Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1876

cronologia > 1876 > personaggi

Personaggi

  • Antonio Fontanesi si stabilisce a Tokyo, dove assume l'incarico di insegnante presso la "Kobu Bijutsu Gakko" (Scuola di tecnica artistica) di Tokyo

  • William-Adolphe Bouguereau, nemico acerrimo degli impressionisti, diventa membro dell'Académie di Francia

  • Le due opere presentate da Edouard Manet al "Salon" di Parigi vengono respinte. L'artista invita la critica e il pubblico a vederle esposte nello studio

  • Edgar Degas comincia a trarre ispirazione per le sue opere dalla vita dei café-concert e del circo

  • Edgar Degas comincia ad applicare in maniera sistematica la tecnica del pastello, in alcuni casi lavorando su carte sulle quali imprime a monotipo un disegno preliminare

  • Claude Monet si stabilisce per breve tempo a Montgeron, dove dipinge alcune opere e dei pannelli decorativi per l'amico collezionista Ernest Hoschedé

  • Claude Monet si trasferisce a Parigi, dove inizia il ciclo di tele sulla Stazione Saint-Lazare

  • Pierre-Auguste Renoir si stabilisce in una casa sulla collina di Montmartre

  • Pierre-Auguste Renoir conosce l'editore Georges Charpentier, per il quale dipingerà alcune tele

  • A Port-Marly si verifica una grande inondazione, che fornisce ad Alfred Sisley il soggetto per alcuni dei suoi dipinti più famosi

  • Alfred Sisley dipinge a Louveciennes

  • Gustave Caillebotte aiuta gli amici pittori, in gravi ristrettezze finanziarie, acquistando da loro le opere ritenute più difficili

  • Gustave Caillebotte redige il suo testamento, in cui lascia allo Stato francese la propria collezione di dipinti impressionisti e dispone che una somma del suo patrimonio sia destinata all'organizzazione di una "Terza mostra impressionista""

  • Paul Cézanne trascorre l'estate a L'Estaque, dove dipinge alcune vedute della costa

  • Jean-Louis Forain comincia a lavorare come illustratore per diverse riviste. Tra esse, negli anni futuri vi saranno: "Le Figaro", "Le Monde Parisien", "Vogue", "Le Cravache"

  • Dopo cinque esclusioni di fila, Jean-François Raffaelli viene finalmente accettato al "Salon" di Parigi, dove ottiene grande successo

  • Alphonse Legros espone con successo alla Royal Academy di Londra

  • Alphonse Legros inizia a insegnare alla Slade School di Londra

  • Eugène Murer, amico di Armand Guillaumin, instaura l'abitudine di invitare a cena nel suo locale ogni mercoledì gli amici pittori in difficoltà, tra cui Pissarro, Monet, Renoir e Sisley

  • Il pittore Emile Michel tiene all'Académie Stanislas una conferenza sul tema Du paysage et du sentiment de la nature à notre époque. La tesi centrale è che l'uomo moderno subisce alcuni effetti dovuti al progresso, ma può ritrovare il suo equilibrio attraverso il contatto con la campagna. Da qui anche il pregio della pittura naturalistica

  • Paul Gauguin comincia ad acquistare opere degli impressionisti

  • Georges Seurat comincia a dedicarsi alla pittura

  • Henri-Edmond Cross si trasferisce a Parigi, dove studia con François Bonvin

  • Ignacio Pinazo Camarlench si stabilisce a Roma grazie a una borsa di studio

  • Gustav Klimt si iscrive alla Kunstgewerbeschule di Vienna, dove è allievo di Ferdinand Laufberger e di Julius Victor Berger

  • Lovis Corinth comincia a frequentare l'Accademia d'arte di Königsberg

  • Vincent van Gogh, in piena crisi religiosa, si licenzia dall'impiego presso la galleria d'arte Goupil di Parigi e va a vivere a Ramsgate (Londra)

  • Erik Wereskiold comincia a studiare alla Akademie der Künste di Monaco

  • Karl Madsen lascia la Danimarca e trascorre il suo primo soggiorno a Parigi

  • Al ritorno dalla Francia, Ilya Repin si stabilisce nella nativa Tschugujewo

  • Vasilij Dimitrievic Polenov viene nominato membro dell'Accademia di San Pietroburgo

  • Theodore Robinson si stabilisce a Parigi, dove frequenta l'Ecole des Beaux-Arts con Carolus-Duran e Jean-Léon Gérome

  • Childe Hassam inizia a lavorare come illustratore

  • Williard Leroy Metcalf comincia a frequentare la Museum School of Fine Arts di Boston

  • Takahashi Yuichi si trasferisce a Tokyo, dove insegna presso la "Kobu Bijutsu Gakko" (Scuola di tecnica artistica) come assistente di Antonio Fontanesi

  • L'8 febbraio, a Dresda, nasce Paula Modersohn-Becker (Paula Becker) (m. 1907), pittrice espressionista tedesca

  • L'11 febbraio, a Rode (Gran Bretagna), nasce Harold Gilman (m. 1919), pittore realista britannico

  • Il 19 febbraio, a Pestisani (Romania), nasce Constantin Brancusi (m. 1957), scultore rumeno

  • Il 4 marzo, in Islanda, nasce Asgrímur Jónsson (m. 1958), artista naturalista islandese

  • Il 14 marzo, a Marburg, nasce Ludwig Justi (m. 1957), critico e storico dell'arte tedesco

  • Il 4 aprile, a Parigi, nasce Maurice de Vlaminck (m. 1958), pittore francese, esponente del gruppo dei "fauves"

  • Il 7 aprile, a Rostock (Germania), nasce Heinrich Tessenow (m. 1950), architetto e urbanista tedesco

  • Il 7 maggio, a Braintree (Inghilterra), nasce Samuel Courtauld (m. 1947), collezionista inglese d'arte moderna e fondatore della Courtauld Gallery di Londra

  • Il 14 maggio, a Roma, nasce Duilio Cambellotti (m. 1960), pittore, illustratore e scenografo italiano

  • Il 22 giugno, a Haverfordwest (Galles), nasce Gwen John (Gwendolen Mary John) (m. 1939), pittrice realista gallese

  • Il 12 luglio, a Quimper (Bretagna), nasce Max Jacob (m. 1944), scrittore e pittore francese

  • Il 27 agosto, a La Rochelle (Francia), muore Eugène Fromentin (m. 1820), pittore francese di genere orientalista

  • Il 21 settembre, a Barcellona, nasce Julio González (Julio Luis Jesús González-Pellicer) (m. 1942), scultore cubista spagnolo

  • Il 29 settembre, a Napoli, muore Giacinto Gigante (n. 1806), pittore paesaggista italiano, esponente della "Scuola di Posillipo"

  • Il 6 o il 19 ottobre, a Krusevac (Serbia), nasce Milan Milovanovic (m. 1946), pittore impressionista serbo

  • Il 31 ottobre, a Seiriai (Polonia), nasce Antanas Zmuidzinavicius (m. 1966), artista realista lituano

  • Il 5 novembre, a Danville (Normandia), nasce Raymond Duchamp-Villon (Pierre-Maurice-Raymond Duchamp) (m. 1918), scultore cubista francese

  • Il 6 novembre, a Woodstown, New Jersey, nasce Everett Shinn (m. 1953), pittore realista americano, esponente della "Ashcan School"

  • Il 17 novembre, a Herdorf (Germania), nasce August Sander (m. 1964), fotografo tedesco

  • Il 18 novembre, a Mentone, muore Narcisse Virgilio Díaz de la Peña (n. 1808), pittore naturalista francese, esponente della "Scuola di Barbizon"

  • Il 24 novembre, a Oderzo (TV), nasce Alberto Martini (m. 1954), pittore e incisore italiano, esponente del Simbolismo e del Surrealismo

  • Il 26 novembre, a Utrecht, nasce Bart van der Leck (m. 1958), pittore astratto olandese, esponente di "De Stijl"

  • Il 22 dicembre, ad Alessandria d'Egitto, nasce Filippo Tommaso Marinetti (m. 1944), scrittore italiano, fondatore del "Futurismo"

  • A Firenze, muore Giuseppe Cappellini (n. 1812), architetto italiano