Mostre di arte moderna e contemporanea

Arte Fiera 2004

22 gennaio - 26 gennaio 2004

Quartiere Fieristico di Bologna
Ingressi: Piazza Costituzione e Viale Aldo Moro, Bologna
Tel. 051-282257
Orari: 10:30-20, lun 10:30-19

Forte del successo ottenuto lo scorso anno, che ha portato a Bologna oltre 38.000 visitatori, Arte Fiera si riconferma ancora una volta come il più importante avvenimento italiano nel campo dell'arte moderna e contemporanea. Un appuntamento che gli appassionati d'arte non possono mancare se vogliono essere al corrente di ciò che sta succedendo nel mercato artistico internazionale.

Giunta alla ventottesima edizione, Arte Fiera ospita, all'interno dei 30.000 mq del Quartiere fieristico di Bologna, oltre 200 gallerie italiane e straniere, specializzate in arte moderna e contemporanea, e le opere (dipinti, sculture, installazioni, video e fotografie) dei principali artisti internazionali e di molte giovani promesse.
Spazi particolari sono dedicati alle gallerie internazionali che svolgono attività di ricerca e propongono opere che non superano i 7.000 Euro.
Completano la lista degli espositori, musei, fondazioni, istituzioni culturali, riviste ed editori specializzati.

Come in passato, Arte Fiera è suddivisa in diversi padiglioni:

- Il padiglione 33 è dedicato all'arte moderna e alla prima metà del '900.
- I padiglioni 31, 32 e 34 accolgono la produzione artistica più strettamente legata al contemporaneo. Il padiglione 34 offre un'interessante panoramica anche sui multipli d'arte e le stampe originali.

Numerose le iniziative connesse alla manifestazione. Alcune già consolidate, altre al nastro di partenza. Segno dell'importanza culturale, e non soltanto economica, della fiera bolognese.

A partire dall'edizione 2003, Arte Fiera ha dato il via a un nuovo progetto, volto a far conoscere ogni anno la scena artistica di una città diversa.
Dopo Berlino e l'esperienza dei Kunst-Werke, è ora la volta di Londra. La mostra "Tales of the City", organizzata dal British Council in collaborazione con il Master di Creative Curating del Goldsmiths' College, offre al pubblico uno spaccato dell'attuale scena artistica britannica instaurando un dialogo con le opere esposte in Fiera dalle gallerie londinesi.

Un altro interessante progetto di Arte Fiera, novità del 2004, si propone di allargare il mercato dell'arte inglobando al suo interno aree ancora inesplorate, ma di grande vitalità creativa. "The Balkans - a Crossroads to the Future", la mostra di quest'anno, allestita all'interno del Centro Servizi, intende promuovere le espressioni artistiche dell'area balcanica presentando al pubblico le opere realizzate, appositamente per la Fiera, da 26 artisti dell'Est europeo, segnalati da Harald Szeemann. Tra loro, anche Marina Abramovic e Sislej Xhafa.

Di grande interesse, ma ormai collaudati, gli Appuntamenti al Meeting Point, luogo di incontro e confronto tra artisti, critici, galleristi, editori, collezionisti e altre personalità del mondo dell'arte e della cultura.

Per avere ulteriori informazioni sulla manifestazione e gli eventi correlati, si può guardare il sito di Arte Fiera.

Per chi avesse ancora tempo, segnaliamo le mostre: "Il Nudo fra ideale e realtà. Una storia dal neoclassicismo ad oggi" alla Galleria Comunale d'Arte Moderna, "Pirro Cuniberti. Antologica" al Museo Civico Archeologico, "Il nuovo rit-ratto d'Europa. Identità dell'arte italiana degli ultimi 40 anni" in San Giorgio in Poggiale.

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate