Mostre di arte moderna e contemporanea

Giovanni Cerri. Gomorra, l'altro Eden

25 novembre - 24 dicembre 2008

Galleria Eroici Furori
Via Melzo 30, Milano
Tel. 02-37648381
Orari: 16-19:30

Se le periferie di Giovanni Cerri sembrano abbandonate da Dio e dagli uomini e mostrano i segni della rovina e della desolazione, ma non della violenza, dai sanguinosi paesi della Campania, governati dalla Camorra, la gente vorrebbe fuggire ma non può, incatenata com'è alle sue radici e ai suoi legami, affettivi o di interesse. È costretta così a convivere con il dolore, la solitudine, l'Impero del Male e l'assenza dello Stato.

La mostra in corso agli Eroici Furori prende le mosse proprio da qui, dalla sconfortante terra dell'odio, raccontata nel drammatico e appassionato libro di Roberto Saviano e nella bella pellicola di Matteo Garrone, che ha trasformato in film le sue parole, le sue storie, le sue denunce.
Le opere esposte sono 12, ma tutto ruota attorno a un grande trittico, Gomorra - l'altro Eden, che racconta come si vive in questo luogo malefico, dove abitano assassini e malfattori, ma anche tanta povera gente, costretta a fare i conti con la propria impotenza. L'altro paradiso, quello vero, infatti, ormai non esiste più neppure nei sogni e nelle illusioni e la lotta tra il bene e il male fa parte della quotidianità.

I lavori di Giovanni Cerri si misurano con questi crudeli fatti di cronaca e mostrano quanto sia difficile sopravvivere in questo territorio avvelenato, che piega o corrompe. Ovunque ci si volga, infatti, si vedono soltanto scene di violenza, atti vandalici, segnali stradali inconsueti e raccapriccianti, che avvertono della presenza di zone off-limits, dove si pratica "il tiro all'uomo" o si scavano buche. Probabilmente quelle delle persone uccise.
La mostra è curata da Silvia Agliotti e Antonio d'Amico, che firmano i testi in catalogo.

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate