Mostre di arte moderna e contemporanea

Una fantastica ossessione.
L'archivio di Italo Zannier nella collezione della Fondazione di Venezia

15 gennaio - 22 marzo 2009

Forma - Centro Internazionale di Fotografia
Piazza Tito Lucrezio Caro 1, Milano
Tel. 02-58118067
Orari: 11-21, gio 11-23, lunedì chiuso

Anche se generalmente si parla di lui come di uno dei più brillanti studiosi di fotografia, sui cui testi si sono formati moltissimi critici e artisti, Italo Zannier è stato, fino al 1976, anche un grande creatore di immagini e ha partecipato, da protagonista, ai dibattiti che, a partire dagli anni '50, hanno animato i più noti circoli fotografici italiani.
Questa multiforme attività come autore, storico, critico e giornalista, nonché insegnante universitario, lo ha portato a raccogliere, per interesse, studio e ricerca, una straordinaria mole di documenti, immagini, libri, riviste, inviti e apparecchi fotografici, che, a più riprese, ha deciso di mettere a disposizione di un pubblico più vasto.
La prima donazione, di cui hanno beneficiato gli Archivi Alinari, risale agli anni del terremoto del Friuli. L'ultima, la più cospicua, è stata fatta invece poco tempo fa. Nel 2008, infatti, i suoi archivi sono entrati a far parte del patrimonio della Fondazione di Venezia, che si sta occupando, assieme a Contrasto, della loro catalogazione in vista della collocazione dei fondi librari presso la biblioteca dell'IUAV (Istituto Universitario di Architettura di Venezia) e di quelli fotografici presso la Casa dei Tre Oci alla Giudecca.

I materiali raccolti da Zannier sono così interessanti e straordinari, che Forma ha deciso di presentarne una selezione e raccontare così la storia della fotografia italiana dalle origini ai giorni nostri. Una delle prime immagini del percorso espositivo, che è strutturato in senso cronologico, risale, infatti, al lontano 1850. È un Ritratto di uomo di Carlo Naya, di cui è presente anche una splendida fotografia di Venezia al chiar di luna, scattata nel 1870 sul Canal Grande.

La mostra, che ricorda l'ossessione di Zannier per quell'"invenzione maravigliosa" che è la fotografia, oltre a permettere di conoscere i gusti e le scelte di questo appassionato collezionista e studioso, riveste grande importanza anche dal punto di vista didattico e divulgativo. Offre, infatti, l'opportunità, davvero straordinaria, di osservare da vicino dagherrotipi, ambrotipi, cianotipi, stereogrammi, autochrome, ferrotipi, albumine ecc., che arrivano da tutto il mondo, e comprendere così le differenze che intercorrono tra le diverse tecniche fotografiche.
Tra le opere esposte, che testimoniano lo sviluppo della fotografia italiana attraverso le scelte stilistiche e le sperimentazioni effettuate dai suoi principali protagonisti (Antonio Boggeri, Luigi Veronesi, Riccardo Moncalvo, Paolo Monti, Carlo Bevilacqua, Fulvio Roiter, Giuseppe Cavalli, Mario Finazzi, Federico Vender, Mario Giacomelli, Luciano Ferri, Gianni Borghesan, Tazio Secchiaroli, Nino Migliori, Franco Vaccari, Paolo Gioli, Giorgio Lotti, Franco Fontana, Luigi Ghirri, Gabriele Basilico, Mario Cresci, Francesco Radino, Mimmo Jodice, Mario De Biasi, Luca Campigotto ecc.), figurano, infatti, anche alcune preziosissime immagini storiche, tra cui quelle di Talbot, Nadar e Petit.

Un ulteriore pregio di questa rassegna, che è curata da Denis Curti ed è accompagnata da un bel catalogo, edito da Marsilio, è quello di contribuire alla conoscenza del vivace dibattito culturale che, negli anni Cinquanta e Sessanta, animava circoli fotografici italiani come La Bussola di Milano, di cui facevano parte Cavalli, Finazzi, Vender e Veronesi, La Gondola di Venezia, frequentata da Monti e Roiter, Il Gruppo Friulano per una nuova Fotografia di Spilimbergo, nato attorno alle figure di Zannier e Beltrame, il Misa di Sinigallia, voluto da Cavalli e animato da giovani promesse come Branzi e Giacomelli, le cui opere sono esposte in questi giorni proprio da Forma, che ha deciso di dedicargli un'importante antologica, intitolata "La figura nera aspetta il bianco".

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate