

  • Il 18 dicembre, a Magonza, muore Philipp Veit (n. 1793), pittore tedesco, esponente dei "Nazareni"

  • Il 30 dicembre, a Milano, muore Giuseppe Mengoni (n. 1829), architetto italiano

  • Il 31 dicembre, a Vevey, muore Gustave Courbet (Jean Désiré Gustave Courbet) (n. 1819), grande pittore realista francese

  • A Vraka (Serbia), nasce Kosta Milicevic (m. 1920), pittore impressionista serbo