Cronologia avvenimenti dell'arte moderna e contemporanea

1801

cronologia > 1801 > opere

Opere

  • Antonio Canova termina il Perseo trionfante, oggi ai Musei Vaticani di Roma, capolavoro della scultura neoclassica che trae ispirazione dall'Apollo del Belvedere, negli stessi Musei Vaticani

  • Giuseppe Bossi dipinge La riconoscenza della Repubblica Italiana a Napoleone, oggi alla Pinacoteca di Brera di Milano

  • Luigi Cagnola elabora il progetto dei Propilei di Porta Ticinese a Milano, architettura neoclassica celebrativa della vittoria napoleonica a Marengo

  • Giovan Antonio Antolini realizza il progetto del Foro Bonaparte a Milano

  • François Gérard dipinge Madame Bonaparte dans son salon (Madame Bonaparte nel suo salone), oggi al Musée national du Chateau de Malmaison a Rueil-Malmaison (Parigi)

  • François Gérard dipinge Ossian sulla sponda della Loira, che invoca gli dei al suono dell'arpa, oggi al Musée national du Chateau de Malmaison a Rueil-Malmaison (Parigi)

  • Jacques-Louis David dipinge Bonaparte franchissant les Alpes au Grand-Saint-Bernard (Bonaparte supera le Alpi al Gran San Bernardo), grande ritratto di Napoleone a cavallo, oggi al Musée national du Chateau de Malmaison a Rueil-Malmaison (Parigi)

  • Joseph-Siffred Duplessis dipinge il proprio Autoritratto, oggi al Musée national du Chateau de Versailles

  • Marie-Denise Villers dipinge Jeune femme dessinant (Fanciulla che disegna), oggi al Metropolitan Museum of Art di New York

  • Gli architetti Charles Percier e Pierre Fontaine pubblicano la prima parte di Recueil de décorations intérierures (Raccolta di decorazione d'interni, grande raccolta di disegni ed elementi di decorazione che definiscono il cosiddetto "stile Impero"

  • Thomas Girtin dipinge una serie di acquerelli con chiese e abbazie nello Yorkshire, tra cui Guisborough Priory e Kirkstall Abbey

  • Johann Heinrich Füssli dipinge Das Schweigen (Il silenzio), oggi al Kunsthaus di Zurigo

  • Rembrandt Peale dipinge Rubens Peale with a Geranium (Rubens Peale con un geranio), straordinario ritratto del fratello sull'esempio della pittura fiamminga, oggi alla National Gallery of Art di Washinton D.C.