Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1874

cronologia > 1874 > personaggi

Personaggi

  • Federico Zandomeneghi si stabilisce a Parigi, dove entra in rapporto con Edouard Manet, Camille Pissarro, Pierre-Auguste Renoir e Alfred Sisley

  • Giuseppe De Nittis partecipa alla "Prima mostra impressionista" nello studio del fotografo Nadar

  • Giuseppe De Nittis compie il primo di una serie di soggiorni a Londra, dove dipinge vedute del Tamigi, di Westminster e di Trafalgar Square

  • Eugène Boudin trascorre il suo secondo soggiorno nella Gironda, durante il quale dipinge alcune vedute del Port de Bordeaux (Porto di Bordeaux)

  • Edouard Manet si rifiuta di partecipare alla "Prima mostra impressionista", preferendo esporre al "Salon" di Parigi

  • Stéphane Mallarme pubblica su "Renaissance" un articolo dedicato a Edouard Manet, in cui esprime elogi nei confronti della sua pittura

  • Edouard Manet trascorre alcuni periodi ad Argenteuil, dove ha modo di vedere all'opera Claude Monet e di sperimentare la pittura all'aria aperta

  • All'asta della collezione Hoschedé, vengono battuti cinque paesaggi di Camille Pissarro, due dei quali ottengono prezzi relativamente alti (700 e 900 franchi)

  • A Camille Pissarro muore la figlia Jeanne e nasce il figlio Félix

  • In una lettera a Camille Pissarro il critico Théodore Duret si dice convinto che per il bene dell'artista siano più utili la presenza al "Salon" di Parigi e l'asta Hoschedé, piuttosto che la "Prima mostra impressionista"

  • Claude Monet si stabilisce ad Argenteuil, dove Pierre-Auguste Renoir va spesso a trovarlo per dipingere assieme

  • Pierre-Auguste Renoir è tra i principali organizzatori della "Prima mostra impressionista"

  • Berthe Morisot sposa Eugène Manet, fratello di Edouard Manet

  • Armand Guillaumin e Paul Cézanne affittano casa e studio nello stesso edificio, lavorando in stretto rapporto

  • Paul Cézanne partecipa alla "Prima mostra impressionista" grazie all'appoggio di Camille Pissarro. Vi espone Une moderne Olympia, che suscita l'ilarità del pubblico

  • A Paul Gauguin nasce il figlio Emil

  • Ernest Hoschedé, collezionista di Camille Pissarro, Edgar Degas, Claude Monet e Alfred Sisley, subisce un tracollo finanziario ed è costretto a vendere all'asta parte della collezione impressionista

  • Paul-Albert Besnard vince il Prix de Rome

  • Théodore Roussel lascia la Francia e si stabilisce a Londra

  • Dopo essere stato attivo in politica, Aureliano de Beruete y Moret si dedica alla carriera artistica

  • Johan Barthold Jongkind si stabilisce a La Cote-Saint-André (Grenoble), dove rimarrà fino alla morte

  • Anton Mauve sposa Ariette Sophia Jeanette Carbentus, cugina di Vincent van Gogh

  • Arnold Böcklin lascia Monaco e si stabilisce a Firenze, dove rimarrà fino al 1885

  • Michael Peter Ancher visita per la prima Skagen, dove si costituisce la cosiddetta "Scuola di Skagen" "Skagensmalerne"

  • Theodor Esbern Philipsen si stabilisce a Parigi

  • Ernst Abraham Josephson si stabilisce a Parigi, dove comincia a studiare con Jean-Léon Gérome

  • Nils Edvard Kreuger comincia a studiare all'Accademia di Stoccolma

  • László Paál si trasferisce a Parigi, da dove si reca anche a Barbizon

  • Visto lo scarso successo delle sue opere, Pál Szinyei Merse smette progressivamente di dipingere

  • Mary Cassatt si stabilisce a Parigi, dove riesce a esporre alcune opere al "Salon" di Parigi

  • John Singer Sargent lascia Firenze e si trasferisce a Parigi, dove inizia a frequentare lo studio di Carolus-Duran e si iscrive all'Ecole des Beaux-Arts

  • Theodore Robinson lascia Chicago e comincia a frequentare la National Academy of Design di New York

  • George Hitchcock comincia a lavorare come avvocato a New York

  • José María Velasco si stabilisce a La Villa de Guadalupe, nell'entroterra di Città del Messico, dove trae ispirazione per una grande serie di vedute, intitolate Valle de Mexico

  • Il 6 gennaio, a Montefiore dell'Aso (AP), nasce Adolfo De Carolis (m. 1928), pittore e illustratore italiano, esponente del Liberty

  • Il 13 gennaio, a Parigi, muore Victor Baltard (n. 1874), architetto francese

  • Il 26 gennaio, a Genova, nasce Edoardo De Albertis (m. 1950), scultore italiano

  • Il 3 febbraio, ad Allegheny (Pittsburgh), nasce Gertrude Stein (m. 1946), scrittrice e divulgatrice di Matisse, Picasso e del Cubismo

  • Il 12 febbraio, a Ixelles (Bruxelles), nasce Auguste Perret (m. 1954), architetto razionalista francese

  • Il 23 marzo, a Parigi, nasce Henri Manguin (m. 1949), pittore francese, esponente dei "fauves"

  • Il 7 aprile, a Owosso, Michigan, nasce Frederick Carl Frieseke (m. 1939), pittore impressionista americano

  • Il 5 maggio, a Parigi, muore Charles Gleyre (n. 1806), pittore svizzero di genere storicista

  • Il 4 luglio, a Bruxelles, muore Hippolyte Boulenger (n. 1837), pittore realista belga, esponente della "Ecole de Tervuren"

  • Il 13 luglio, a Reggio Emilia, nasce Giovanni Costetti (m. 1949), pittore naturalista e illustratore italiano

  • Il 28 luglio, a Montevideo, nasce Joaquín Torres García (m. 1949), artista costruttivista uruguayano

  • Il 26 settembre, a Oshkosh, Wisconsin, nasce Lewis Wickes Hine (m. 1940), fotografo americano

  • Il 29 settembre, a Düsseldorf, muore Theodor Hildebrandt (n. 1804), pittore tedesco, esponente della "Düsseldorfer Malerschule"

  • Il 16 ottobre, a Lubawka, nasce Otto Mueller (m. 1930), pittore espressionista tedesco

  • Il 21 novembre, a Roma, muore Mariano Fortuny y Carbó Marsal (n. 1838), pittore realista catalano

  • Il 6 dicembre, a Parigi, muore Gustaaf Wappers (Egidius Karel Gustaaf Wappers) (n. 1803), pittore fiammingo, autore di ritratti e quadri storici

  • A Napoli, muore Antonio Cipolla (n. 1822), architetto neorinascimentale italiano