Mostre di arte moderna e contemporanea

Premio Fondazione Arnaldo Pomodoro.
Concorso internazionale per giovani scultori

14 maggio - 18 luglio 2008

Fondazione Arnaldo Pomodoro
Via Andrea Solari 35, Milano
Tel. 02-89075394
Orari: mer-dom 11-18 (ingresso fino 17), gio 11-22 (ingresso fino 21)

Uno degli scopi principali della Fondazione Arnaldo Pomodoro, istituita nel 1995, è quello di promuovere e sostenere i giovani impegnati in un lavoro di ricerca e sperimentazione sulla scultura e, per questo motivo, ha dato vita a un premio dedicato agli artisti under 40.

Il concorso, che è alla sua seconda edizione, ha riscosso grande attenzione e le domande di partecipazione sono state davvero numerose.
Tra i 345 lavori arrivati dall'Italia e dall'estero, la commissione giudicatrice, composta da artisti e curatori di grande esperienza, come Arnaldo Pomodoro, Valerio Adami, Kosme de Barañano, Susan Ferleger Brades, Kynaston McShine e Angela Vettese, ha selezionato 25 finalisti, che sono quelli presentati in questa mostra, ossia Valerio Anceschi, Su-Kuong Bang, Mauro Brovelli, Angelo Cardinale, Paolo Cavinato, Marco Chiesa, Francisco Da Mata, Michela Del Degan, Andrea Gotti, Michele Guido, /Barbaragurrieri/Group, Laura Lio, Clara Luiselli, Monica Martinez, Benjamin Orlow, Andrea Jacopo Prina, Laura Renna, James Robertson, Lidia Sanvito, Marco Giuseppe Maria Scifo, Marcello Spada, Justin Randolph Thompson, Malgorzata Wojdylo, Francesco Zorzella e Leonardo Zuccaro Marchi.

Il Premio Pomodoro è stato vinto da Laura Renna, che ha realizzato la sua scultura, Y for Young, utilizzando coloratissime tende di plastica antimosche. Al secondo e al terzo posto si sono piazzati invece Michele Guido e Paolo Cavinato.
Un altro premio, quello indetto da Costa Crociere, che è partner dell'iniziativa, è andato a Marco Chiesa, la cui opera, intitolata Il ponte blu, richiama il colore del cielo e dell'oceano e, soprattutto, l'idea di un viaggio alla ricerca di nuovi itinerari e nuove visioni. Temi che, non a caso, sono strettamente connessi all'attività dell'azienda genovese.

I lavori dei giovani finalisti del Premio Pomodoro sono affiancati da 7 opere recenti dello scultore svizzero Yves Dana, che è considerato una delle figure più rilevanti della plastica contemporanea. I suoi obelischi, ricavati erodendo con le lime e la canesca il basalto e la pietra di Lunel, richiamano alla mente le grandi mitologie del passato e rappresentano un inno alla vita e alla sua energia primordiale.

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate