Mostre di arte moderna e contemporanea

Mostre del 2013 a Milano

  • Milano
    Step 09
    22 febbraio - 24 febbraio 2013

    Fabbrica del Vapore
    Via Luigi Nono 7
    Orari: ven 18-23, sab 11-22, dom 11-19

    Non sono passate neppure due settimane dalla chiusura di "Flash Art Event", ma Milano si prepara a ospitare un'altra fiera dedicata all'arte contemporanea: "Step09". La manifestazione, che vi consentirà di vedere cosa propongono 30 gallerie italiane e straniere che lavorano con artisti giovani ed emergenti, è accompagnata da una serie di incontri con esperti del settore, che affronteranno problematiche legati all'arte, ma anche all'ambiente e alla sostenibilità, che sono i temi centrali di questa edizione di "Step09", che è la IV in città. Per avere altre informazioni su questa fiera, che è a ingresso libero ed curata dal critico d'arte Valerio Dehò, potete andare in: www.step09.com.

  • Milano
    AAF The Affordable Art Fair Milano
    7 marzo - 10 marzo 2013

    Superstudio Più
    Via Tortona 27

    Vi piacerebbe acquistare opere d'arte contemporanea, ma non avete tanti soldi. Non c'è problema. Basta fare un salto all'Affordable Art Fair, che ha proposte per tutte le tasche. I lavori esposti, infatti, non possono superare i 5000 Euro. Chi vuole, tra l'altro, può realizzare da sé il proprio "capolavoro" partecipando ai laboratori offerti dalla Maimeri. Per sapere tutto quello che potete fare in fiera, voi o i vostri bambini, potete guardare sul sito www.affordableartfair.com.

  • Milano
    Da Pinocchio a Harry Potter. 150 anni di illustrazione italiana dall'Archivio Salani, 1862-2012
    18 ottobre 2012 - 6 gennaio 2013

    Castello Sforzesco
    Piazza Castello
    Info. 02-88463664
    Orari: mar-dom 9-17:30, lunedì chiuso. Ingresso libero

    Il Comune di Milano ha deciso di festeggiare i 150 anni della casa editrice fondata a Firenze nel 1862 dal giovane tipografo Adriano Salani con una mostra molto suggestiva, che piacerà a tutti, grandi e piccini. Il percorso espositivo consente, infatti, di ammirare 300 disegni di grande bellezza, in cui ogni visitatore avrà la possibilità di ritrovare i libri che hanno acceso in lui la fantasia e la voglia di avventura...

  • dettagli
  • Milano
    Giovanni Cerri
    1 marzo - 20 marzo 2013

    Circolo Filellenico
    Via San Calocero 31
    Tel. 02-
    Orari: mar-ven 16:30-18:30

    Per questa prima mostra allestita dal Circolo Filellenico, l'artista milanese Giovanni Cerri ha deciso di proporre una serie di opere, realizzate tra il 2008 e il 2013. Quelli che ci troviamo davanti sono scenari e scorci urbani periferici, cupi, defilati, dove non passa mai nessuno. I luoghi perfetti per un delitto.

  • Milano
    August Sander e Michael Somoroff. Absence of Subject
    1 febbraio - 7 aprile 2013

    Fondazione delle Stelline - Sala del Collezionista
    Corso Magenta 61
    Tel. 02-45462411
    Orari: mar-dom 10-20, lunedì chiuso. 31 marzo e 1 aprile aperto

    Il fotografo tedesco August Sander è sicuramente uno dei più grandi ritrattisti del secolo scorso. A lui si deve, infatti, uno straordinario "catalogo" dei suoi connazionali e delle professioni del suo tempo. Osteggiato e dimenticato per anni, è stato riportato alla ribalta da un artista americano contemporaneo, Michael Somoroff, che ha compiuto un'ardita operazione concettuale sulle sue immagini cancellando i personaggi delle sue foto con la tecnologia digitale...

  • dettagli
  • Milano
    Pittura europea dagli anni '80 ad oggi. Opere dalla Collezione Alessandro Grassi
    12 gennaio 2011 - 30 settembre 2013

    Fondazione delle Stelline
    Corso Magenta 61
    Tel. 02-45462411
    Orari: mar-dom 10-20, lunedì chiuso

    È una mostra particolare, che assomiglia un po' a una "caccia al tesoro", quella che Pasquale Leccese ha deciso di proporre all'interno del Complesso delle Stelline. Non esiste, infatti, un spazio espositivo specifico e le opere, che sono quelle collezionate da Alessandro Grassi a partire dagli anni '80 fino alla morte, sono sparse un po' ovunque, sulle scale, nei corridoi, in luoghi poo frequentati e spesso introvabili. La rassegna, che fa parte di un progetto più ampio, intitolato "Collezioni alle Stelline", che ha lo scopo di far dialogare istituzioni pubbliche e collezioni private e avvicinare un pubblico sempre più ampio all'arte contemporanea, consente di ammirare opere di Armleder, Aschieri, Calzolari, Chia, Cingolani, Cucchi, Dahn, Dumas, Fetting, Germanà, Lüpertz, Kunc, Manzelli, Montesano, Pancrazzi, Penck, Schulze ecc. Quello che salta all'occhio è l'interesse di Grassi per il colore, per la pittura, per una forma d'arte basata su valori emozionali. Una predilezione che lo ha portato a scegliere diversi autori della Transavanguardia, dei "Nuovi Selvaggi" e delle nuove generazioni.

  • Milano
    Nino Migliori. La materia dei sogni
    19 ottobre 2012 - 6 gennaio 2013

    Fondazione Forma per la Fotografia
    Piazza Tito Lucrezio Caro 1
    Tel. 02-58118067
    Orari: 10-20, gio-ven 10-22, lunedì chiuso

    La Fondazione Forma, che ci ha sempre abituato a delle belle mostre, ci regala anche questa volta una splendida esposizione, che ci permette di conoscere un po' più a fondo il percorso artistico di uno straordinario fotografo e sperimentatore, Nino Migliori. Un uomo al quale è sempre piaciuto usare materiali insoliti, cercare nuove vie e nuove modalità di espressione...

  • dettagli
  • Milano
    Fashion. Un secolo di straordinarie fotografie di moda dagli archivi Condé Nast
    16 gennaio - 6 aprile 2013

    Fondazione Forma per la Fotografia
    Piazza Tito Lucrezio Caro 1
    Tel. 02-58118067
    Orari: 10-20, gio-ven 10-22, lunedì chiuso

    La Fondazione Forma ha deciso di iniziare il nuovo anno nel segno dell'eleganza e della creatività. La sua prima mostra è dedicata, infatti, ai fotografi che hanno lavorato per le Edizioni Condé Nast pubblicando le loro immagini, glamour e patinate, sulle pagine di "Vogue" e altre importanti riviste di moda vendute in tutto il mondo...

  • dettagli
  • Milano
    Dadamaino (1930-2004)
    31 maggio - 29 giugno 2013

    Galleria del Gruppo Credito Valtellinese - Refettorio delle Stelline
    Corso Magenta 59
    Tel. 02-48008015
    Orari: mar-sab 15:30-19. Ingresso libero

    La Galleria del Gruppo Credito Valtellinese, che ha sempre proposto mostre molto particolari e di qualità, ha deciso di aprire il suo spazio a una delle più interessanti artiste italiane del dopoguerra, Dadamaino (Edoarda Emilia Maino), una figura fuori dal coro, la cui personalità non è stata ancora messa a fuoco compiutamente...

  • dettagli
  • Milano
    Anselm Kiefer. I Sette Palazzi Celesti
    Di nuovo in permanenza, dal 24 giugno 2010

    Hangar Bicocca
    Viale Sarca 336 (ingresso Via Chiese)
    Info. 02-853531764
    Orari: gio-dom 11-23

    Nell'ottica di una riqualificazione urbana dell'area Bicocca, nel 2004 la Pirelli Real Estate ha deciso di aprire all'arte contemporanea uno dei padiglioni della vecchia Ansaldo. Per la prima mostra è stato scelto Anselm Kiefer, uno dei più interessanti artisti tedeschi contemporanei, che ha realizzato una suggestiva installazione ispirata ai principi della Cabala. L'esposizione doveva essere temporanea, ma il successo dell'iniziativa ha spinto gli organizzatori a prorogarla indefinitivamente. L'Hangar Bicocca si è così trasformato in un centro permanente per l'arte contemporanea.

  • Milano
    Fausto Melotti. La Sequenza
    Dal 25 giugno 2010 in permanenza

    Hangar Bicocca
    Via Chiese 2 (traversa di Viale Sarca)
    Info. 02-853531764
    Orari: mar-dom 11:30-19, gio 14:30-22:30, lunedì chiuso

    Dopo un periodo di chiusura forzata, che è stato necessario per portare avanti alcuni lavori di ristrutturazione, l'Hangar Bicocca ha riaperto in grande stile il 24 giugno presentando locali molto più confortevoli e attrezzati. La ripresa dell'attività è stata festeggiata con l'inaugurazione delle opere di 5 artisti, tra cui Melotti, di cui è stata proposta una bellissima scultura, La Sequenza (1971), recentemente restaurata da Arnaldo Pomodoro. Un lavoro semplice e complesso al tempo stesso, che può essere considerato da diversi punti di vista. Da un lato, infatti, si presenta greve, come le sagome degli edifici industriali che l'attorniano, dall'altro, invece, mostra un carattere decisamente più lieve, mosso, di natura musicale. Quasi anche qui ci fosse spazio per il corpo e lo spirito, per la vita e la morte, per quel gioco lievissimo di equilibri e di ritmi, di luci e di ombre, di cui è fatta ogni esistenza.

  • Milano
    Maschere
    13 febbraio - 13 aprile 2013

    HE - Hotel Europeo Art Cafè
    Hotel Europeo 2005
    Via Canonica 38
    Info. 02-
    Orari: Ingresso libero

    Milano ha un nuovo spazio, interamente dedicato alla cultura e all'arte: l'Hotel Europeo Art Cafè. La mostra di apertura, intitolata "Maschere", è stata inaugurata a ridosso del Carnevale, ma le opere esposte hanno poco a che vedere con questo avvenimento. Lo scopo della rassegna, infatti, è quello di indagare il motivo per cui, da sempre, l'uomo sente il bisogno di camuffarsi o mostrarsi diverso da quello che è...

  • dettagli
  • Milano
    Inaugurazione del Museo del Novecento
    Dal 6 dicembre 2010

    Museo del Novecento
    Palazzo dell'Arengario
    Via Marconi 1
    Info. 02-88444061
    Orari: lun 14:30-19:30, mar-dom 9:30-19:30, gio 9:30-22:30. Ingresso libero fino al 28 febbraio 2011

    Nel 2006, quando il Comune ha deciso di dare inizio ai lavori di risistemazione dell'Arengario, si pensava che il Museo del Novecento potesse essere inaugurato nel 2009, l'anno in cui Milano avrebbe ricordato il centenario del Futurismo, ma, come spesso accade quando si ha a che fare con un progetto impegnativo, c'è voluto un po' più di tempo. Ora comunque sembra che tutto sia a posto e che la data indicata, 6 dicembre 2010, sia quella definitiva. L'inaugurazione di questo nuovo spazio, ricchissimo di capolavori, che testimoniano la bravura degli artisti italiani del secolo scorso, sarà accompagnata da una lunga serie di spettacoli ed eventi. Padrino della manifestazione sarà il critico d'arte Gillo Dorfles, milanese d'adozione, che, coi suoi 100 anni, è un po' il simbolo del '900...

  • dettagli
  • Milano
    Alberto Garutti. Didascalia
    16 novembre 2012 - 3 febbraio 2013

    PAC - Padiglione d'arte Contemporanea
    Via Palestro 14
    Tel. 02-76009085
    Orari: lun 14:30-19:30, mar-dom 9:30-19:30, gio 9:30-22:30. Ingresso libero

    Non è la prima volta che Alberto Garutti espone al PAC. Era già stato qui, infatti, nel 2004, in occasione della mostra "Spazi atti / Fitting Spaces", per la quale aveva realizzato un'opera visibile solo di notte, quando lo spazio espositivo era chiuso al pubblico. In questa rassegna, curata da Paola Nicolin e Hans Ulrich Obrist, si ha però la possibilità di vedere e conoscere buona parte dei suoi lavori, da quelli storici a quelli in fieri. Oltre a poter ammirare le opere realizzate a partire dagli anni '70, e quelle più recenti, si potrà, infatti, assistere e partecipare a due installazioni in divenire...

  • dettagli
  • Milano
    Picasso. Capolavori dal Museo Nazionale Picasso di Parigi
    20 settembre 2012 - 27 gennaio 2013

    Palazzo Reale
    Piazza Duomo 12
    Tel. 02-804062
    Orari: lun-mar-mer 8:30-19:30, gio-dom 9:30-23:30

    La chiusura temporanea dell'Hôtel Salé, sede del Musée National Picasso di Parigi, ha offerto lo spunto per il ritorno a Palazzo Reale di questo artista straordinario, che ha già esposto qui nel 2001 e nel 1953, quando fu proposto al pubblico uno dei suoi quadri più famosi, Guernica, un'opera di forte impegno civile, realizzata nel 1937 poco dopo il bombardamento della città basca da cui prende il nome. La mostra, curata da Anne Baldassari, che è una delle più note studiose del lavoro di Picasso, consente di vedere circa 200 opere di questo autore, che, nel corso della sua lunga vita, si è cimentato in diverse tecniche e mezzi espressivi dando il via a nuovi stili e linguaggi, tra cui il Cubismo...

  • dettagli
  • Milano
    Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti. La Collezione Jonas Netter
    21 febbraio - 8 settembre 2013

    Palazzo Reale
    Piazza Duomo 12
    Tel. 02-804062
    Orari: lun 14:30-19:30, mar-dom 9:30-19:30, gio e sab 9:30-22:30

    Non è la prima volta che Marc Restellini, uno dei più autorevoli studiosi di Modigliani, porta le opere di questo grande artista livornese a Milano È già successo 10 anni fa, anche se allora l'esposizione aveva un taglio completamente diverso. Adesso, infatti, l'accento è posto sul clima culturale più che su un autore, su una città e sui suoi artisti, che, pur non essendo nati qui, l'hanno resa grande dando vita a un linguaggio nuovo e originale, che avrebbe aperto la strada all'arte contemporanea...

  • dettagli
  • Milano
    Alfred Hitchcock nei film della Universal Pictures
    20 giugno - 22 settembre 2013

    Palazzo Reale
    Piazza Duomo 12
    Tel. 02-804062
    Orari: lun 14:30-19:30, mar-dom 9:30-19:30, gio e sab 9:30-22:30

    Alfred Hitchcock è nato a Londra nel 1899 ma la sua fama è legata a Hollywood, dove si trasferisce nel 1939, quando ha ormai compiuto quarant'anni. È negli studi dell'Universal Pictures, infatti, che questo maestro del thriller matura compiutamente il suo stile e dà vita ad alcuni dei suoi film più celebri: La finestra sul cortile, La donna che visse due volte, Psycho, Gli uccelli...

  • dettagli
  • Milano
    Maurizio Cattelan. L.O.V.E.
    24 settembre 2010 - 31 dicembre 2042

    Piazza Affari

    Nonostante le polemiche, che hanno accompagnato l'inaugurazione della sua mostra a Palazzo Reale e l'installazione del "Dito" in Piazza Affari, Maurizio Cattelan è riuscito a vincere ancora una volta. La sua scultura, che avrebbe dovuto essere smantellata il 3 ottobre, poi il 24 ottobre 2010, il 9 gennaio 2011 e il 30 settembre 2011, infatti, resterà posizionata lì dov'è per altri 6 mesi, fino al 30 maggio 2012. Cosa succederà dopo, è tutto da vedere... Notizie recenti parlano di un accordo tra artista e Comune che vincolerebbe l'opera sul posto fino alla fine del 2042.

  • Milano
    Robert Doisneau. Paris en Liberté
    20 febbraio - 5 maggio 2013

    Spazio Oberdan
    Viale Vittorio Veneto/Piazza Oberdan
    Tel. 02-77406300
    Orari: 10-19:30, mar e gio 10-22, chiuso lunedì

    La Provincia di Milano, che ha sempre mostrato grande attenzione per il mondo della fotografia, ha deciso di portare in città la bella antologica su Robert Doisneau che la Fratelli Alinari ha realizzato con successo a Roma in collaborazione con l'Atelier Doisneau. La mostra, intitolata "Paris en Liberté" per far risaltare il modo in cui Doisneau era solito lavorare, consente di vedere 200 scatti che questo grande fotografo francese ha scattato tra il 1934 e il 1991 girando per le strade della capitale francese...

  • dettagli
  • Milano
    TDM5: grafica italiana
    14 aprile 2012 - 24 febbraio 2013

    Triennale Design Museum
    Viale Alemagna 6
    Tel. 02-724341
    Orari: 10:30-20:30, gio 10:30-23, lunedì chiuso. 24 e 31 dicembre chiuso, 25 dicembre e 1 gennaio 2013 aperto dalle 14 alle 20:30. Dal 25 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013 ingresso libero

    Per la quinta volta dalla sua apertura, il Triennale Design Museum conferma la sua natura dinamica cambiando aspetto, ma, a sorpresa, non ci parla di oggetti, progettisti o imprenditori, ma di grafica. Un'attività che finora non è stata studiata e analizzata a dovere, ma, nel '900, ha impegnato diversi artisti e designer italiani, come Dudovich, Depero, Munari, Steiner, Noorda, Testa, Cavandoli ecc., che, con le loro invenzioni e la loro creatività, hanno contribuito al successo delle maggiori aziende del nostro Paese e allo sviluppo della nostra cultura visiva...

  • dettagli
  • Milano
    "I Bagni Misteriosi" di Giorgio de Chirico
    Dal 23 gennaio 2010

    Triennale
    Giardino
    Viale Alemagna 6
    Tel. 02-724341
    Info: sab-dom 10:30-17, ingresso libero

    Fino a qualche anno fa arrivando alla Triennale dal Parco Sempione si poteva notare un enigmatico complesso scultoreo, in grave stato di degrado, quello de I Bagni Misteriosi, che oggi è stato finalmente restaurato e restituito alla città. Era stato realizzato da Giulio Macchi in occasione della mostra "Contatto Arte/Città" del 1973, ma l'idea non era certo sua. Il piano progettuale e i due bagnanti erano frutto, infatti, della creatività di uno dei più famosi artisti del '900, Giorgio de Chirico, considerato il padre della Metafisica. L'intervento di recupero, condotto da Gianfranco Mingardi, ha portato al risanamento di quasi tutte le sculture e alla ricostruzione del tessuto cromatico, che si era quasi totalmente deteriorato. L'opera, che per ora è coperta da un telone, in futuro sarà protetta da una teca trasparente per rispettare l'idea di De Chirico, che aveva voluto creare "un quadro nel paesaggio".