Mostre di arte moderna e contemporanea

Medardo Rosso. Le origini della scultura moderna

28 maggio - 22 agosto 2004

MART - Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto
Corso Bettini 43, Rovereto (Tn)
Tel. 0464-438887
Orari: 10-18, merc e ven 10-22:30, lunedì chiuso

Il MART prosegue la sua ricerca sull'arte del XIX secolo con una grande mostra dedicata a Medardo Rosso (1858-1928), uno degli scultori di maggior rilievo nel contesto internazionale dell'epoca.
La rassegna offre una panoramica di tutta la sua attività, dagli esordi veristi nell'ambito della Scapigliatura lombarda all'avvicinamento al simbolismo, riscontrabile nell'Ecce Puer del 1906.

I lavori in mostra sono una cinquantina tra gessi, bronzi e sculture in cera. Provengono da importanti collezioni pubbliche e private, tra cui il Musée Rodin di Parigi e il Municipal Museum of Art di Toyota, in Giappone.
Le opere sono presentate in diversi esemplari. L'artista, infatti, amava rielaborare le sue sculture intervenendo a più riprese con tagli o cere colorate.
Questo aspetto del suo lavoro è reso ancor più evidente grazie a una selezione di disegni e fotografie, che Rosso usava come modelli prima di intervenire sulle sue sculture.

Alle opere di Medardo Rosso si accompagnano quelle di altri importanti artisti del '900, che sono entrati in contatto con lui o ne sono rimasti influenzati. Tra loro, Picasso, Brancusi, Boccioni e Rodin, legato a Rosso da una profonda amicizia, nata negli anni del soggiorno parigino.

La mostra è curata da Luciano Caramel, autore del Catalogo generale dell'artista, di prossima pubblicazione.

In settembre, la rassegna sarà ospitata dalla Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea di Torino, che ha collaborato alla sua realizzazione.

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate