Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1803

cronologia > 1803 > avvenimenti

Avvenimenti

  • La Repubblica Cisalpina acquista Villa Belgiojoso, oggi sede della Galleria d'Arte Moderna di Milano, per donarla a Napoleone

  • Approvazione del nuovo statuto dell'Accademia di Brera di Milano, in cui viene sancito che la Pinacoteca è parte integrante dell'insegnamento dell'Accademia

  • A Bologna viene istituita l'Accademia delle Belle Arti, con sede nell'ex noviziato gesuita di Sant'Ignazio. L'istituzione ha compiti educativi e di raccolta dell'ingente patrimonio di opere d'arte provenienti da chiese e ordini religiosi soppressi nel territorio emiliano caduto sotto il dominio napoleonico. In essa confluisce anche il nucleo di dipinti dell'Accademia Clementina, formato sin dal 1762

  • Per decreto di Napoleone, l'Institut de France viene riorganizzato, dando luogo a 4 sezioni, una delle quali relativa alle belle arti

  • Il Musée du Louvre di Parigi riapre dopo lavori di riadattamento e assume la denominazione di "Musée Napoléon"

  • Il Musée Napoléon di Parigi si espande anche nella galleria Est del Palais du Luxembourg, dove vengono esposti nuclei di pittura antica e opere di artisti contemporanei. In tal modo si creano i presupposti per la nascita di un Musée des artistes vivants (Museo degli artisti viventi)

  • In Baviera vengono sciolte le congregazioni religiose e i beni sono confiscati dallo Stato. In tal modo si accrescono notevolmente le collezioni d'arte della galleria di Monaco