Mostre di arte moderna e contemporanea

Mostra Internazionale d'Illustrazione per l'Infanzia
Echi di mari lontani, fiabe dall'Oceania

15 ottobre - 15 novembre 2010

Galleria del Credito Valtellinese - Refettorio delle Stelline
Corso Magenta 59, Milano
Tel. 02-48008015
Orari: mar-dom 10-18, lunedì chiuso

Lo spazio espositivo del Credito Valtellinese è stato inaugurato 22 anni fa, ma finora non aveva mai organizzato attività didattiche. A spingerlo in questa direzione, che forse avrà una continuità, è la particolarità della mostra in corso, che è dedicata all'illustrazione di libri per l'infanzia e ben si presta quindi alla realizzazione di laboratori per i bambini.
Anche se la rassegna sembra fatta apposta per i più piccoli, non sono comunque loro i soli, possibili, fruitori di questa esposizione. Molti sono infatti, in tutto il mondo, gli appassionati di questo genere artistico, caratterizzato da grande fantasia e varietà. Gli illustratori, infatti, fanno uso di un gran numero di tecniche e materiali, scegliendo quelli più vicini alla loro sensibilità o che ritengono più adatti a trasferire il messaggio contenuto nel racconto sul quale stanno lavorando.

L'esposizione, che è stata organizzata in collaborazione con la Città di Sàrmede, che da quasi trentanni organizza una rassegna straordinaria, volta a far conoscere i migliori disegni realizzati negli ultimi tre anni in Italia e nel mondo, è divisa, in tre parti, come vuole la tradizione di questo piccolo paesino delle Prealpi Venete. Oltre alla sezione monografica, dedicata alle "Fiabe dei Mari lontani", che sono quelli dell'Oceania, si possono vedere, infatti, le tavole originali dei libri più belli degli ultimi anni, realizzati da 40 artisti di 20 paesi diversi, e le illustrazioni create da quello che è l'ospite d'onore di questa rassegna, il disegnatore spagnolo Emilio Urberuaga, autore di immagini straordinarie, ricche di humour e di colore.
Le storie, tutte bellissime, prendono spunto dai miti e i riti delle antiche popolazioni, dalle favole più note e famose di tutti i tempi e paesi e anche dalla vita reale. Grazie alle immagini e a testi delicati e ben orchestrati, si possono raccontare, infatti, anche eventi tristi e drammatici, come la vita d'ospedale e la lotta contro i tumori. Un argomento difficile che Eva Montanari ha mirabilmente raccontato e illustrato in Da quando è arrivato Lallo, che si può trovare e sfogliare su un grande tavolo insieme a tanti altri libri, di cui sono proposti in mostra i disegni originali.

Per rendere ancora più ricca la sua proposta, il Credito Valtellinese ha deciso di alternare i laboratori con incontri con gli illustratori e letture di fiabe e racconti, capaci di far sognare grandi e piccini.

Chi non fosse ancora sazio di questo viaggio nella fantasia, può trasferirsi a Sàrmede, che, dal 16 ottobre al 19 dicembre 2010, ospita la 28 edizione de "Le immagini della fantasia" con un omaggio al Brasile e all'illustratrice bolognese Beatrice Alemagna.

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate