Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1866

cronologia > 1866 > personaggi

Personaggi

  • Raffaello Sernesi partecipa alla terza guerra d'indipendenza, dove milita nelle truppe garibaldi e viene ferito gravemente

  • Federico Zandomeneghi lascia Firenze e si stabilisce a Venezia

  • Charles-François Daubigny si stabilisce a Londra

  • Al "Salon" di Parigi Gustave Courbet ottiene uno straordinario successo, che si traduce anche in un grande risultato di vendite

  • A conoscenza della vendita di una sua opera a Boston, Gustave Courbet avrebbe esclamato: "Che m'importa del "Salon" e degli onori, quando gli studenti d'arte di un nuovo grande Paese conoscono, apprezzano e comprano le mie opere..."

  • Edouard Manet comincia a frequentare il Cafè Guerbois, in rue de Batignolles a Parigi, a poca distanza dal suo studio. Negli anni seguenti lo raggiungeranno artisti e scrittori, che costituiranno il cosiddetto "le groupe de Batignolles"

  • Edouard Manet incontra per la prima volta Emile Zola, Paul Cézanne e Claude Monet

  • Camille Pissarro espone al "Salon" di Parigi

  • Camille Pissarro si stabilisce a Pontoise, dove trae ispirazione per molte vedute dipinte a tinte spente, che spaziano tra il bruno, il verde e il grigio

  • Claude Monet rinuncia a esporre al "Salon" di Parigi l'enorme tela Le déjeuner sur l'herbe, perché insoddisfatto delle modifiche apportate all'ultimo momento su consiglio, forse, di Gustave Courbet

  • Claude Monet ottiene giudizi molto favorevoli al "Salon" di Parigi, dove espone un paesaggio e il ritratto di Camille

  • Pierre-Auguste Renoir inizia una relazione sentimentale con Lise Tréhot, sorella della compagna del pittore Jules Le Coeur

  • Pierre-Auguste Renoir trascorre l'estate a Fontainebleau, dove entra in contatto con Narciso Diaz de la Peña, che gli consiglia di dipingere più chiaro. L'artista, in effetti, comincia a schiarire la pittura, cercando di ottenere una maggiore luminosità

  • Jules Le Coeur invita Pierre-Auguste Renoir e Alfred Sisley nella sua casa di Marlotte

  • Dopo l'estate, Pierre-Auguste Renoir torna a Parigi e va a vivere con Frédéric Bazille

  • Alfred Sisley sposa Marie Lescouezec, dalla quale avrà un figlio nel 1867

  • Alfred Sisley espone per la prima volta al "Salon" di Parigi

  • Frédéric Bazille espone per la prima volta al "Salon" di Parigi

  • Berthe Morisot dipinge a Pont-Aven, in Bretagna, località che diventerà famosa per i soggiorni di Paul Gauguin, prima della partenza per Tahiti, e per la nascita del gruppo di Pont-Aven

  • Armand Guillaumin abbandona l'impiego nelle ferrovie in modo da dedicarsi a tempo pieno alla pittura

  • Paul Cézanne comincia a presentare le sue opere alla giuria del "Salon" di Parigi con intento provocatorio, sapendo che verranno respinte

  • In seguito alla bocciatura delle sue opere da parte della giuria del "Salon" di Parigi, Paul Cézanne scrive una lettera al conte Nieuwerkerke, chiedendo di oranizzare un salone per gli artisti respinti, sull'esempio del "Salon des refusés" del 1863. La richiesta viene respinta

  • Jules Chéret apre a Parigi una stamperia litografica, dove realizza i primi manifesti

  • Hendrik Willem Mesdag comincia a studiare pittura con Willem Roelofs a Bruxelles

  • Arnold Böcklin lascia Roma e si stabilisce a Basilea, dove dipinge le pitture murali nello scalone del Kunstmuseum

  • Max Liebermann comincia a studiare legge

  • Fritz von Uhde compie i primi studi d'arte alla Kunstakademie di Dresda

  • Carl Heinrich Bloch è a Firenze per studiare la pittura toscana del '400, prima di iniziare le pitture per il castello di Frederiksborg

  • Mary Cassatt lascia gli Stati Uniti e si trasferisce a Parigi, dove frequenta lo studio di Charles Chaplin

  • Takahashi Yuichi si stabilisce a Yokohama, dove studia presso Charles Wirgman, artista e illustratore inglese, editore del "Japan Punch"

  • Il 4 gennaio, a Barcellona, nasce Ramón Casas (m. 1932), pittore realista spagnolo

  • Il 15 gennaio, a Torino, muore Massimo d'Azeglio (Massimo Taparelli, marchese d'Azeglio) (n. 1798), uomo politico, scrittore e pittore paesaggista romantico

  • Il 4 febbraio, a Varsavia, nasce Wladislaw Podkowinski (m. 1895), pittore impressionista e simbolista polacco

  • Il 15 febbraio, a Intra (VB), nasce Paolo Troubetzkoy (m. 1938), scultore italiano di origine russa

  • Il 30 marzo, a Milano, nasce Ernesto Pirovano (m. 1934), architetto italiano di genere eclettico

  • Il 24 aprile, a Gradiscutta (Slovenia), muore Giuseppe Tominz (n. 1790), pittore ritrattista italiano

  • Il 10 maggio, a San Pietroburgo, nasce Léon Bakst (m. 1924), pittore, scenografo e costumista russo

  • Il 6 giugno, a St John's, Terranova, nasce Maurice Galbraith Cullen (m. 1934), pittore impressionista canadese

  • Il 9 giugno, a Gand, nasce Albert Baertsoen (m. 1922), pittore impressionista belga

  • Il 13 giugno, ad Amburgo, nasce Aby Warburg (Aby Moritz Warburg) (m. 1929), critico e storico dell'arte tedesco

  • Il 3 luglio, a Saint-Denis, La Réunion, nasce Ambroise Vollard (m. 1939), celebre mercante d'arte moderna francese

  • Il 20 luglio, a Lissa, muore Ippolito Caffi (n. 1809), pittore vedutista italiano

  • Il 30 luglio, a Villa S. Caterina - Giffoni Valle Piana (SA), nasce Eliseu Visconti (Eliseo d'Angelo Visconti) (m. 1944), pittore intimista brasiliano di origine italiana

  • Il 6 agosto, a Livorno, nasce Plinio Nomellini (m. 1943), pittore italiano, esponente del Simbolismo

  • l'11 agosto, a Bolzano, muore Raffaello Sernesi (n. 1838), pittore italiano, esponente dei "Macchiaioli"

  • Il 30 agosto, a Gand, nasce George Minne (m. 1941), scultore simbolista belga

  • Il 6 settembre, a Pereslavl-Zalessky (Russia), nasce Dmitry Kardovsky (m. 1943), pittore realista russo

  • Il 26 settembre, a Firenze, nasce Gino Coppedè (m. 1927), architetto italiano di genere eclettico

  • Il 29 novembre, a Lublino (Polonia), nasce Jozef Pankiewicz (m. 1940), pittore impressionista polacco

  • Il 4 dicembre, a Mosca, nasce Wassily Kandinsky (m. 1944), pioniere dell'astrattismo

  • Il 14 dicembre, a Londra, nasce Roger Fry (Roger Eliot Fry) (m. 1934), artista e critico d'arte inglese