Mostre di arte moderna e contemporanea

Mostre del 2009 a Napoli

  • Napoli
    Settimana della Cultura
    18 aprile - 26 aprile 2009

    Diversi spazi

    L'anno scorso, la "Settimana della Cultura", ideata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per promuovere lo straordinario patrimonio artistico italiano, si è tenuta in marzo. Quest'anno si terrà in aprile, ma la formula resterà praticamente la stessa. Tutti avranno, infatti, la possibilità di accedere gratuitamente a musei, monumenti e siti archeologici statali. La manifestazione, dedicata a chi ama l'arte e cultura, ma anche a chi vorrebbe saperne di più, è accompagnata da numerosi eventi collaterali, tra cui mostre, convegni, laboratori, visite guidate, concerti, proiezioni cinematografiche e spettacoli teatrali, realizzati in altri spazi, pubblici e privati. Alcuni a pagamento, altri a ingresso libero. Per avere maggiori informazioni su questa iniziativa, che è giunta ormai alla XI edizione e riscuote ogni anno un grande successo di pubblico, si può guardare il sito del Ministero, dove è disponibile una ricerca per regione, aggiornata in tempo reale.

  • Napoli
    Alighiero&Boetti. Mettere l'Arte al Mondo
    21 febbraio - 11 maggio 2009

    MADRE - Museo d'Arte Donnaregina
    Palazzo Donna Regina
    Via Luigi Settembrini 79
    Tel. 081-19313016
    Orari: lun-gio e dom 10-21, ven-sab 10-24, martedì chiuso

    Il MADRE, che ha già dedicato una bella mostra a Luciano Fabro, continua la sua ricognizione sull'arte contemporanea con un omaggio ad Alighiero Boetti, un altro artista italiano di rilievo internazionale. Questo autore, che è stato uno dei principali esponenti dell'arte povera e di quella concettuale, fa parte, infatti, di quel ristretto gruppo di artisti italiani, che sono riusciti a raggiungere quotazioni importanti anche all'estero...

  • dettagli
  • Napoli
    Jan Fabre. Il ragazzo con la luna e le stelle sulla testa
    20 dicembre 2008 - 18 gennaio 2009

    Piazza del Plebiscito

    È dal 1995 che Napoli festeggia il Natale ospitando le installazioni di artisti di fama internazionale in questa piazza, situata nel centro della città. Nel 2008 è stata la volta di Pistoletto, ora questo onore spetta a Jan Fabre, che ha realizzato cinque grandi statue in bronzo, che hanno le sue fattezze e compiono gesti assurdi, come scrivere sull'acqua o piangere e ridere al tempo stesso. Richiamano alla mente la realtà degli artisti di strada, ma anche il carattere dei napoletani, che, da sempre, hanno la teatralità nel sangue.

  • Napoli
    Carsten Nicolai. Pionier II
    23 dicembre 2009 - 10 gennaio 2010

    Piazza del Plebiscito

    L'inverno di Napoli è tutto nel segno del Barocco. Non fa eccezione la tradizionale installazione natalizia di Piazza del Plebiscito, affidata quest'anno all'artista tedesco Carsten Nicolai. Il suo lavoro, composto da tre mongolfiere ad elio, che ondeggiano sulla piazza (che atti vandalici hanno costretto a sostituire con tre cilindri d'acciaio), affronta il tema dell'interazione tra gli elementi artificiali e naturali ed è accompagnato da un suono di sottofondo, che imita le onde telluriche prodotte dal Vesuvio. Un'altra opera di Nicolai si può vedere al MADRE, dove è in corso la mostra "Barock. Arte, Scienza, Fede e Tecnologia nell'Età Contemporanea".