Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1850

cronologia > 1850 > avvenimenti

Avvenimenti

  • Alcuni giovani artisti italiani cominciano a frequentare il Caffè Michelangelo in via Larga a Firenze, che dal 1855 diventerà il punto di ritrovo abituale e di diffusione delle idee dei "Macchiaioli". Tra essi vi sono Giovanni Fattori e Adriano Cecioni

  • L'Académie Suisse di Parigi diventa uno dei luoghi di studio ed esercitazione dal vero più popolari tra gli artisti di ambito naturalista e realista. Tra i frequentatori vi sono anche Edouard Manet e Camille Pissarro

  • A Parigi apre la Galerie Goupil & Cie, galleria d'arte fondata da Adolphe Goupil e Alfred Mainguet

  • Emilien de Nieuwerkerke viene nominato direttore dei musei nazionali francesi, incarico che ricoprirà fino al 1870

  • Alla mostra annuale alla Royal Academy di Londra, John Everett Millais presenta Cristo in casa dei genitori, giudicato blasfemo da una parte della critica. Le polemiche causano il distacco di James Collinson dalla "Confraternita Pre-raffaellita"

  • In Inghilterra nasce "The Germ", rivista della "Confraternita Pre-raffaellita", diretta da William Michael Rossetti e Dante Gabriel Rossetti

  • Il Senato di Amburgo stanzia i fondi per istituire la Stadtische Galerie, ospitata nell'edificio della Börsenarkade. Al suo interno confluisce la collezione del Kunstverein, iniziata sin dal 1848