Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1816

cronologia > 1816 > avvenimenti

Avvenimenti

  • A Roma, per iniziativa di Johann Friedrich Overbeck nasce la confraternita dei "Nazareni" tedeschi, che si ritrova presso il chiostro di Sant'Isidoro a Trinità dei Monti. Altri membri sono Franz Pforr, Ludwig Vogel, Johann Konrad Hottinger, Philipp Veit, Peter von Cornelius, Julius Schnorr von Karolsfeld e Friedrich Wilhelm Schadow

  • L'Institut de France viene nuovamente riorganizzato, e le 4 sezioni del 1803 vengono denominate "Académie". Rinasce così l'Académie des Beaux-Arts

  • Su impulso di Pierre-Henri de Valenciennes lo stato francese istituisce il "Prix de Rome", premio assegnato a giovani artisti distintisi nel genere del paesaggio storico, consistente in un soggiorno di studio a Roma

  • A Parigi viene chiuso il Musée des Monuments Français, allestito da Alexandre Lenoir nel 1792 nel convento dei Petit Augustins. Le collezioni vengono restituite ai legittimi proprietari o collocate al Louvre

  • Il governo britannico ratifica l'acquisto degli Elgin Marbles, i rilievi in marmo del Partenone di Atene prelevati da Thomas Bruce, conte di Elgin, e li espone al British Museum di Londra

  • Richard, VII visconte Fitzwilliam of Merrion, lascia in eredità all'università di Cambridge la propria collezione di opere d'arte e un consistente fondo per la creazione di un museo

  • Il pittore Maximilien de Meuron dona alla città di Neuchatel due sue grandi vedute di Roma, dipinte durante un soggiorno in Italia. La municipalità decide, quindi, l'istituzione del Musée d'Art et d'Histoire di Neuchatel

  • A Monaco cominciano i lavori di costruzione della Glyptothek, superbo edificio in stile neoclassico progettato da Leo von Klenze per ospitare le collezioni bavaresi di antichità classiche

  • A Francoforte nasce lo Städelsches Kunstinstitut, comprendente la Gemäldegalerie (galleria di pittura) e la Kunstschule (scuola d'arte)